Crea sito

YAMAHA YZF – R6 – (Dal 1999) – Giappone

Yamaha Yzf

YAMAHA R6

Prove di “accelerazione” di un R6 del 1999 – Clicca Sopra

VIDEO 2 – 155 miglia/h (250 km/h) in un battito – Clicca

————————————————————————————————————————————–

Yamaha YZF – R6

La Yamaha YZF – R6 è una motocicletta sportiva prodotta dalla Yamaha Motor a partire dal 1999, e fino al 2008 ha subito 7 restyling, finalizzati tutti allo scopo di incrementare prestazioni ed efficienza.

Yamaha R6 – 1ª serie ’99-’00 

YAMAHA R6 PRIMA SERIE

La prima versione prodotta segnò una svolta radicale nel settore delle medie supersportive di quel tempo, sia dal punto di vista stilistico che tecnico. Ne sono un esempio l’impostazione di guida marcatamente sportiva e le quote ciclistiche esasperate. La YZF-R6 non ereditò molto dalla precedente YZF 600 Thundercat, di impostazione decisamente più da granturismo veloce che da sportiva pura. Sia il motore che il reparto ciclistica-sospensioni furono soggette ad una completa riprogettazione da parte della casa di Iwata. I tecnici Yamaha resero la moto meno fruibile su percorsi cittadini ma estremamente efficace in circuito, così da fissare nuovi standard per la categoria delle medie sportive. Il nuovo modello era chiaramente destinato ad essere un’ottima base di partenza per i team impegnati nel Campionato Mondiale Supersport.

Le sue peculiarità sono nel valore molto alto del regime massimo di rotazione pari a 14000 giri/minuto, e nella potenza massima di 120 CV a 13000 giri per un motore di soli 599cm³ di cilindrata.

Ultima serie 2006-2009

yamaha r6 ultima serie

L’ultimo restyling al veicolo, ha aggiunto tecnologie derivanti dalle competizioni come l’YCC-T (sistema di controllo elettronico del gas) e YCC-I (sistema servoassistito di aspirazione variabile) per uno sfruttamento più esteso e lineare delle curve di potenza e coppia.

Le peculiarità del modello 2006 sono nel valore molto alto del regime massimo di rotazione pari a 16500 giri/minuto, e nella potenza massima di 127 CV a 14500 giri per un motore di soli 599cm³ di cilindrata. Grazie al peso contenuto e alle soluzioni tecniche da corsa adottate dalla casa nipponica, la sportiva si spinge fino ad una velocità di 257 km/h e scatta da 0 a 100 km/h in soli 3,5 secondi. Il motore è da gara, vuoto sotto potentissimo sopra e si può sfruttare al massimo solo in pista. Il modello 2008 eroga la potenza di 130 Cv e raggiunge la velocità massima di “soli” 250 km/h, 7 in meno rispetto alla versione precedente e raggiunge i 100 km/h in circa 1 secondo di più, ma è capace di spingere meglio ai medi regimi e erogare la potenza in maniera più dolce. ( 3dic15 )

yamaha yzf r6 2009

Testo tratto e modificato:  http://it.wikipedia.org/wiki/Yamaha_R6

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.