Crea sito

Materie di scuola del passato – APPLICAZIONI TECNICHE – (1963/2004)

APPLICAZIONI TECNICHE

applicazioni tecniche


Applicazioni Tecniche – Breve storia

I lettori più maturi ricorderanno quando, nel 1963, il Ministro della Pubblica Istruzione del Governo monocolore DC presieduto da Amintore Fanfani, Luigi Gui firmò la legge 1859/62 i cui programmi furono emanati con il DM del 24 aprile 1963.

applicazioni tecniche

Si trattò della riforma che sostanzialmente istituì le scuole medie così come le conosciamo rendendole obbligatorie. Tra le materie del programma scolastico venne inserita “applicazioni tecniche“, con la differenziazione tra maschili e femminili. Erano tre ore settimanali obbligatorie per il primo anno, che diventavano facoltative per il secondo e il terzo anno, già, perché sin da allora le applicazioni tecniche erano considerate una materia di secondaria importanza.

applicazioni tecniche

In quegli anni i maschi si divertivano e imparavano moltissimo. Facevano piccoli progetti, andavano in laboratorio a realizzarli con il traforo e il compensato, imparavano a collegare i fili per accendere una piccola lampadina, eseguivano gli esperimenti studiati durante le ore di scienze e molto altro ancora. Alle femmine andava molto peggio con il ricamo, l’uncinetto e il punto croce.

applicazioni tecniche
Estratto pagina interna libro di testo

Con il DM del 9 febbraio 1979 si promulgava una nuova riforma che, tra l’altro, trasformò le applicazioni tecniche in “educazione tecnica“, cancellando la diversità di programma tra maschi e femmine, mantenendo le tre ore settimanali ma rendendole obbligatorie anche per le classi 2° e 3° e, purtroppo, definendo un programma assai più teorico con la conseguente eliminazione di ore di laboratorio a favore dello studio in classe. 

applicazioni tecniche

Un primo schiaffo a quella già scarsa cultura della manualità, in attesa del vero pugno nello stomaco quando nel 1990 (Governo Andreotti), a causa dei tagli alla scuola previsti nella legge finanziaria venne sostanzialmente dimezzato il numero di insegnanti sia di educazione tecnica che di educazione fisica. Da quel momento la pratica scomparve completamente: solo teoria.  

applicazioni tecniche

Ed infine con la nuova riforma promulgata  con la legge nr. 53 del 28 marzo 2003 e resa applicativa dal DL nr. 59 del 23 gennaio 2004 la “educazione tecnica” scompare del tutto, al suo posto compare una nuova materia denominata “tecnologia” che viene compresa all’interno dell’insegnamento di matematica e scienze con effetto “devastante” per noi nostalgici delle applicazioni tecniche, che dobbiamo assistere alla inesorabile e impietosa cancellazione anche del concetto di “tecnico” dal programma scolastico.

applicazioni tecniche
Uno dei primi libri di testo del 1963

Con la riduzione dell’orario dalle tre ore di educazione tecnica a una sola ora di tecnologia, obbligatoria per il primo anno e facoltativa per gli anni successivi, il cerchio si chiude …. per avere delle generazioni di giovani che sapranno sempre meno cosa voglia dire …. anche solo cambiare una lampadina o attaccare un bottone ad una camicia …. !!! A0566

applicazioni tecniche
Quando a scuola si … imparava qualcosa davvero.
applicazioni tecniche
Libro di testo di Applicazioni Tecniche – Classi Femminili

applicazioni tecniche

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.