Crea sito

I Grandi Dello Sport: JIMMY CONNORS

jimmy connors tributo
Semplicemente “Jimmy Connors”

Tributo a Jimmy Connors – Clicca Sopra

  VIDEO 2 –  VIDEO 3 – Alcuni spezzoni di partite – Clicca  

VIDEO 4 – Connors vs Borg – Una sfida infinita – Clicca 

——————————————————————————————————————-

James Scott “Jimmy” Connors (East St. Louis, 2 settembre 1952) è un ex tennista e allenatore di tennis statunitense. Connors è stato al primo posto nel ranking mondiale negli anni settanta e di nuovo negli anni ottanta dopo il ritiro del suo grande rivale Björn Borg, e che, nel corso della propria carriera, ha vinto ben otto tornei di singolare del Grande Slam (arrivando per altre sette volte a disputare la finale, perdendola) e due titoli di doppio. È da ritenersi fra i più grandi nella storia di questo sport.

Jimmy Connors – Carriera

JimmyConnors

Connors divenne professionista nel 1972. Nel 1974 vinse tre tornei del Grande Slam, Australian Open, Wimbledon e Us Open ma non poté partecipare al Roland Garros, in quanto appartenente all’associazione Team Tennis, all’epoca in contrasto con l’Associazione dei tennisti (ATP), e perse quindi la chance di vincere il Grande Slam, impresa riuscita nella storia del tennis solamente a Donald Budge e Rod Laver, che ne vinse addirittura due. Per molto tempo è stato suo anche il record di settimane consecutive in vetta alla classifica: 160 (record battuto daRoger Federer il 22 febbraio 2007). Connors è stato il n. 1 dal 1º luglio 1974 al 9 aprile 1979 con l’interruzione di una settimana, 23/29 agosto 1977, quando fu scavalcato da Björn Borg, e lo è tornato tra il 1982 e il 1983, per un totale di 268 settimane in vetta al ranking mondiale. La longevità agonistica di Jimbo (questo era il suo soprannome, insieme a “l’antipatico” di inizio carriera) è sorprendente: è stato ininterrottamente tra i top ten dal 1973 al 1989, e per tredici anni consecutivi fra i top five. Detiene il record di vittorie negli incontri degli Slam con 233 affermazioni. Si è ritirato nel 1992 a 40 anni e l’anno precedente raggiunse le semifinali agli US Open a 39 anni, entusiasmando il pubblico newyorkese soprattutto in due incontri: al primo turno vinse in 5 set (in 4 ore e 24 minuti) contro Patrick McEnroe dopo essere stato sotto di due set; agli ottavi di finale vinse ancora al 5° set contro Aaron Krickstein dopo 4 ore e 41 minuti. Perse la semifinale con Jim Courier in 3 set (6-3, 6-3, 6-2 il punteggio).

Connors ha giocato con tre generazioni di campioni: Ken Rosewall, Arthur Ashe, Björn Borg,John McEnroe, Ivan Lendl, Mats Wilander, Boris Becker, Stefan Edberg, Andre Agassi, Michael Chang, Michael Stich e Jim Courier ed è stato fidanzato con Chris Evert, una delle più grandi campionesse di tutti i tempi. È stato l’allenatore del tennista Andy Roddick dall’estate del 2006 fino a febbraio 2008.

Caratteristiche 

Connors, mancino, era famoso per il rovescio a due mani, e per la straordinaria risposta al servizio. Il suo stile era basato su un gioco tutto di anticipo, con colpi piatti pesantissimi e senza rotazione, e discese a rete per chiudere i punti già praticamente vinti da fondo. Tale stile di gioco tipicamente femminile, è dovuto al fatto che Connors ebbe come insegnanti la nonna e la madre, inoltre il gioco d’anticipo, che sfrutta l’energia impressa alla palla dall’avversario, gli ha permesso di giocare ad alti livelli fino a 40 anni. Rovescio, risposta al servizio (sia di diritto che di rovescio), pallonetto, anticipo, gioco a rete e carattere da fighter (a detta di Rino Tommasi il più grande combattente mai visto sui campi da tennis, un vero pugile mancato) erano le sue peculiarità, il servizio poco potente e il dritto poco sicuro i suoi punti deboli. Fu il primo attaccante da fondocampo, ed ebbe in Andre Agassi il suo discendente più diretto. I due furono anche protagonisti di un memorabile quarto di finale agli US Open 1989, perso al quinto set da un Connors ormai quasi quarantenne. Era anche famoso, insieme a John McEnroe (i due si detestavano cordialmente), per il comportamento scorretto in campo e per gli insulti ad arbitro e avversari.

Titoli 

Detiene il record maschile di titoli vinti in singolare con 109 tornei in vent’anni di attività: il primo a Jacksonville nel 1972, l’ultimo a Tel Aviv nel 1989. Le prove dello Slam vinte nei tornei di singolo sono:

  • 5 US Open
  • 2 Wimbledon
  • 1 Australian Open.

Nel suo palmares anche la Masters Cup del 1977 (6-4, 1-6, 6-4 contro Björn Borg), i Master WCT del 1977 e 1980, la Coppa delle nazioni (World Team Cup) del 1985 e la Coppa Davis del 1981 (giocò nei quarti contro la Cecoslovacchia di Tomas Smid e Ivan Lendl, battendoli entrambi).

jimmy connors winbledon

Finali nel Grande Slam (19)  

Singolare (15) 

Vinte (8)

Anno Torneo Avversario in finale Punteggio in finale
1974 Australian Open Bandiera dell'Australia Phil Dent 7-6, 6-4, 4-6, 6-3
1974 Wimbledon Bandiera dell'Australia Ken Rosewall 6-1, 6-1, 6-4
1974 U.S. Open Bandiera dell'Australia Ken Rosewall 6-1, 6-0, 6-1
1976 U.S. Open (2) Bandiera della Svezia Björn Borg 6-4, 3-6, 7-6, 6-4
1978 U.S. Open (3) Bandiera della Svezia Björn Borg 6-4, 6-2, 6-2
1982 Wimbledon (2) Bandiera degli Stati Uniti John McEnroe 3-6, 6-3, 6-7, 7-6, 6-4
1982 U.S. Open (4) Bandiera della Cecoslovacchia Ivan Lendl 6-3, 6-2, 4-6, 6-4
1983 U.S. Open (5) Bandiera della Cecoslovacchia Ivan Lendl 6-3, 6-7, 7-5, 6-0

Perse (7) 

Anno Torneo Avversario in finale Punteggio in finale
1975 Australian Open Bandiera dell'Australia John Newcombe 7–5, 3–6, 6–4, 7–5
1975 Wimbledon Bandiera degli Stati Uniti Arthur Ashe 6–1, 6–1, 5–7, 6–4
1975 US Open Bandiera della Spagna Manuel Orantes 6–4, 6–3, 6–3
1977 Wimbledon (2) Bandiera della Svezia Björn Borg 3–6, 6–2, 6–1, 5–7, 6–4
1977 US Open (2) Bandiera dell'Argentina Guillermo Vilas 2–6, 6–3, 7–5, 6–0
1978 Wimbledon (3) Bandiera della Svezia Björn Borg 6–2, 6–2, 6–3
1984 Wimbledon (4) Bandiera degli Stati Uniti John McEnroe 6–1, 6–1, 6–2

Doppio (3)  

Vinte (2) 

Anno Torneo Partner Avversario in finale Punteggio in finale
1973 Wimbledon Bandiera della Romania Ilie Năstase Bandiera dell'Australia John Cooper
Bandiera dell'Australia Neale Fraser
3–6, 6–3, 6–4, 8–9 (3), 6–1
1975 US Open Bandiera della Romania Ilie Năstase Bandiera dell'Olanda Tom Okker
Bandiera degli Stati Uniti Marty Riessen
6–4, 7–6

Perse (1)  

Anno Torneo Partner Avversario in finale Punteggio in finale
1973 Open di Francia Bandiera della Romania Ilie Năstase Bandiera dell'Australia John Newcombe
Bandiera dell'Olanda Tom Okker
6–1, 3–6, 6–3, 5–7, 6–4

Doppio misto (1) 

Perse (1)  

Anno Torneo Partner Avversario in finale Punteggio in finale
1974 US Open Bandiera degli Stati Uniti Chris Evert Bandiera degli Stati Uniti Pam Teeguarden
Bandiera dell'Australia Geoff Masters
6–1, 7–6
jimmy connors chirs evert
Jimmy Connors e Chris Evert

Risultati nel Grande Slam 

Jimmy Connors e Chris Evert

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.