GIRO D’ITALIA – La storia, le statistiche e gli Anni 70 80 90

Giro d’Italia

giro d'Italia

Semplicemente …Eddie Merckx

 VIDEO 2  – Giro d’Italia del 1974 – Clicca 

VIDEO 3 – Un bell’album fotografio di Francesco Moser

VIDEO 4 –  VIDEO 5 – Pantani la 1° vittoria al giro d’Italia e …l’ultima grande salita

————————————————————————————————————————

Il Giro d’Italia è una corsa a tappe maschile di ciclismo su strada, ideata dal giornalista Tullo Morgagni, che si svolge lungo le strade italiane con cadenza annuale. Occasionalmente il percorso può interessare località al di fuori dai confini italiani. Istituito nel 1909, da allora si è sempre disputato, salvo che per le interruzioni dovute alla prima e alla seconda guerra mondiale. Mentre il luogo di partenza è in genere ogni volta diverso, l’arrivo, salvo eccezioni come Firenze, Verona e Roma, è a Milano, città ove ha sede La Gazzetta dello Sport, il quotidiano sportivo che organizza la corsa sin dalla sua istituzione.

fausto_coppi_giro_italia

Il Giro è una delle tre corse a tappe più importanti del calendario, e l’Unione Ciclistica Internazionale l’ha inserito nel suo circuito professionistico insieme alle altre due grandi corse internazionali, il Tour de France e la Vuelta a España. Storicamente è da ritenersi la seconda corsa a tappe più prestigiosa dopo quella francese, anche se, a cavallo tra gli anni quaranta e cinquanta (al tempo dei duelli Coppi-Bartali) e durante gli anni settanta, il prestigio e il numero di grandi ciclisti iscritti portarono il Giro ad avere un’importanza quasi pari a quella del Tour.

La Storia del Giro D’Italia

La prima edizione del Giro risale al 1909: partita il 13 maggio, alle ore 2.53, da Milano, si concluse ancora a Milano dopo 8 tappe per complessivi 2.448 chilometri, con la vittoria di Luigi Ganna.

La lista completa dei partecipanti al 1º Giro è tutt’oggi sconosciuta nonostante sia considerato un documento storico.

Nell’organizzazione del Giro La Gazzetta dello Sport anticipò di poco il Corriere della Sera, che stava per lanciare l’iniziativa.

La salita dello Stelvio - Giro d'Italia

Lo Stelvio – storica salita del Giro

Il leader della classifica generale indossa ogni giorno la maglia rosa, lo stesso colore del quotidiano che organizza la corsa, La Gazzetta dello Sport; il miglior scalatore indossa una maglia verde, mentre il primo nella classifica a punti indossa una maglia rossa (dal 2010, fino ad allora era stata di colore ciclamino). Oltre a queste casacche, nel corso degli anni sono state messe in palio una casacca che di volta in volta ha contraddistinto l’ultimo in classifica (maglia nera), una per il miglior giovane (maglia bianca), oppure, come è accaduto negli ultimi anni, la maglia azzurra, la cosiddetta maglia dell’intergiro, traguardo volante posto di solito a metà tappa, (espediente con il quale gli organizzatori hanno pensato di rendere più movimentata la corsa dalle prime battute). Dal 2007 è tornata la maglia per il miglior giovane, considerata da ciclisti e addetti ai lavori molto significativa.

alfredo binda giro d'italia

Alfredo Binda, uno fra i primi e più prolifici vincitori del Giro

Il record di vittorie è condiviso da 3 ciclisti, ognuno con 5 vittorie, gli italiani Alfredo Binda, vincitore tra il 1925 e il 1933, Fausto Coppi, vincitore tra il 1940 e il 1953 e il belga Eddy Merckx, che vinse tra il 1968 e il 1974. Per quel che riguarda le vittorie di tappa, il record appartiene al velocista toscano Mario Cipollini, che nell’edizione del 2003 riuscì a superare il record di 41 vittorie che dagli anni ’30 apparteneva ad Alfredo Binda; a quest’ultimo rimangono i record di vittorie di tappa in una stessa edizione, 12 tappe su 15 nel 1927, e di vittorie di tappa consecutive, ben 8 nel 1929.

1956-1978: Dominio straniero

 Jaques Anquetil

Jaques Anquetil giro d'Italia

Jaques Anquetil

Dal Giro d’Italia 1956 comincia un vero e proprio dominio straniero che vede le vittorie di Charly Gaul, Jacques Anquetil in mezzo quelle degli italiani Gastone Nencini, Ercole Baldini, Arnaldo Pambianco e Franco Balmamion. Dopo le vittorie di Vittorio Adorni e Gianni Motta davanti allo sfortunato Italo Zilioli (tre secondi posti in tre anni) incomincia una nuova era che vede contrapporsi il Cannibale Eddy Merckx e Felice Gimondi: il belga vincerà 5 giri in 7 anni mentre Gimondi trionferà in 3 occasioni; in mezzo i successi dello svedese Gösta Pettersson e di Fausto Bertoglio. Dopo i successi dei belgi Michel Pollentier e Johan De Muynck incominciò una nuovo dualismo.

 E. Merckx e F. Gimondi

Gimondi e Merckx campioni giro d'Italia

Eddie Merckx e Felice Gimondi

In questo periodo la città destinata ad ospitare la partenza fu cambiata annualmente tra il 1960 ed il 1978 solo in due edizioni Milano ospitò l’inizio della corsa; anche l’arrivo fu cambiato quasi ogni anno ma era quasi sempre stabilito a Milano.                              

giro d'Italia

 1979-1990: Dualismo Saronni-Moser e l’arrivo di Hinault

A soli 21 anni Giuseppe Saronni vince il Giro d’Italia davanti a colui che diventerà il suo più grande rivale Francesco Moser. Negli anni 80′ arriva al Giro d’Italia il transalpino Bernard Hinault che parteciperà a tre giri vincendoli tutti. Giovanni Battaglin, Saronni e Moser si spartiranno gli altri successi uno a testa nella prima metà degli anni 80′. Nella seconda metà degli anni 80′ le vittorie della corsa rosa andranno a Roberto Visentini, all’irlandese Stephen Roche, allo statunitense Andrew Hampsten, al francese Laurent Fignon e a Gianni Bugno.

Giro d'Italia Moser Saronni

In questo periodo solo in tre edizioni Milano ospitò l’arrivo del Giro ma non fu mai fissata la partenza nel capoluogo lombardo.

 Bernard Hinault

giro d'italia

Bernard Hinault

 1991-1999: Indurain e l’era del Pirata

Nella prima metà del 90′ furono molti i duelli fra Gianni Bugno, Claudio Chiappucci e Franco Chioccioli ma, dopo le vittorie al Tour de France, fu lo spagnolo Miguel Indurain a dominare la corsa italiana conquistando le tappe a cronometro, specialità nella quale era maestro e difendendosi in salita: in questo modo conquistò i giri 1992 e 1993 dove in quest’ultimo venne messo in difficoltà dal lettone Pëtr Ugrumov che giunse secondo a meno di un minuto dal vincitore.

Miguel Indurain

Nel 1994 il Giro vide un grande spettacolo: vi erano alla partenza Bugno, Chiappucci, il detentore Indurain non in perfette condizioni ed i giovani Evgenij Berzin, Pavel Tonkov e Marco Pantani oltre ad una sfilza di velocisti del calibro di Ján Svorada e di Djamolidine Abdoujaparov. Berzin prese il comando nella quarta tappa a Campitello Matese e pochi giorni dopo consolidò il vantaggio vincendo la crono di Follonica; dopo le tappe per velocisti arrivarono le salite dove Pantani si mise in mostra conquistando Merano e l’Aprica. Berzin suggella il primato conquistando un’altra prova contro il tempo, si lascia dietro i rivali e conquista il suo unico Giro d’Italia. Dopo i successi di Tony Rominger, Tonkov e Ivan Gotti è l’anno del pirata, che batte Tonkov e conquista Giro e Tour. Nel Giro d’Italia del 1999 Marco Pantani riparte come favorito riuscendo a portarsi in testa ma a poche tappe dalla fine venne fermato dopo la frazione di Madonna di Campiglio. Il Giro andò a Gotti che bissò il successo del 1997.

 Marco Pantani

Giro d'Italia Marco Pantani

Marco Pantani

Tra il 1991 e il 1999 Milano non fu mai ospite della partenza del Giro ma l’arrivo fu sempre disposto a Milano. Nel 1996 il Giro partì da Atene, in Grecia e nel 1998 partì da Nizza in Francia.

Classifiche del Giro d’Italia

  • Jersey pink.svg Classifica generale
  • Jersey red.svg Classifica a punti
  • Jersey green.svg Classifica scalatori
  • Jersey white.svg Classifica giovani

Viene assegnato anche un Premio della Combattività.

Nel passato ci sono state anche:

  • Jersey black.svgMaglia nera
  • Jersey blue.svg Classifica intergiro

Albo D’oro Giro d’Italia – Aggiornato all’edizione 2016.

Anno Vincitore Secondo Terzo
1909 Italia Luigi Ganna Italia Carlo Galetti Italia Giovanni Rossignoli
1910 Italia Carlo Galetti Italia Eberardo Pavesi Italia Luigi Ganna
1911 Italia Carlo Galetti Italia Giovanni Rossignoli Italia Giovanni Gerbi
1912[13] Italia Atala Francia Peugeot Italia Gerbi
1913 Italia Carlo Oriani Italia Eberardo Pavesi Italia Giuseppe Azzini
1914 Italia Alfonso Calzolari Italia Pierino Albini Italia Luigi Lucotti
1915-18 non disputate a causa della Prima guerra mondiale
1919 Italia Costante Girardengo Italia Gaetano Belloni Belgio Marcel Buysse
1920 Italia Gaetano Belloni Italia Angelo Gremo Francia Jean Alavoine
1921 Italia Giovanni Brunero Italia Gaetano Belloni Italia Bartolomeo Aymo
1922 Italia Giovanni Brunero Italia Bartolomeo Aymo Italia Giuseppe Enrici
1923 Italia Costante Girardengo Italia Giovanni Brunero Italia Bartolomeo Aymo
1924 Italia Giuseppe Enrici Italia Federico Gay Italia Angiolo Gabrielli
1925 Italia Alfredo Binda Italia Costante Girardengo Italia Giovanni Brunero
1926 Italia Giovanni Brunero Italia Alfredo Binda Italia Arturo Bresciani
1927 Italia Alfredo Binda Italia Giovanni Brunero Italia Antonio Negrini
1928 Italia Alfredo Binda Italia Giuseppe Pancera Italia Bartolomeo Aymo
1929 Italia Alfredo Binda Italia Domenico Piemontesi Italia Leonida Frascarelli
1930 Italia Luigi Marchisio Italia Luigi Giacobbe Italia Allegro Grandi
1931 Italia Francesco Camusso Italia Luigi Giacobbe Italia Luigi Marchisio
1932 Italia Antonio Pesenti Belgio Jef Demuysere Italia Remo Bertoni
1933 Italia Alfredo Binda Belgio Jef Demuysere Italia Domenico Piemontesi
1934 Italia Learco Guerra Italia Francesco Camusso Italia Giovanni Cazzulani
1935 Italia Vasco Bergamaschi Italia Giuseppe Martano Italia Giuseppe Olmo
1936 Italia Gino Bartali Italia Giuseppe Olmo Italia Severino Canavesi
1937 Italia Gino Bartali Italia Giovanni Valetti Italia Enrico Mollo
1938 Italia Giovanni Valetti Italia Ezio Cecchi Italia Severino Canavesi
1939 Italia Giovanni Valetti Italia Gino Bartali Italia Mario Vicini
1940 Italia Fausto Coppi Italia Enrico Mollo Italia Giordano Cottur
1941-45 non disputate a causa della Seconda guerra mondiale
1946 Italia Gino Bartali Italia Fausto Coppi Italia Vito Ortelli
1947 Italia Fausto Coppi Italia Gino Bartali Italia Giulio Bresci
1948 Italia Fiorenzo Magni Italia Ezio Cecchi Italia Giordano Cottur
1949 Italia Fausto Coppi Italia Gino Bartali Italia Giordano Cottur
1950 Svizzera Hugo Koblet Italia Gino Bartali Italia Alfredo Martini
1951 Italia Fiorenzo Magni Belgio Rik Van Steenbergen Svizzera Ferdi Kübler
1952 Italia Fausto Coppi Italia Fiorenzo Magni Svizzera Ferdi Kübler
1953 Italia Fausto Coppi Svizzera Hugo Koblet Italia Pasquale Fornara
1954 Svizzera Carlo Clerici Svizzera Hugo Koblet Italia Nino Assirelli
1955 Italia Fiorenzo Magni Italia Fausto Coppi Italia Gastone Nencini
1956 Lussemburgo Charly Gaul Italia Fiorenzo Magni Italia Agostino Coletto
1957 Italia Gastone Nencini Francia Louison Bobet Italia Ercole Baldini
1958 Italia Ercole Baldini Belgio Jean Brankart Lussemburgo Charly Gaul
1959 Lussemburgo Charly Gaul Francia Jacques Anquetil Italia Diego Ronchini
1960 Francia Jacques Anquetil Italia Gastone Nencini Lussemburgo Charly Gaul
1961 Italia Arnaldo Pambianco Francia Jacques Anquetil Spagna Antonio Suárez
1962 Italia Franco Balmamion Italia Imerio Massignan Italia Nino Defilippis
1963 Italia Franco Balmamion Italia Vittorio Adorni Italia Giorgio Zancanaro
1964 Francia Jacques Anquetil Italia Italo Zilioli Italia Guido De Rosso
1965 Italia Vittorio Adorni Italia Italo Zilioli Italia Felice Gimondi
1966 Italia Gianni Motta Italia Italo Zilioli Francia Jacques Anquetil
1967 Italia Felice Gimondi Italia Franco Balmamion Francia Jacques Anquetil
1968 Belgio Eddy Merckx Italia Vittorio Adorni Italia Felice Gimondi
1969 Italia Felice Gimondi Italia Claudio Michelotto Italia Italo Zilioli
1970 Belgio Eddy Merckx Italia Felice Gimondi Belgio Martin Van Den Bossche
1971 Svezia Gösta Pettersson Belgio Herman Van Springel Italia Ugo Colombo
1972 Belgio Eddy Merckx Spagna José Manuel Fuente Spagna Francisco Galdós
1973 Belgio Eddy Merckx Italia Felice Gimondi Italia Giovanni Battaglin
1974 Belgio Eddy Merckx Italia Gianbattista Baronchelli Italia Felice Gimondi
1975 Italia Fausto Bertoglio Spagna Francisco Galdós Italia Felice Gimondi
1976 Italia Felice Gimondi Belgio Johan De Muynck Italia Fausto Bertoglio
1977 Belgio Michel Pollentier Italia Francesco Moser Italia Gianbattista Baronchelli
1978 Belgio Johan De Muynck Italia Gianbattista Baronchelli Italia Francesco Moser
1979 Italia Giuseppe Saronni Italia Francesco Moser Svezia Bernt Johansson
1980 Francia Bernard Hinault Italia Wladimiro Panizza Italia Giovanni Battaglin
1981 Italia Giovanni Battaglin Svezia Tommy Prim Italia Giuseppe Saronni
1982 Francia Bernard Hinault Svezia Tommy Prim Italia Silvano Contini
1983 Italia Giuseppe Saronni Italia Roberto Visentini Spagna Alberto Fernández
1984 Italia Francesco Moser Francia Laurent Fignon Italia Moreno Argentin
1985 Francia Bernard Hinault Italia Francesco Moser Stati Uniti Greg LeMond
1986 Italia Roberto Visentini Italia Giuseppe Saronni Italia Francesco Moser
1987 Irlanda Stephen Roche Regno Unito Robert Millar Paesi Bassi Erik Breukink
1988 Stati Uniti Andrew Hampsten Paesi Bassi Erik Breukink Svizzera Urs Zimmermann
1989 Francia Laurent Fignon Italia Flavio Giupponi Stati Uniti Andrew Hampsten
1990 Italia Gianni Bugno Francia Charly Mottet Italia Marco Giovannetti
1991 Italia Franco Chioccioli Italia Claudio Chiappucci Italia Massimiliano Lelli
1992 Spagna Miguel Indurain Italia Claudio Chiappucci Italia Franco Chioccioli
1993 Spagna Miguel Indurain Lettonia Pëtr Ugrjumov Italia Claudio Chiappucci
1994 Russia Evgenij Berzin Italia Marco Pantani Spagna Miguel Indurain
1995 Svizzera Tony Rominger Russia Evgenij Berzin Lettonia Pëtr Ugrjumov
1996 Russia Pavel Tonkov Italia Enrico Zaina Spagna Abraham Olano
1997 Italia Ivan Gotti Russia Pavel Tonkov Italia Giuseppe Guerini
1998 Italia Marco Pantani Russia Pavel Tonkov Italia Giuseppe Guerini
1999 Italia Ivan Gotti Italia Paolo Savoldelli Italia Gilberto Simoni
2000 Italia Stefano Garzelli Italia Francesco Casagrande Italia Gilberto Simoni
2001 Italia Gilberto Simoni Spagna Abraham Olano Spagna Unai Osa
2002 Italia Paolo Savoldelli Stati Uniti Tyler Hamilton Italia Pietro Caucchioli
2003 Italia Gilberto Simoni Italia Stefano Garzelli Ucraina Jaroslav Popovyč
2004 Italia Damiano Cunego Ucraina Serhij Hončar Italia Gilberto Simoni
2005 Italia Paolo Savoldelli Italia Gilberto Simoni Venezuela José Rujano
2006 Italia Ivan Basso Spagna José Enrique Gutiérrez Italia Gilberto Simoni
2007 Italia Danilo Di Luca Lussemburgo Andy Schleck Italia Eddy Mazzoleni
2008 Spagna Alberto Contador Italia Riccardo Riccò Italia Marzio Bruseghin
2009 Russia Denis Men’šov Italia Danilo Di Luca[14]
Spagna Carlos Sastre
Italia Franco Pellizotti[15]
Italia Ivan Basso
2010 Italia Ivan Basso Spagna David Arroyo Italia Vincenzo Nibali
2011 Spagna Alberto Contador[16]
Italia Michele Scarponi[17]
Italia Vincenzo Nibali Francia John Gadret
2012 Canada Ryder Hesjedal Spagna Joaquim Rodríguez Belgio Thomas De Gendt
2013 Italia Vincenzo Nibali Colombia Rigoberto Urán Australia Cadel Evans
2014 Colombia Nairo Quintana Colombia Rigoberto Urán Italia Fabio Aru
2015 Spagna Alberto Contador Italia Fabio Aru Spagna Mikel Landa
2016 Italia Vincenzo Nibali Colombia Esteban Chaves Spagna Alejandro Valverde

Elenco delle vittorie per nazione della classifica generale finale.

Pos. Nazione Vittorie Ciclisti vincitori Ultimo successo
1 Italia Italia 69 42+1 2016
2 Belgio Belgio 7 3 1978
3 Francia Francia 6 3 1989
4 Spagna Spagna 4 2 2015
5 Svizzera Svizzera 3 3 1995
Russia Russia 3 3 2009
7 Lussemburgo Lussemburgo 2 1 1959
8 Svezia Svezia 1 1 1971
Stati Uniti Stati Uniti 1 1 1988
Irlanda Irlanda 1 1 1987
Canada Canada 1 1 2012
Colombia Colombia 1 1 2014

Vittorie di Tappa

Pos. Nome Nazione Vittorie
1 Mario Cipollini Italia Italia 42
2 Alfredo Binda Italia Italia 41
3 Learco Guerra Italia Italia 31
4 Costante Girardengo Italia Italia 30
5 Eddy Merckx Belgio Belgio 25
6 Giuseppe Saronni Italia Italia 24
7 Francesco Moser Italia Italia 23
8 Fausto Coppi Italia Italia 22
Roger De Vlaeminck Belgio Belgio
Alessandro Petacchi Italia Italia[8]
11 Franco Bitossi Italia Italia 21
12 Giuseppe Olmo Italia Italia 20
Miguel Poblet Spagna Spagna

 

Record

  • maggior numero di tappe vinte, Mario Cipollini
  • Vittorie finali: 5 Binda, Coppi, Merckx
  • Giorni in maglia rosa: 76 Merckx, 60 Binda
  • Tappe totali in una sola edizione: 12 Binda nel 1927
  • Tappe consecutive: 8 Binda nel 1929
  • Vincitore più giovane: Coppi a 20 anni nel 1940
  • Vincitore più anziano: Magni a 35 anni nel 1955 ( 2mag17 )

Gio d'italia Panizza con Hinault

Testo tratto e modificato:    http://it.wikipedia.org/wiki/Giro_d%27Italia

web



free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Be Sociable, Share!

One thought on “ 
GIRO D’ITALIA – La storia, le statistiche e gli Anni 70 80 90”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*