Crea sito

TIMEX L’orologio “Americano” – (Dal 1950)

Timex 

timex anni 70 uomo

Pubblicità Timex con Test-Tortura – Clicca Sopra

VIDEO 2 – VIDEO 3 – VIDEO 4  – Ancora altre pubblicità originali con i Test-Tortura – Clicca

——————————————————————————————————————-

La Storia degli Orologi Timex 

Nella seconda metà del XIX secolo negli Stati Uniti un’ azienda nota come la Waterbury Clock produce su larga scala orologi da tavolo e da parete rifacendosi allo stile dei più preziosi e lussuosi modelli di provenienza europea.

Così facendo la dinamica  azienda americana rende accessibile alla classe operaia un prodotto di indubbio richiamo ma notoriamente proibitivo per le disponibilità di molte famiglie.

timex pubblicita 1953

La Waterbury Clock sorge e si sviluppa nel Connecticut, lungo la valle del fiume Naugatuck dove operano già altre aziende specializzate nella produzione di orologi, tanto da essere nominata la “Svizzera Americana”.

Nel 1880 la sua gemella Waterbury Watch produce il primo orologio da tasca economico che in poco tempo conosce un successo inaspettato.

Operano al suo interno lavoratrici abili ed operose la cui abiltà e destrezza verrà riconosciuta in tutto il continente. Gli orologi da tasca si affermano velocemente negli Stati Uniti  ed in Europa.

All’inizio del ’900 il piu’ imporante distributore di orologi Robert H. Ingersoll collabora con la Waterbury per diffondere in America l’orologio da tasca “Yankee”, il primo a costare solo un dollaro. Vent’anni dopo lo Yankee diventa con 40 miloni di pezzi venduti l’orologio più venduto al mondo e nello stesso tempo l’orologio che ha reso famoso il dollaro nel mondo.

Durante la Grande Guerra l’esercito statunitense richiede alla Waterbury la conversione della produzione di orologi da tasca in orologi da polso per i propri soldati impegnati al fronte.

Nel 1930 la popolarità crescente di un fumetto convince l’azienda a produrre il primo orologio di Topolino sotto licenza esclusiva della Walt Disney; accade in un periodo fortemente depressivo per l’economia americana e nonostante ciò vengono venduti 2 milioni di pezzi ad un prezzo di 1,5 dollari.

Ai giorni nostri questi simpatici segnatempo ideati per un pubblico di giovanissimi sono diventati dei veri oggetti di culto rendendoli decisamente costosi.

Con l’avvento della Seconda Guerra Mondiale l’azienda assume un nuovo nome U.S. Company converte la produzione a scopo bellico mettendo a disposizione la sua conoscenza ed esperienza per la produzione di timer di elevata qualità per l’artiglieria e per la contraerea.

Forte dell’esperienza maturata con la ricerca e lo sviluppo delle tecniche di produzione di massa durante la guerra, la U.S Time porta in produzione il primo movimento meccanico al mondo economico ed affidabile che prenderà il nome di Timex.

Subito dopo il grande conflitto mondiale, forte dell’esperienza maturata nello sviluppo e nella ricerca nelle tecniche di produzione di massa, U.S. Time crea il primo movimento economico di serie perfettamente funzionale.

Questo nuovo modello prenderà il nome di Timex che debutta sul mercato nel 1950.

timex 1955 Marlin

Supportato da una massiccia ed efficace campagna pubblicitaria dove le doti di incredibile orologio vengono evidenziate; messo all’interno di un freezer, stritolato dalla chela di un gigantesco granchio e fatto vorticare all’interno di un aspirapolvere per una settimana, il movimento continua a dare segni di vita e imperturbabilmente prosegue nella sua marcia.

Timex nel giro di pochi anni conosce un enorme successo, divenendo l’orologio più venduto in tutti gli Stati Uniti e leader incontrastato di tutta la fascia economica; la crescita esponenziale delle vendite avviene con uno sviluppo tecnologico dei prodotti che amplifica la proposta commerciale.

Timex digitale anni 70

Con la nascita di “Cavatina”, il primo orologio da donna si assiste ad un rivoluzionario concetto di vendita: l’acquisto impulsivo.

Negli anni Settanta l’azienda cambia nuovamente nome in Timex Corporation e si avvia a superare ogni recod di vendita raggiungendo i 500 milioni di pezzi venduti, contrastando i colossi asiatici forti dei loro prodotti altamente tecnologici ed economici.

L’azienda nel decennio succesivo e per gli anni a venire sposa la tecnologia introducendo nuovi modelli digitali, tra cui l’ “Ironman Triathlon” progettato da desgner industriali e testati da atleti professionisti. Ben presto diventa l’orologio più venduto in America e vengono create linee per un pubblico maschile e femminile.

Nel 1992 viene presentato “Indiglo” blu-verde, orologio con un quadrante illuminato elettronicamente grazie ad una tecnologia brevettata che garantisce la lettura in qualsiasi condizione di luce.

In seguito, nel 1994, in collaborazione con Microsoft viene prodotto il Data Link System, un avveniristico orologio da polso in grado di archiviare numeri di telefono e tenere un’agenda.

Timex è considerata un,’azienda votata alla tecnologia, affermatasi nell’ampio scenario dell’orologeria, riconosciuta per la vocazione all’ innovazione e al design, proiettata nel futuro pronta a stupire il suo pubblico con nuove creazioni. ( 2gen18 )

timex ironman 1994

Testo tratto e modificato:  http://www.ilmioorologiotimex.it/ 

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.