Crea sito

TOY STORY – Walt disney Pixar – (1995)

   

Toy Story

Toy Story – Il mondo dei giocattoli è stato il primo lungometraggio d’animazione completamente sviluppato in grafica computerizzata, realizzato dalla Pixar e distribuito dalla Walt Disney Pictures.

VIDEO DEL TRAILER – Clicca sopra 

VIDEO 2 – Il primo incontro tra Buzz e Woody – Clicca

VIDEO 3 – Altre belle immagini – Clicca 

toy-story

La Pixar Animation Studios è una delle più importanti case cinematografiche specializzata in “computer generated imagery” (CGI), con base a Emeryville, California (USA). Appartiene alla The Walt Disney Company.

Specialisti in tecnologie grafiche innovative, gli sviluppatori della Pixar sono i creatori del software RenderMan, usato per il rendering delle immagini delle loro pellicole. Venne proiettato in anteprima mondiale il 19 novembre 1995 a Los Angeles. Uscì nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti d’America nel novembre 1995, ma in Italia uscì il 22 marzo 1996. Ha incassato 356.800.000$ in tutto il mondo, diventando il film che ha incassato maggiormente nel 1995 e entrando al 65º posto nella lista dei film che hanno venduto maggiormente. Il film è stato rimasterizzato in 3D ed è uscito nelle sale statunitensi e canadesi il 2 ottobre 2009.

Il film ha dato origine ad un sequel, Toy Story 2 – Woody e Buzz alla riscossa, nel 1999, ad uno spin-off, Buzz Lightyear da Comando Stellare: Si parte!, nel 2000, e ad una serie televisiva, Buzz Lightyear da Comando Stellare, anch’essa nel 2000. Questi ultimi due vedevano come personaggi Buzz Lightyear e i piccoli ometti verdi del primo film. Il 29 maggio 2009 è uscito nelle sale americane il primo teaser trailer del secondo sequel, Toy Story 3, assieme al nuovo film Pixar Up. Nel 2005 è stato scelto per la preservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

Controversia

Sebbene sia ritenuto il primo film realizzato interamente in CGI, secondo alcuni Toy Story non detiene questo primato, che andrebbe invece accreditato ad un lungometraggio brasiliano dal titolo Cassiopéia.

Gli animatori brasiliani lo considerano il primo film interamente in CGI in quanto i modelli dei personaggi principali di Toy Story sono stati trasferiti sul computer tramite delle scansioni di modellini in creta, mentre Cassiopéia è stato interamente progettato e realizzato tramite i computer.

disegni-toy-story

Il film, comunque, è stato il primo ad essere distribuito (è infatti uscito il 22 novembre 1995, mentre Cassiopéia è stato distribuito oltre sei mesi dopo, il 1 aprile 1996).

La Pixar nacque inizialmente come una divisione della LucasFilm di George Lucas. Fu acquisita da Steve Jobs (co-fondatore della Apple Computer) per cinque milioni di dollari nel 1986, rendendola indipendente. In quel periodo la società si occupava di grafica al computer dal punto di vista software e hardware e il suo principale prodotto era una workstation grafica sviluppata per gestire ed elaborare immagini di grandi dimensioni. I progetti hardware della società non ebbero molto successo mentre i cortometraggi e lo sviluppo di software per la computer grafica si dimostrarono una strada più produttiva per la società. Nel gennaio 2006 è stata acquistata dalla multinazionale dell’intrattenimentoThe Walt Disney Company, di cui è tuttora parte.

pixar-ingresso-445x333

Nell’86 Jobs fondò la nuova compagnia indipendente con Edwin Catmull, che rimane membro del team esecutivo. John Lasseter, due volte vincitore dell’Oscar, regista ed animatore, supervisiona tutti i progetti dello studio come vice-presidente esecutivo del Creative Department.

Altri membri degni di nota del team esecutivo sono Sarah McArthur (vice-presidente esecutivo della produzione), Simon Bax (vice-presidente esecutivo e tesoriere) e Lois Scali (vice-presidente esecutivo e consigliere generale).

Tutti i lungometraggi della Pixar sono stati realizzati in collaborazione con la Walt Disney Pictures. Entrambe le compagnie hanno siglato un contratto da 10 anni e 5film, nei quali le due compagnie si dividono i costi di produzione ed i profitti, con laDisney che riceve il 12,5% del reddito ed i diritti del film (compresi quelli per ilmerchandising). L’accordo si è rivelato molto fruttuoso per entrambe le aziende, ed i lungometraggi della Pixar hanno ottenuto molto più successo di quelli d’animazione propri della Disney.

I primi cinque lungometraggi della Pixar hanno incassato più di 2,5 miliardi di dollari, rendendola, film dopo film, la casa di produzione con il maggior successo di tutti i tempi. Fino ad allora, tutti i lungometraggi della Pixar erano stati realizzati in collaborazione con la Walt Disney Pictures. Nel 1999, il CEO della Disney, Michael Eisner, e quello della Pixar, Steve Jobs entrarono in contrasto a causa del fatto che la prima aveva considerato Toy Story 2 fuori dall’accordo dei cinque film in quanto inizialmente previsto come film direct-to-video.

Lungometraggi Pixar

Disney-Pixars-Toy-Story-1995

  • Toy Story – Il mondo dei giocattoli (Toy Story), regia di John Lasseter (1995)
  • A Bug’s Life – Megaminimondo (A Bug’s Life), regia di John Lasseter e Andrew Stanton (1998)
  • Toy Story 2 – Woody e Buzz alla riscossa (Toy Story 2), regia di John Lasseter, Lee Unkrich e Ash Brannon (1999)
  • Monsters & Co. (Monsters, Inc.), regia di Pete Docter, Lee Unkrich e David Silverman (2001)
  • Alla ricerca di Nemo (Finding Nemo), regia di Andrew Stanton e Lee Unkrich (2003)
  • Gli Incredibili – Una “normale” famiglia di supereroi (The Incredibles), regia di Brad Bird (2004)
  • Cars – Motori ruggenti (Cars), regia di John Lasseter e Joe Ranft (2006)
  • Ratatouille, regia di Brad Bird e Jan Pinkava (2007)
  • WALL•E, regia di Andrew Stanton (2008)
  • Up, regia di Pete Docter e Bob Peterson (2009)
  • Toy Story 3 – La grande fuga (Toy Story 3), regia di Lee Unkrich (2010)
  • Cars 2, regia di John Lasseter e Brad Lewis (2011)
  • Ribelle – The Brave (Brave), regia di Mark Andrews, Brenda Chapman e Steve Purcell (2012)
  • Monsters University, regia di Dan Scanlon (2013)
  • Inside Out, regia di Pete Docter (2015)
  • Il viaggio di Arlo (The Good Dinosaur), regia di Peter Sohn (2015) ( 3ago15 )

toy_story_1995-pixar

 
Tutti i nomi, le immagini e i marchi registrati sono copyright © Pixar Animation Studios, Walt Disney Pictures e degli aventi diritto e vengono qui utilizzati esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi.
web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.