Crea sito

STARSKY & HUTCH – (In Italia dal 1979)

STARSKY & HUTCH

Starsky & Hutch locandina

Starsky & Hutch è una serie televisiva degli anni settanta, andata in onda sulla rete statunitense ABC tra il 30 aprile 1975 e il 15 maggio 1979.

La sigla della serie – Clicca Sopra   

 VIDEO 2 – Occhi puntati sulla Ford Torino Starsky and Hutch – Clicca  

Starsky & Hutch

In Italia è stata trasmessa su Rai 2 a partire dal 15 marzo 1979 il giovedì sera alle 20.40; successivamente è stata passata su Mediaset, tornando nell’estate del 2004 per un breve periodo su Rai 3. Dal settembre del 2008 è stata nuovamente trasmessa su Italia 1, e infine nell’autunno del 2010 è stata trasmessa da Rete 4.

La serie, creata da William Blinn, si compone di 93 episodi, di cui fanno parte 92 della durata di 48 minuti e un pilot di 90 minuti. Dal 1º agosto del 2009 è in programmazione suSky Fox Retro.

Storia e Protagonisti

STARSKY & HUTCH SERIE TELEVISIVA anni 70

I protagonisti sono due poliziotti molto diversi per temperamento e stile di vita ma uniti da una grande amicizia. In servizio presso la nona Stazione di Polizia di Los Angeles (California), nella struttura attualmente denominata “San Pedro Municipal Building” ovvero “San Pedro’s City Hall” (638 S. Beacon Street). Buona parte delle riprese sono state girate nella citata Los Angeles, nonché, in Century City, Venice Beach, Pico Boulevard, S.Beacon Stree, S Pedro.

David Starsky (Paul Michael Glaser) è il poliziotto di strada, riccioli neri e andatura dinoccolata, giunto all’Accademia di Polizia dopo un’infanzia difficile (ha dovuto occuparsi della madre e del fratello minore dopo l’assassinio del padre) e l’esperienza della guerra inVietnam.

Disordinato, arruffato, impulsivo, si nutre esclusivamente nei fast food e non si separa mai dall’automatica nascosta sotto il giubbotto di pelle marrone. Inseparabili sono anche le scarpe sportive di colore celeste con strisce bianche marca Adidas modello “Vintage sl 76” (oggi ancora in vendita) che calza negli episodi delle prime stagioni televisive.

Kenneth Hutchinson “Ken Hutch” (David Soul) è invece figlio di un imprenditore, ed è entrato in Accademia dopo aver abbandonato gli studi al college. Riservato, timido, intuitivo, a volte quasi intellettuale nonostante il poderoso revolver “Colt Python”, calibro 357 Magnum, che brandisce contro i criminali, segue diete macrobiotiche e si allena per restare sempre in forma. In molti episodi lo si vede alla guida di una Ford Galaxie 500 del 1973.

starsky-e-hutch_curiosando_serie_tv

Intrepidi e allegri, vestiti con jeans, pantaloni a zampa d’elefante e giubbotti di pelle, i due poliziotti prestano servizio a bordo di una Ford Gran Torino rossa con una striscia bianca ai lati e cerchi in lega Western, targata 537 ONN, chiamata in codice radio “Zebra 3”. Belle ragazze, sgommate, testacoda e stridore di freni sono degno complemento di ogni puntata. C’è un piccolo particolare: la stessa auto Ford Gran Torino rossa con la striscia bianca ai lati e senza la targa era apparsa anche in un episodio dal titolo Slot machine, della prima serie del telefilm Hazzard, e al volante c’era proprio Cooter Davenport, interpretato da Ben Jones. Nella serie hanno un ruolo determinante altri due personaggi: lo scontroso Capitano Dobey (Bernie Hamilton), che soltanto nell’episodio pilot viene interpretato dall’attore Richard Ward e, soprattutto, l’informatore Huggy Bear (Antonio Fargas), proprietario di un bar nei bassifondi cittadini e sempre al corrente di tutti i traffici illeciti della città.

starsky ford-torino1

A doppiare la voce dell’attore Paul Michael Glaser è Manlio De Angelis, mentre quella dell’attore David Soul è doppiata da Cesare Barbetti.

Dall’episodio pilot – mai doppiato in lingua italiana – vengono estrapolate alcune immagini che serviranno, successivamente e insieme ad altre, a creare la sigla iniziale degli episodi di tutte le quattro stagioni televisive.

Durante le riprese, in particolare nelle scene ad alto rischio, entrambi gli attori Paul Michael Glaser e David Soul vengono sostituiti da controfigure, rispettivamente dagli stuntman Charlie Picerni e Gary Epper.

starsky and hutch

Tra le curiosità si segnala: la scena iniziale dell’episodio La tigre di Omaha (prima stagione) è la stessa che si vede nell’episodio Il veggente(seconda stagione). In modo analogo avviene anche per l’episodio “Nightmare” (seconda stagione), le immagini iniziali vengono ripetute nell’episodio “Una madre esemplare” (terza stagione). I minuti iniziali di alcuni episodi sono rimasti in lingua originale (“Lo strangolatore di Las Vegas” – seconda parte, “Chi è il mandante” – prima e seconda parte, “Missione senza distintivo – terza parte).

L’ambientazione nei quartieri malfamati, l’ironia dei testi e il forte sentimento di amicizia tra i due protagonisti sono gli elementi che maggiormente hanno contribuito al successo della serie. A partire dalla terza stagione, gli sceneggiatori diminuirono le scene d’azione a favore di contenuti più sentimentali a causa della crescente preoccupazione per gli eccessi di violenza in televisione, contribuendo al rapido declino di popolarità della serie. La successiva decisione da parte dell’attore Paul Michael Glaser di abbandonare le riprese durante la quarta stagione, mise la parola fine alla fortunata serie. ( 4apr16 )

Testo tratto e modificato: http://it.wikipedia.org/wiki/Starsky_%26_Hutch

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.