Addio a MARINA RIPA DI MEANA qui come MAI l’avete vista giovane – (1941/2018)

Marina Ripa di Meana

Marina Ripa Meana

Marina Ripa di Meana

Maria Elide Punturieri detta Marina, coniugata Ripa di Meana e precedentemente nota come Marina Lante della Rovere (Roma, 21 ottobre1941- Roma, 5 gennaio 2018) è un stato un personaggio televisivo, stilista e socialite italiana, conosciuta anche per i matrimoni contratti con il duca Alessandro Lante della Rovere prima e con il marchese Carlo Ripa di Meana poi.

Marina Ripa Meana

Nata in una famiglia borghese, figlia di un avvocato romano, cresciuta a Roma, nel quartiere Parioli, dopo gli studi comincia a lavorare come stilista aprendo un atelier di alta moda in Piazza di Spagna, a Roma, insieme con l’amica Paola Ruffo di Calabria, più tardi principessa di Liegi e divenuta poi, dal 1993 al 2013, regina del Belgio. Diventa quindi una delle protagoniste della vita mondana di Roma dagli anni sessanta in poi. Sale alla ribalta della cronaca sposando a Roma il 10 giugno 1964 Alessandro Lante della Rovere, appartenente all’importante famiglia aristocratica romana, da cui ha una figlia, Lucrezia, divenuta una nota attrice teatrale, cinematografica e televisiva. Frequenta gli ambienti altolocati della nobiltà capitolina, le cui vicende in quegli anni si intrecciano con quelle raccontate ne La dolce vita di Federico Fellini.

Marina Ripa Meana

Conosce Moravia e Pasolini, è vicina agli artisti della Scuola di Piazza del Popolo, amica di Mario Schifano e Tano Festa, negli anni settanta ha una tormentata relazione extraconiugale con il pittore Franco Angeli, sulla quale scriverà un libro, Cocaina a colazione (2005), raccontando di essere arrivata a prostituirsi per poter comprare la cocaina al suo amante. Successivamente divorzia da Alessandro Lante della Rovere.

Marina Ripa Meana

Nel 1982 si sposa civilmente con Carlo Ripa di Meana. Testimoni della sposa erano Alberto Moravia e Goffredo Parise, testimone dello sposo il leader socialista Bettino Craxi. Dalla fine degli anni settanta comincia sempre più spesso ad apparire in televisione e nello stesso periodo prende parte con un piccolo ruolo al film Assassinio sul Tevere con protagonista Tomas Milian. Per un po’ di tempo fa da valletta a Maurizio Costanzo (sodalizio che s’interromperà bruscamente quando la Ripa di Meana tirerà una torta in faccia allo stesso Costanzo durante una puntata della trasmissione Grand’Italia).

Marina Ripa Meana
Con la figlia Lucrezia

Nel 1987 dalla sua biografia viene tratto il film I miei primi 40 anni, diretto da Carlo Vanzina con protagonista Carol Alt, che vede la Ripa di Meana tra gli sceneggiatori. Nel 1989 anche il suo secondo best seller La più bella del reame viene trasposto sul grande schermo in un film diretto da Cesare Ferrario, anche qui con Carol Alt nella parte della protagonista.

Marina Ripa Meana

Nella primavera del 2009 Marina Ripa di Meana partecipa come concorrente al reality show La fattoria condotto da Paola Perego con Mara Venier, ambientato in Brasile e trasmesso su Canale 5, dal quale si ritira poco dopo il suo inizio per motivi di salute; nello stesso anno prende parte anche a una puntata della terza stagione della fiction I Cesaroni, trasmessa anch’essa su Canale 5, in cui ha interpretato sé stessa. Nel 2015 esordisce in veste di attrice teatrale nello spettacolo Il Congresso degli Arguti. ( 1gen18 )

Malata di cancro dal 2002 si spegne nel pomeriggio del 5 gennaio 2018 a Roma, all’età di 76 anni

Ancora belle immagini del passato

Marina Ripa Meana

Marina Ripa Meana
Con la figlia Lucrezia

Marina Ripa Meana

mariana ripa di emana

marina ripa di meana

Marina Ripa Meana

web



free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Be Sociable, Share!
Precedente La BEFANA - Storia Tradizione ed immagini Successivo Meteore di Curiosando - NATHALIE quella di MY LOVE WON'T LET YOU DOWN - (1983)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.