Crea sito

I Grandi DJ: IN AMERICA – Riccardo Cioni DJ – (1982)

       

Riccardo Cioni ospite a Discordino 1982 VIDEO – Clicca Sopra 

Un VIDEO di ” In America ” – Clicca Qui

——————————————————————————————————————————

Riccardo Cioni D.J. Full Time

Riccardo Cioni In America DJ curiosando

 Se nella dance si vuole identificare un personaggio che da oltre 30 anni suscita con la sua musica “Sensazioni Meravigliose”, un solo nome emerge, Riccardo Cioni, che con la sua ultra trentennale carriera è un autentico pioniere della dance music.
Riccardo Cioni è “The Godfather of Funky”, un D.J. capace di creare ed imporre uno stile musicale che ha fatto scuola ovunque, nel quale melodia e ritmo coesistono come un’unica entità. Riccardo Cioni, grazie alla sua esperienza di musicista, propone al suo vastissimo pubblico la più bella musica degli anni 70/80 fino alla dance più innovativa e sperimentale attraverso rielaborazioni e remix degli hits degli ultimi trent’anni.
 

Grazie alla sua inconfondibile voce che rivela le sue passate esperienze di cantante e corista della sua band, dove suonava il basso, canta e anima le sue serate speciali dove il pubblico si fonde in un tutt’uno con la musica dando vita allo show più felice e divertente in assoluto. D.J., remixer, artista e produttore,Riccardo Cioni ha al suo attivo decine di creazioni discografiche internazionali, una su tutte la famosissima “In America” del 1982. Al suo attivo anche la prima scuola italiana per Disc Jockey nel 1975, in collaborazione con la mitica AID.

Riccardo Cioni in america copertina

E’ il 1982 e il mix che durava oltre 8 minuti è uno di quelli che rimarrà per sempre in tutte le scalette dei deejay di musica revival parliamo naturalmente di “In America”. Il 1982 lo vede anche protagonista assieme a Alessandro del Fabbro di una tourneé promozionale in tutta Italia. Seguono poi tantissime altre produzioni discografiche tra le quali voglio segnalare Choo-Choo train (1983), Darkness Inside (1984), Ole’-Oh (1984), Arizona (1985) .

Una delle mie preferite però rimane la meno conosciuta Maccaroni Radio del 1984. Recentemente In America è tornata alla ribalta dopo essere stata inserita nella compilation One shot ’80 vol.5. Riccardo Cioni continua a fare serate in tutta Italia, ed io ho avuto la fortuna di sentirlo più di una volta in questi anni e a condividere con lui momenti incredibili pieni di emozione.

Io e Riccardo ad una festa privata nel 2018

 

Per noi Toscani e in particolare per noi Lucchesi Riccardo Cioni riveste ancora un ruolo più importante considerando che nei suoi anni d’oro lui era D.J. alla mitica discoteca GREEN SHIP di Nave (LU). Eravamo talmente presi dal suo carisma che quando si trasferì al Kursaal di Montecatini molti di noi organizzavano delle vere e proprie carovane di motori e scooter per poter assistere, la domencica pomeriggio, alle sue performance. a1022

       

Riccardo cioni adesso 2013 dj curiosandoTesto tratto e modificato: http://it.wikipedia.org/wiki/Pagina_principale

http://www.facebook.com/pages/RICCARDO-CIONI/62728150258

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.