Crea sito

DOCTOR’S ORDERS – Carol Douglas – (1974)

CAROL DOUGLAS DOCTOR'S ORDER

Carol Douglas -Vita e Carriera di Attrice

Carol Douglas – anche conosciuta come Carolyn Strickland o Carolyn Cooke – è nata a Bedford-Stuyvesant – Brooklyn – New York nel 1948. E’ la figlia di Minnie Newsome, un artista jazz che è stata citata come fonte di ispirazione per il Cab Calloway classico ” Minnie the Moocher “. Il padre di Carol Douglas era un impresario di pompe funebri.  . All’età di 10 Carol Douglas è stata una concorrente, vincendolo,  del game show Name That Tune.  

Versione del 1974 – Clicca SOPRA 

VIDEO 2  – E qui in una recente versione Live – Clicca  

carol_douglas_doctors_order_1974

La Douglas fece una  tantum di registrazione nel 1963 per la RCA Victor con  il singolo “Non mi dispiace (Essere Il Matto)” sotto il nome di Carolyn Cooke: poi rimase incinta  del suo primo figlio all’età di 15 anni e pertanto la RCA terminò nell’interesse della sua promozione.

Douglas inoltre fu la protagonista di  diversi jingles per spot televisivi, fece diversi doppiaggi per Ideal Toys e General Mills, con Bernadette Peters” – che  ricorda: “Non ho mai pensato che sarebbe diventata  una cantante” e per la maggior parte degli anni 60 la Douglas continuò una carriera di attrice, comparendo in un episodio del suo compagno di classe The Patty Duke Show, ma soprattutto agendo in produzioni teatrali che iniziarono con One Tuesday Morning  condotto da Clarice Taylor. In seguito Carol Douglas sotto gli insegnamenti di Jonelle Allen nella produzione off-Broadway di The Life of Mary McCloud Bethune  fu co-protagonista con James Earl Jones e Cicely Tyson in The play Moon on a Rainbow Shawl.

Carriera musicale

CAROL DOUGLAS DOCTOR'S ORDERS COPERTINA 45 giri

Nel 1974, Douglas fu reclutata dalla  Midland International Records tramite un annuncio sulla rivista Showbiz:  Il vice presidente/produttore discografico dell’etichetta, Eddie O’Loughlin, aveva sentito nel Regno Unito il singolo hit  “Doctor’s order” da Sunny ed era alla ricerca di una vocalist femminile per incidere il disco  per il mercato statunitense.

L’audizione procurò alla Douglas un contratto di cinque anni e la sua versione di “Doctor’s order” diventò un successo raggiungendo la  n° 2 su Billboard magazine chart Disco , e  la n° 9  R & B e al n°  11 sulla Billboard Hot 100 : il singolo ha inoltre raggiunto il n° 4 in Francia .

Douglas fece il suo album di debutto nel 1975 con The Carol Douglas Album seguito nel 1976 da Midnight Love Affair e nel 1977 da Full Bloom .

Douglas centrò la n°  1 nelle classifiche con il suo singolo Disco “Affair Midnight Love” : la canzone comparve nella Top 100 chart nel rivista  Cash Box , ma fu solo attraverso una copertura di Tony Orlando and Dawn che raggiunse la n°  94. (In Francia, la versione della Douglas raggiunse la n° 82).

La Douglas ricorda: “Ho sempre voluto fare un album funky nero, ma l’etichetta non me lo permise e così  persi i successi Disco su R & B  come:.” Vergogna “(Evelyn hit King),” I ‘ m Caught Up (In A One Night Love Affair) “(Jocelyn Brown, di Inner City) e” I Specializzarsi in Love “(Sharon Brown disco e pop hit, Stati Uniti e Regno Unito).

L’album della Douglas  del 1979 Come Into My Life fu un tentativo evidente di ricaricare la sua popolarità del club: solo sei tracce lungo con la produzione da Greg Carmichael (accreditato di diverse hits disco con diversi gruppi di studio) ma il singolo “I Got The Answer” fu solo un successo tiepido del club. ( 3ott15 )

carol douglas 1975

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.