Crea sito

STURMTRUPPEN – (Dal 1968)

Sturmtruppen

strurmtruppen bonvi supergulp

Sturmtruppen (Sturmtruppen) è il più apprezzato fumetto creato da Franco Bonvicini, meglio conosciuto come Bonvi. 

Il 1°episodio trasmesso a Supergulp – Clicca Sopra

VIDEO 2  –  VIDEO 3 – Questo era Bonvi  – Clicca

Produzione

bonvi_

Sono le tre del mattino del 2 ottobre 1968, quando Bonvi disegna la prima vignetta delle Sturmtruppen. I suoi soldatini debuttano “ufficialmente” sui quotidiani Paese Sera (lo storico quotidiano romano indisse un concorso per una striscia a fumetti italiana da affiancare alle altre) nello stesso anno e su “L’Ora” di Palermo nel luglio1969, anche se fanno una breve apparizione nell’Almanacco della IV edizione del Salone dei Comics di Lucca (novembre 1968) e sulla rivista “alternativa” romana “Off-Side” (Aprile 1969). Le Sturmtruppen saranno poi ospitati da altri giornali e molti periodici nel corso degli anni (Segretissimo; Gazzetta di Parma).

sturmtruppen

Dal marzo 1972 la serie viene ospitata da Eureka, di Luciano Secchi durante la direzione di Maria Grazia Perini. Il rapporto dura senza interruzioni fino al 1975, poi risorge, dopo un abbandono di circa un anno, con la striscia numero 1350. A partire dal 1973 l’Editoriale Corno la ripropone in sei volumetti, con più ristampe, della collana “Eureka Pocket”, poi in cinque volumi della “Comics Cartoons”. Nel 1977 esce la raccolta di figurine, anch’essa con notevole successo, mentre un anno dopo (1978), parte il progetto Sturmtruppen Coloren, seguito da Sturmtruppen Mese (1981).

sturmtruppen eureka pocket 71 corno

Con il fallimento dell’ Editoriale Corno nel 1982, la serie è ripresa dalla Re.Vi. con un ulteriore mensile, dal dicembre 1986 la Gene Vincent pubblica ben sessantanove albetti Sturmtruppen (gli ultimi sette pubblicati dalla Franco Cosimo Panini). La saga di Sturmtruppen non è mai stata abbandonata dall’autore, fino al 1995, anno della sua prematura scomparsa. L’ultima striscia è la numero 5865, ma ce ne sarebbero altre ancora inedite nel nostro paese. Qualche anno dopo la morte di Bonvi Leo Ortolani, creatore di Rat-Man, scrisse i testi di una serie di strisce per il settimanale per ragazzi Il Giornalino con i disegni di Clod (Claudio Onesti), disegnatore che collaborava con Bonvi già dai tempi di Nick Carter.

Sturmtruppen – Contenuto 

Sturmtruppen è una raffigurazione satirica della Seconda guerra mondiale vista dagli occhi delle micidiali truppe d’assalto tedesche; tuttavia non si tratta semplicemente di satira contro la guerra, perché i soldatini di Bonvi, in realtà, sono solo un pretesto con cui egli, anarchico convinto, sbeffeggia quell’obbedienza “cieka, pronta, assoluten”, in quanto leggendo il fumetto bisogna ricordare che il sadico sergente o gli invasati “uffizialen” potrebbero essere senza problemi dei presidi o dei capiufficio.

sturmtruppen striscia 1

Utilizzando un italiano germanizzato o TEDESKEN!, con cadenze e terminazioni pseudogermaneggianti che ben si adattano allo spirito umoristico della serie, Bonvi le raffigura come una massa di uomini ingenui e incapaci alle prese con le difficoltà della guerra, la severità (o pazzia) dei generali, la mancanza di tutti quei piaceri che permettono all’uomo di vivere e non di sopravvivere: sesso, viveri, pace. Dall’amara ironia dei personaggi bonviani risuona come un grido il bisogno di pace e la rassegnazione verso tutto ciò che è irrisolvibile, ovvero, per Bonvi, la totalità delle cose.

Nelle strisce si succedono situazioni grottesche e irrealistiche, come un medico di campo ossessionato dai vampiri, ad un “rancio Frankenstein” che prende vita dagli esperimenti del cuoco, fino ad invasioni molto più realistiche di topi o cimici nelle trincee.

Personaggi

La striscia delle Sturmtruppen non ha mai avuto dei veri e propri protagonisti. Le vicende si svolgono intorno ai vari soggetti che compongono il grottesco esercito di Bonvi, che si possono distinguere tra di loro. Oltre ai soldati semplici, che vengono chiamati con i più comuni nomi tedeschi (Otto, Fritz, Franz, ecc.), eccone alcuni:

  • Capitanen: il comandante della compagnia, forse la figura più complessa del microcosmo di Sturmtruppen. Pur rappresentando la continuità della presenza del potere e della gerarchia al fronte, ed ereditandone tutte le incongruenze e gli arbitri, occasionalmente riveste un ruolo di mediatore e moderatore di altri eccessi, generati da subalterni, alleati o superiori.
  • Uffizialen Superioren: la fonte remota dell’autorità, che talvolta si materializza: colonnelli, generali o ispettori. In una serie, il generale, privato dell’uniforme, viene rudemente trattato come un vecchio rimbambito, per poi riguadagnare tutto il rispetto e la reverenza quando riesce a indossarla nuovamente.
  • Sergenten: un sadico, crudele veterano senza scrupoli, assorbito completamente dal sistema e ossessionato in ordine e disciplina. Abusa spesso della vita dei soldati, reclutandoli, a volte anche con l’inganno, in missioni orribili e talvolta suicide. Gode anche nel seviziare le reclute, tanto che i suoi sottoposti lo paragonano ad un maniaco sessuale.
  • Medichen militaren: membro dei corpi medici che in realtà ha studiato come veterinario. Col passare del tempo il dottore è protagonista di varie vicende, come la caccia al vampiro (afferma infatti che l’eroe della sua infanzia è Van Helsing) o la creazione di una pozione che rende invisibili (in una serie di strisce, dopo aver bevuto un intero alambicco di grappa ritenendolo la sua pozione, il doktoren inizia a girovagare completamente nudo per le trincee, causando non poca perplessità tra i rassegnati soldati.

Sturmtruppen EUREKA_POKET_045

  • Sottotenenten di Komplementen: un giovane ufficiale, arruolato per nepotismo, assolutamente imbranato. Ogni volta che si offre a comando di una missione, questa si conclude inevitabilmente con un fallimento.
  • Il Fiero alleaten Galeazzo Musolesi: l’alleato italiano, con un nome che chiaramente è tratto da quelli di Benito Mussolini e Galeazzo Ciano (ma Mario Musolesi è anche il nome di un partigiano). È un uomo fifone ed egoista, che prova sempre a truffare e rubare ai suoi “alleati”. Musolesi ha tutta l’aria di una parodia degli stereotipi sul comportamento dell’esercito italiano durante la Seconda guerra mondiale.

Sturmtruppen Eureka

  • Cuoken Militarencuoco della cucina del campo, sempre criticato per la qualità del rancio, soprattutto dal Sergenten. In effetti non ha tutti i torti… le brodaglie servite dal cuoco sono sempre composte dalle più assurde schifezze: olio per motori, pneumatici, persino pezzi di cadavere.
  • Il Nobile Alleaten del Sol Levante: parodia del soldato giapponese, basata su stereotipi come l’attitudine all’auto-sacrificio, il senso d’onore, ecc. Non appena integrato nelle truppe, diventa bersaglio delle angherie di Galeazzo Musolesi.

Sturmtruppen storiken 12

  • Eroiken Portaferiten: sono i soldati che si occupano del recupero dei feriti sul campo di battaglia mediante una barella. Anche se bisogna dire che non svolgono il loro lavoro alla perfezione, e spesso peggiorano solo la situazione dei poveri feriti. Spesso per compiere il loro ufficio, pretendono dai malcapitati feriti, pagamenti anticipati per la “corsa”. A1518

Televisione 

Le Sturmtruppen comparvero, sotto forma di cartone animato, all’interno dell’acclamato programma per ragazzi Supergulp!, in puntate trasmesse su Rai 2 dal 6 al 10 aprile 1981 (puntate n.16-20).

Testo tratto e modificato: http://it.wikipedia.org/wiki/Sturmtruppen

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.