Ricordi le GONNE SCOZZESI in Tartan – (Fine 70 – 80) ?

gonna scozzese

Già sul finire degli anni ’70, ma soprattutto a partire dai primissimi anni ’80 si assiste, dopo un periodo di relativo silenzio, al ritorno della “gonna scozzese” o meglio in tartan.

Il tartan è un particolare disegno dei tessuti in lana delle Highland scozzesi. Il kilt, il tipico gonnellino scozzese, è realizzato in tartan e difatti questo tessuto è considerato un simbolo tradizionale della Scozia. Originariamente il tartan era realizzato in lana, mentre oggi si utilizzano anche altri materiali.

gonna scozzese
Qui bella sfilata di ragazze negli anni 60 o 70

Questo disegno (in Italia si chiama scozzese) è ottenuto con fili di colori diversi che si ripetono con uno schema definito, uguale sia nell’ordito sia nella trama, denominato sett. L’armatura del telaio per tessere il tartan è la saia. I blocchi di colore si ripetono verticalmente e orizzontalmente in un modello distintivo di quadrati e linee che, intrecciandosi, danno l’apparenza di nuovi colori miscelati da quelli originali.

Audrey Hepburn nel suo completo in Tartan

Il tartan è spesso chiamato plaid in Nord America, mentre in Scozia il plaid è una tela appesa sopra la spalla come fosse un accessorio del kilt, o in alternativa una semplice coperta da disporre su un letto.

Oltre alle gonne scossesi in quel periodo andavano di gran moda anche le gonne a balze, vivacemente colorate, in pizzo o in tulle, spesso abbinate a fuseaux fino al ginocchio così come era solita indossarle la pop star più trandy del momendo … Madonna! Ma questa è un’altra storia che racconteremo .. 

gonna scozzese
e non va dimenticato l’accessorio cult … LO SPILLONE
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione- Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.