Crea sito

BIGNAMI – Senza di loro…non si poteva – (Dal 1931)

Bignami

ernesto bignami libri scolastici
Ernesto Bignami

Bignami

La Editrice Bignami è una casa editrice italiana.

Il professore di lettere Ernesto Bignami ebbe, nel 1931, l’idea di comporre dei libriccini in formato tascabile contenenti una sintesi degli argomenti trattati nel programma ministeriale e fondò la Casa Editrice Bignami.

Tali libriccini sono entrati a far parte della cultura italiana con il nome di bignaminibignami; vagamente diffuso anche il nomignolo bigini. Nella parlata quotidiana “un bignami di [argomento]” è diventato sinonimo di un compendio sintetico sulla materia trattata.

bignami interno con appunti aiuto allo studio

Nel film Palombella rossa (1989) di Nanni Moretti, il protagonista, Michele Apicella, ex dirigente del Partito Comunista Italiano, viene intervistato da un’ottusa giornalista preparatasi sull’argomento grazie a un bignamino sul comunismo. Per questo motivo Michele arriverà a schiaffeggiarla.

Nel 2007 la casa editrice ha pubblicato più di 250 bignamini in cui sono trattati gli argomenti più vari: dalla chimica all’italiano (famoso il volumetto sui Promessi sposi), dalla filosofia alla matematica, dalle lingue straniere (inglese,spagnolo, francese e tedesco) alla storia dell’arte e questi libriccini sono da sempre (ma sopratutto negli anni 70 e 80) stati usati dagli studenti per “avvantaggiarsi” negli studi.

bignami
Alcuni libretti per l’esame di italiano

Interessi pedagogici e didattici lo spinsero a riflettere sul modo di condensare in forma semplice, sistematica, sintetica ma esaustiva, il contenuto delle varie discipline per ottenere un supporto utile ed efficace per lo studio, e quindi per lo studente.
Inizialmente le sintesi venivano preparate dal Professor Ernesto il giorno prima della lezione, durante la quale erano dettate agli studenti perché potessero utilizzarle per capire meglio e memorizzare i concetti espressi. Questi “riassunti” risultarono molto utili anche per i ripassi in preparazione alle verifiche di fine corso, non solo, ma i compagni di scuola di classi non seguite dal Professore, ne vennero a conoscenza e chiesero di poterne usufruire. Gli scritti del Professor Bignami erano ottimi, chiari e utilissimi e, vista la richiesta sempre in aumento, furono gli stessi studenti a suggerire al loro professore di pubblicarli, anzi sembra che un primo “bignamino” fu fatto stampare proprio da alcuni studenti che lo regalarono al loro docente in segno di stima.
Nacquero così, nel 1931, i “bignamini”, pubblicati dalla Casa Editrice Ernesto Bignami Editore, alla quale collaborò fin dall’inizio l’Ing. Lorenzo Bignami, fratello di Ernesto.

bignami

L’idea, ottima di base, nata e sviluppata anni prima, sfuggì presto di mano all’autore perché, negli anni settanta, il tempo riservato allo studio doveva essere assolutamente convidiviso con le molteplici attività creative collaterali e quindi lo studente, nemmeno sollecitato dai professori per le considerazioni precedenti, si ritrovava spesso a studiare unicamente sul Bignami lasciando il libro di testo a fare bella mostra sul banco di scuola.
Il bignamino in quel periodo suscitava reazioni contrastanti sia tra studenti, che non ammettevano di studiare quasi unicamente su quel manuale, sia tra professori, che giustamente aborrivano questa soluzione; in realtà lo studente approfondiva almeno le materie di particolare interesse personale con testi specializzati, mentre il professore poteva tirare, in ogni caso un minimo sospiro di sollievo perché, grazie al bignami, sebbene nozionisticamente, la materia era comunque sfiorata e le basi comunque inculcate. ( 1giu18 )

edizioni bignami promessi sposi anni 70 milano
Promessi Sposi … uno dei più gettonati
 
web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.