Crea sito

QUERCETTI – Giocare intelligente – (Dal 1950)

Quercetti

quercetti_logo_

 quercetti coloredo anni 60
Quercetti Coloredo Confezione Anni ’60

Quercetti Anni ’50

Costruire giocattoli divertenti e al tempo stesso utili per sviluppare le capacità intellettuali e manuali dei bambini, stimolando il ragionamento e la creatività: questa è l’idea di fondo, oggi la chiameremmo mission, che portò Alessandro Quercetti a fondare, nel lontano 1950, la Quercetti & C.

Galoppa Gigante Anni ’50

Forse proprio perchè, all’epoca, si occupava in prima persona di tutti gli aspetti dell’azienda, dallo studio del prodotto all’acquisto dei materiali per costruirlo, dal disegno dello stampo allo stampaggio, dalla confezione alla vendita, riuscì ad imprimere una forte identità innovativa ai giochi che andava costruendo, tutti sviluppati secondo concetti rivoluzionari e in anticipo rispetto ai tempi, e che hanno segnato con la loro nascita tappe fondamentali della storia del giocattolo.

Quercetti Galoppa Anni ’50

L’avventura inizia con la creazione, agli inizi degli anni ’50, di Galoppa un cavallino a motore con cavaliere, in grado di galoppare veramente, che viene accolto con un successo tale da consentire di trasformare una passione già travolgente in un’attività organizzata.

Alla fine degli anni ’50 nasce Coloredo, un’altra idea eccezionale. Prendendo spunto da un vecchio gioco di composizione francese composto da una tavoletta traforata di cartone e da tanti fiammiferi in legno con capocchia in cera colorata, Quercetti inventa quello che sarebbe diventato il gioco emblema per eccellenza della ditta.

Coloredo Confezione Anni ’50

Realizzato tutto in plastica infrangibile, sia la tavoletta traforata che i celeberrimi chiodini a forma di funghetto, ha subito un enorme successo di vendita che si protrarrà per i decenni a venire. E’ quasi un fenomeno di costume per diffusione e capillarità che fa di questo gioco, in breve tempo, un classico ineguagliabile che ha accompagnato, nella crescita, e divertito milioni di bambini di tutto il mondo.
Proposto in tanti modelli, colori e dimensioni, permette di realizzare composizioni infinite, di ricreare e inventare disegni sempre nuovi.

Qui siamo negli Anni ’60

 quercetti tor fireball 1969
Tor Fireball 1969

Sfruttando le sue esperienze da pilota di caccia e seguendo l’eco e le emozioni provocate dai primi lanci nello spazio, negli anni ’60 Alessandro Quercetti crea il Tor, un missile da lanciare con la fionda ad elastico capace di raggiungere i cento metri di altezza.
Applicando, per la prima volta, principi dell’aerodinamica e inventando un meccanismo di apertura ritardata che consente il rilascio del paracadute per il rientro a terra senza danni, sviluppa un gioco straordinariamente evoluto ed innovativo.

mach x anni 70 giocattoli vintage
Quercetti mach-X Anni ’70

Il Tor è in produzione da 40 anni ed è in assoluto il gioco Quercetti più venduto, con diversi milioni di pezzi distribuiti in tutto il mondo. Nella seconda metà degli anni ‘60 uscì un’evoluzione del Tor, il mitico Mach-X dalle prestazioni sbalorditive e mai più avvicinate da un giocattolo volante; oggi, pur non essendo più in produzione da 40 anni, è uno dei giocattoli più amati e ricordati dai ragazzi degli anni ‘60.

Quercetti Anni ’70

quercetti lavagna magnetica 1968 giocattoli vintage
Lavagna magnetica 1968

Da un’attenta analisi delle esigenze specifiche del mondo della scuola, agli inizi degli anni ’70, viene pensata e realizzata la nascente e fortunatissima linea di giochi magnetici: su lavagnette apposite, con piano metallico e cornice antiurto in plastica, si attaccano “magicamente”, grazie alla calamita, lettere, numeri e forme geometriche per avvicinare in modo pratico, colorato e creativo i bambini all’alfabeto, alla matematica e alla composizione.

Quercetti Nogi

Nel frattempo, i prodotti e gli ordini da evadere sono così numerosi ed in crescita così incessante che è diventata una necessità impellente trasferirsi in una nuova più grande e funzionale sede: è quella attuale, di corso Vigevano a Torino, dove in un moderno stabilimento su più piani, tutto in cemento armato a vista, più un blocco uffici, tutta la produzione viene orgogliosamente realizzata ancora oggi.

Nogi fantacostruzioni 1968

A cavallo tra gli anni ’60 e ’70 viene introdotta sul mercato una linea innovativa di giochi di costruzione, il Nogi, declinata in una larga offerta di confezioni e tipologie tutta basata su una piastrina di base con profilo a greca da incastrare sul piano e tridimensionalmente e tutta una serie di moduli a mattoncino a formare strutture o mosaici. Soluzioni tecniche innovative, materiali pregiati, comunicazione e packaging affidati ad affermati professionisti del settore ne faranno una pietra miliare non solo all’interno dell’assortimento di Quercetti ma dell’intero panorama internazionale del giocattolo.

Quercetti Anni ’80

 quercetti pallino anni 80 e 90 giocattoli vintage confezione
Quercetti Pallino Anni ’80

Gli anni ’80 vedono la nascita di due giochi geniali, fortemente innovativi nel concept e nel contenuto educativo, che hanno vinto numerosi premi internazionali e che sono ancora oggi in produzione, Rami e Pallino.
Rami consente un primo contatto con il linguaggio dell’informatica e spiega in modo molto semplice l’albero binario e l’algebra di Boole; Pallino, invece, utilizza le composizioni di immagini realistiche o grafiche con palline colorate per insegnare i colori e per stabilire un primo contatto con la computer grafica.

Quercetti Rami anni '80 fini didattici su www.curiosando708090.altervista.org
Quercetti Rami 

Nello stesso periodo le risorse umane dell’azienda si rafforzano con il graduale inserimento negli organici della seconda generazione del fondatore che, composta dai tre figli e ciascuno nel proprio campo d’influenza, darà una continuità alle proposte di prodotto arricchendole ed evolvendole nella direzione dell’internazionalità…..e la storia non finisce certo qui……. A1264

Di seguito tanti altre belle confezioni o pubblicità della Quercetti….tutta da gustare!!

Galoppa Gigante Anni ’50

Quercetti Coloredo
Quercetti Coloredo

Quercetti Obiter 1968

Quercetti Hursky models

Pubblicità Coloredo

Pubblicità Mach-X

Pubblicità Georello 

Lavagna magnetica anni ’60

Quercetti Mini Sirius 1979
Mini Sirius / Super Delta 1979

Linea estva Sirius – Libella – Mach-X2

Quercetti linea natura

Supercamion 1989

I mitici Chiodini Fantacolor anni ’90

Foto e spunti: Sito Ufficiale Quercetti

Testo tratto e modificato:  http://it.wikipedia.org/wiki/Quercetti

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo