LO ZECCHINO D’ORO – (Dal 1959)

Zecchino d’oro

zecchino d'oro

 Alcune delle più belle canzoni dello Zecchino non vincitrici

 Il Valzer del Moscerino 1968 – Clicca 

 Pesciolino Rosso 1993  – Clicca 

La Barchetta di Carta – 1993 – Clicca

Tutti i video delle vincitrici in fondo al post.

————————————————————————————————————————-

Lo Zecchino d’Oro è una rassegna canora internazionale di musica per l’infanzia, trasmessa in un apposito programma televisivo.

zecchino_d'oro_storia_

È considerato un evento che pian piano è divenuto parte del costume e patrimonio culturale italiano delle generazioni nate a partire dagli anni sessanta. Tale valore è testimoniato dall’attribuzione, nell’aprile 2008, della targa “Patrimoni per una cultura di pace”, consegnata nel corso di una cerimonia organizzata dai Club e Centri UNESCO.

Lo Zecchino d’Oro vuole favorire la creazione di canzoni per bambini, cioè stimolare l’impegno dei compositori a realizzare opere destinate al mondo dell’infanzia.

Come viene regolarmente sottolineato nel corso della manifestazione, a vincere lo Zecchino d’Oro, così come gli altri riconoscimenti, sono gli autori e compositori delle canzoni e non i bambini che le interpretano.

zecchino d'oro mago zurli

Storia

L’intuizione e l’idea di uno spettacolo per bambini che promuovesse la musica a loro dedicata si devono al presentatore Cino Tortorella. Già famoso grazie al programma della tv dei ragazzi Zurlì, il mago del giovedì, in cui interpretava il ruolo del Mago Zurlì, fu contattato da alcuni imprenditori che organizzavano alla Triennale di Milano il “Salone del Bambino” e gli chiesero di inventare una trasmissione per quell’occasione. Tortorella pensò a una sorta di Festival di Sanremo per bambini. La trasmissione andò in onda il 24 settembre 1959.

Tortorella strutturò la prima edizione dello Zecchino d’Oro come una successione di momenti rievocativi (con qualche libera interpretazione) della favola di Pinocchio, sino al momento in cui in scena si faceva rivivere la nascita dell’albero degli zecchini d’oro, da cui il nome della rassegna canora. La canzone Lettera a Pinocchio (dal famoso incipit Carissimo Pinocchio, amico dei giorni più lieti), dedicata al famoso burattino di legno, scritta da Mario Panzeri, ha conosciuto una straordinaria fortuna anche al di fuori della manifestazione canora ed è stata memorabilmente interpretata poi da Johnny Dorelli.

Nel 1961 Tortorella incontrò i frati minori dell’Antoniano di Bologna, che gli proposero di trasferire la rassegna nella città felsinea e gli presentarono una parrocchiana che avrebbe potuto insegnare le canzoni ai bambini protagonisti della rassegna: Mariele Ventre.

Poi, nel 1963, venne l’idea di creare un coro di accompagnamento. Da allora lo Zecchino d’Oro è legato inscindibilmente all’Antoniano, che tuttora organizza e produce la gara canora. Lo stesso anno, le canzoni presentate allo Zecchino d’Oro iniziarono ad essere incise su disco (allora in vinile, 33 giri).

zecchino d'oro mago zurli cristina d'avena
La piccola Cristina D’Avena

Nel 1976 nacque l’usanza di far partecipare per metà canzoni italiane e per metà canzoni straniere. Essendo stato ampliato a quattordici il numero delle canzoni, parteciparono sette canzoni straniere. Il programma assunse così un interesse internazionale, e in seguito si iniziò a trasmetterlo in eurovisione. Oggi partecipano quattro canzoni straniere su dodici totali.

Dal 1991 inoltre i ricavi economici della manifestazione sono devoluti ad opere di bene, attraverso una speciale raccolta di fondi chiamata il “Fiore della solidarietà”.

Il 5 aprile 2008 lo Zecchino ha ricevuto dall’UNESCO il riconoscimento di “Patrimonio per una cultura di pace“, prima trasmissione televisiva a ricevere un simile riconoscimento.

   

Personaggi

Tra i personaggi passati alla storia grazie a questa fortunata trasmissione televisiva, si ricordano:

  • L’ideatore e presentatore della manifestazione Cino Tortorella.
  • L’animatrice e direttrice del Piccolo Coro dell’Antoniano Mariele Ventre, scomparsa nel 1995.
  • Il personaggio del Mago Zurlì (impersonato da Cino Tortorella fino al 1972).
  • Il pupazzo Topo Gigio (doppiato da Peppino Mazzullo fino al 2006).
  • L’attuale direttrice del Piccolo Coro “Mariele Ventre” Sabrina Simoni.

Piccoli cantanti

Tra i piccoli partecipanti allo Zecchino d’Oro si ricordano:

  • Viviana Stucchi, che nella sesta edizione del 1964 interpretò la canzone “Il Pulcino Ballerino”.
  • Walter Brugiolo, che dopo aver partecipato nel 1967 con la canzone “Popoff” divenne personaggio popolarissimo partecipando come protagonista a diverse pubblicità trasmesse da Carosello e recitando da comprimario in vari film.
  • Cristina D’Avena, che nel 1968 interpretò “Il valzer del moscerino” e successivamente, dopo aver fatto parte per diversi anni del Piccolo Coro dell’Antoniano, acquisì grande notorietà grazie alle numerose sigle di cartoni animati da lei cantate.
  • Gabriele Patriarca, che nel 1990 interpretò “Il coccodrillo come fa”, è diventato un noto doppiatore di film e cartoni animati.
  • Ernesto Schinella, che partecipò nel 2002 con la canzone “Il ramarro con tre erre”, e che divenne poi famoso dopo aver partecipato come giovane cantante al programma Ti lascio una canzone ed aver presentato poco dopo assieme a Pupo il programma Volami nel cuore.

Molti dei cantanti dello Zecchino hanno partecipato ai programmi Ti lascio una canzone e Io canto.

zecchino_d'oro_anni_70

I Vincitori di TUTTE l’edizioni dello Zecchino d’Oro

Zecchinooro.svg

  • 1959 Quartetto – Giusi Guercilena – VIDEO
  • 1960 Fiaba – Attilio Martignoni – VIDEO
  • 1961 Le stelle – Vittorio Dognini – VIDEO
  • 1962 La giacca rotta – Raymond Debono (Malta) – VIDEO
  • 1963 Non lo faccio più – Gianfranco Tonello – VIDEO
  • 1964 Il pulcino ballerino – Viviana Stucchi – VIDEO
  • 1965 Dagli una spinta – Carlo Alberto Travaglino –
  • 1966 I fratelli del Far-West – Federico Frosini e Sandro Violet – VIDEO
  • 1967 Popoff Valter Brugiolo – VIDEO
  • 1968 Quarantaquattro gatti – Barbara Ferigo –VIDEO
  • 1969 Tippy il coniglietto hippy – Paolo Lanzini – VIDEO
  • 1970 La nave Gelsomina dirindirindina – A. Baldini-S.Romanelli –VIDEO
  • 1971 Il caffè della Peppina – M. D’Amici e S. Gruppioni – VIDEO
  • 1972 Tre scozzesi – Marco Ferri, C. Francalanci e G Gatti – VIDEO
  • 1973 La sveglia birichina – Fabiola Ricci (sostituita nell’ultima sera, poiché ammalata, da Caterina Zarelli) –VIDEO
  • 1974 Cocco e Drilli – Maria Federica Gabucci, Sabrina Mantovani, Claudia Pignatti e Alessandro Strano –VIDEO
  • 1975 La figlia del re di Castiglia – Sandro Bianchi e Jole Dalla Riva – VIDEO
  • 1976 (prima ediziona)  La Teresina – Francesca Bernardi e Antonio Marchesini – VIDEO
  • 1976 (seconda edizione) Gugù bambino dell’età della pietra – Enrico Zanardi / Nozze nel bosco – Olaf Stief (Bandiera della Germania Germania) – VIDEO
  • 1977 I pescatori del Canada – Gennaro Palumbo (Bandiera del Canada Canada) – VIDEO
  • 1978 Cecki! Cecki!…Aih! – Agnes Szabò (Bandiera dell'Ungheria Ungheria) –
  • 1979 Un bambino – Daniela Migliarini – VIDEO
  • 1980 Ho visto un rospo – Maria Armanda De Jesus Lopes (Bandiera del Portogallo Portogallo) – VIDEO
  • 1981 A mosca cieca – Michael Burke (Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti) –
  • 1982 Farfalla in città – Veronica Fragola – VIDEO
  • 1983 Evviva noi – Elisa Gamberini (Bandiera della Romania Romania) / O che bella balla – Salome Hadji Neophytou (Bandiera di Cipro Cipro) – VIDEO
  • 1984 Per me cantare è un gioco – Diana Rubio Vasques (Bandiera della Spagna Spagna) – VIDEO
  • 1985 Riprendiamoci la fantasia – Alice Lenaz –
  • 1986 Siamo tutti re – Awrin Haque (Bandiera del Bangladesh Bangladesh) / Amor di tamburello – Tưởng Vy Đình Nguyễn (Bandiera del Vietnam Vietnam) / Parla tu che parlo io – Lidia Kovacs (Bandiera dell'Ungheria Ungheria) – VIDEO
  • 1987 Canzone amica – Fabio Etter – VIDEO
  • 1988 Cane e gatto – Rosalba Labile e Carla Tommolini – VIDEO
  • 1989 Corri topolino – Nikolas Torselli – VIDEO
  • 1990 Nonno Superman – Elena Masiero / E nelle onde che baraonde – Emanuele Triolo – VIDEO
  • 1991 Monta in mountain bike – Filippo Gasparre – VIDEO
  • 1992 Un giallo in una mano – Jada Calzavara, Graziano Cugno e Davide Ianniti – VIDEO
  • 1993 Il coccodrillo come fa? – Carlo Andrea Masciadri e Gabriele Patriarca – VIDEO
  • 1994 Metti la canottiera – Leonardo Curcio –VIDEO
  • 1995 Il sole verrà – Evgenia Otradnykh (Bandiera della Russia Russia) – VIDEO
  • 1996 È meglio Mario – Fabio Troiano – VIDEO
  • 1997 Un bambino terribile – Mattia Pisanu – VIDEO
  • 1998 La terraluna – Hala Al Sabbagh (Bandiera della Siria Siria) – VIDEO
  • 1999 La mia bidella Candida – Giulia Sbaraglia –VIDEO
  • 2000 Il cuoco pasticcione – Federica Colucci – VIDEO
  • 2001 Il singhiozzo – Matteo Bellu –VIDEO
  • 2002 Lo Stelliere – Gabriele Carlini – VIDEO
  • 2003 Le tagliatelle di nonna Pina – Ottavia Dorrucci – VIDEO
  • 2004 Il gatto puzzolone – Mauro Farci – VIDEO
  • 2005 Il pistolero – Davide Caci – VIDEO
  • 2006 Wolfango Amedeo – Davide Angelelli e Matilde Angelelli – VIDEO
  • 2007 Ma che mondo l’acquario – Virgilia Siddi – VIDEO
  • 2008 Le piccole cose belle – Alice Risolino –VIDEO
  • 2009 La doccia col cappotto – Francesca Melis e Giulia Panfilio – VIDEO
  • 2010 Il contadino – Giovanni Pellizzari / Un topolino, un gatto e… un grande papà – Irene Citarrella – VIDEO  A1399

zecchino d'oro richetto mago zurli Teso tratto e modificato: http://it.wikipedia.org/wiki/Canzoni_vincitrici_dello_Zecchino_d%27Oro

web



free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Precedente  
MIX by MAX - Discoteca Green Ship Lucca - (1982/1983) Successivo 90° MINUTO - (Dal 1970)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.