Crea sito

SUPER TELE – il Pallone – (1972)

Super Tele

Super Tele PALLONE palloni

Storia del Super Tele

Il Super Tele è un modello di pallone in plastica

Il Super Tele nacque in Italia nel luglio del 1972, frutto dell’idea di un imprenditore che voleva creare un pallone economico e resistente.

Il pallone avrebbe dovuto avere una pressione di circa 0,8 atmosfere, e usare meno materiale possibile per contenere i costi. Venne identificato come materiale ideale il nylon, un materiale plastico molto resistente e facilmente stampabile, che consentiva uno spessore del foglio usato di soli 1,2 millimetri.

Il Super Tele venne commercializzato nello stesso anno nei negozi di giocattoli ed ottenne subito un buon successo, principalmente grazie al prezzo, che lo rendeva accessibile a chiunque avesse voglia di giocare a calcio.

Inizialmente era prodotto in colore bianco, con una stampa a pentagoni neri che riprendeva il motivo dei palloni professionali come il Telstar, usati a partire dai Mondiali del 1970; oltre ai pentagoni, vi era stampata la scritta “made in Italy”. In seguito vennero realizzate anche versioni con la base blu, rossa e gialla, tutte sempre abbinate alla stampa in nero.

Per ridurre i costi, l’imballaggio venne limitato ad una semplice retina in plastica, chiusa da un colletto metallico.

Caratteristiche

Nonostante il nome ne implichi l’esistenza, il prodotto non è l’evoluzione di un modello “normale”. Il pallone era in teoria gonfiabile tramite una piccola valvola autosigillante in gomma, che però per via della realizzazione approssimativa era il principale punto debole del pallone: tendeva a staccarsi e a rientrare nella sfera se si cercava di rigonfiare il pallone. Se sottoposta a colpi particolarmente potenti poteva addirittura staccarsi, rendendo in entrambi i casi il pallone inutilizzabile.

Oltre ad essere venduto ad un costo ridottissimo, il Super Tele era caratterizzato dall’essere molto leggero: se da una parte questo lo rendeva poco adatto ad esempio all’uso nelle partite di calcio (era difficile impostarne la traiettoria, che veniva influenzata dal vento, e il peso ridotto riduceva l’inerzia in favore dell’attrito aerodinamico, causando traiettorie imprevedibili), aveva il pregio di ridurre il rischio di infortuni e di danni derivanti da colpi male assestati. A0398

In compenso, la leggerezza del materiale lo rendeva anche facilmente soggetto a forature, un fattore che insieme alla valvola poco resistente ne limitava notevolmente la durata di utilizzo.

Ecco il risultato dopo che finiva sulle rose o sulla cancellata dei vicini

Testo tratto e modificato: http://it.wikipedia.org/wiki/Super_Tele

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Una risposta a “SUPER TELE – il Pallone – (1972)”

  1. Inoltre una volta bucato lo usavano i muratori e imbianchini , tagliato a meta’ per impastare lo stucco… una volta che questo si seccava, stropicciando il mezzo pallone , si staccava tutto e si poteva riutilizzare!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.