Crea sito

CANZONISSIMA – (1959/1975)

Canzonissima                 

canzonissima

Canzonissima è stata una popolare trasmissione televisiva di varietà, mandata in onda dalla RAI dal 1956 al 1975. Oltre al consueto spettacolo di comici, soubrette, sketch e balletti, l’elemento fondamentale di Canzonissima era una gara di canzoni abbinata alla “Lotteria di Capodanno”, che successivamente verrà ribattezzata Lotteria Italia.

La sigla di Canzonissima del 1958 – Clicca SOPRA

VIDEO 2 – La SIGLA del 1972 TARATAPUNZIE – CliccaA SOPRA

VIDEO 3 – Spezzone di puntata del 1971 – Clicca

VIDEO 4 – Il famoso Ombellico della Carrà – Clicca

Canzoinissima 1971 balletto

Nel 2010 fu annunciata una nuova edizione del programma, che avrebbe dovuto essere condotta da Gianni Morandi dal mese di settembre, ma il progetto saltò a causa degli eccessivi costi.

Il varietà nacque in radio come torneo di canzoni nel 1956, con il titolo “Le canzoni della fortuna” e con un grande successo di pubblico. L’anno successivo venne portato in televisione per la regia di Lino Procacci e Gianfranco Bettetini e trasformato in una gara tra dilettanti provenienti dalle varie regioni d’Italia. Negli anni successivi il regolamento fu di volta in volta aggiornato, diventando spesso complicato e macchinoso, ma ciò non affievolì l’appassionata partecipazione del pubblico, che poteva esprimere le sue preferenze inviando le apposite cartoline-voto vendute insieme ai biglietti della lotteria.

Una delle edizioni più note fu quella del 1959, affidata alle abili menti creative di Pietro Garinei e Sandro Giovannini, alla regia di Antonello Falqui e alla conduzione della nota attrice-cantante-ballerina Delia Scala. Con lei parteciparono Paolo Panelli e Nino Manfredi, il quale inventò per la trasmissione un personaggio che ha continuato ad essere identificato con la sua figura: il barista ciociaro Bastiano diventato celebre con l’esclamazione “Fusse che fusse la vorta bbona“, frase riferita all’invito ad acquistare un biglietto della Lotteria che fosse vincente.

L’edizione del 1962 fu la più burrascosa. La RAI sottrasse la conduzione del programma a Dario Fo e Franca Rame per uno sketch su un costruttore edile che si rifiutava di dotare di misure di sicurezza la propria azienda. La satira, sebbene espressa con battute semplici ed ironiche, fece emergere con evidenza la drammaticità della condizione lavorativa, provocando proteste e polemiche.

A seguito di interrogazioni parlamentari e di accesi dibattiti sulla stampa dell’epoca, Fo e la Rame furono costretti a lasciare la trasmissione dopo le prime sette puntate; vennero poi sostituiti da Sandra Mondaini e Tino Buazzelli.

Dal 1963 al 1968 la trasmissione continuò con nuovi format e nuovi titoli, “Gran Premio”, “Napoli contro tutti”, “La prova del nove”, “Scala reale” e “Partitissima”, per ritornare al titolo originario con l’edizione che vide come protagonisti Mina, Walter Chiari e Paolo Panelli; secondo i critici la migliore dopo quella del 1959.

L’edizione del 1970 rimase famosa per la conduzione di Corrado, in coppia con Raffaella Carrà e per la sigla del programma, cantata dalla stessa conduttrice, Ma che musica maestro che raggiunse e mantenne la vetta della Hit Parade per varie settimane. La coppia venne confermata anche per la edizione successiva del programma, edizione in cui la showgirl lanciò il ballo tuca – tuca, scandalizzando gli italiani con l’esibizione assieme ad Alberto Sordi. Sarà ancora la Carrà, con Cochi e Renato, a condurre l’ultima edizione, quella del 1974/’75.

A partire dal 1975 la gara fra cantanti venne sospesa, e la “Lotteria Italia” abbinata ad altre trasmissioni televisive, la più celebre delle quali fu “Fantastico”, andata in onda per ben tredici edizioni tra il 1979 e il 1997.

Per alcuni anni il vincitore della gara canora è stato scelto come rappresentante dell’Italia all’Eurofestival.

Anno Presentatori Canzone vincitrice
1958 Renato Tagliani con Walter Chiari, Raimondo Vianello, Lauretta Masiero, Scilla Gabel e Corrado Pani L’edera (Nilla Pizzi) VIDEO
1959 Delia Scala, Paolo Panelli e Nino Manfredi con Don Lurio Piove (Joe Sentieri) VIDEO
1960 Alberto Lionello, Lauretta Masiero, Aroldo Tieri e Lilli Lembo Romantica (Tony Dallara) VIDEO
1961 Sandra Mondaini, Enzo Garinei, Toni Ucci, Carletto Sposito e Annamaria Gambineri con Paolo Poli, Alberto Bonucci e Tino Buazzelli Bambina bambina (Tony Dallara) VIDEO
1962 Dario Fo, Franca Rame, Tino Buazzelli, Sandra Mondaini e Corrado Quando quando quando (Tony Renis) VIDEO
1968 Mina, Walter Chiari e Paolo Panelli Scende la pioggia (Gianni Morandi) VIDEO
1969 Johnny Dorelli, Raimondo Vianello e Alice ed Ellen Kessler con Sandra Mondaini e Paolo Villaggio Ma chi se ne importa (Gianni Morandi) VIDEO
1970 Corrado e Raffaella Carrà Vent’anni (Massimo Ranieri) VIDEO
1971 Corrado e Raffaella Carrà con Alighiero Noschese Chitarra suona più piano (Nicola Di Bari) VIDEO
1972 Pippo Baudo e Loretta Goggi Erba di casa mia (Massimo Ranieri) VIDEO
1973 Pippo Baudo e Mita Medici Alle porte del sole (Gigliola Cinquetti) VIDEO
1974 Raffaella Carrà, Cochi e Renato e Mike Bongiorno Un corpo e un’anima (Wess e Dori Ghezzi) VIDEO

 

In alcuni anni la formula di Canzonissima fu proposta in versioni presentate con nomi diversi:

1956 Le canzoni della fortuna
  • (trasmissione radiofonica e finale in Tv) – Conduttori: Adriana Serra, Antonella Steni, Raffaele Pisu, Renato Turi
  • Canzoni vincitrici: Mamma (Nunzio Gallo) e Buon anno, buona fortuna (Gino Latilla)
1957 Voci e volti della fortuna
  • (trasmissione radiofonica e televisiva) – Conduttori:Enzo Tortora, Silvio Noto, Antonella Steni
  • Canzone vincitrice: Scapricciatiello (Aurelio Fierro)

1963 Gran Premio
  • Conduttori: vari (uno per ogni regione d’Italia)
  • (in questa edizione gareggiano le regioni italiane – vince la Sicilia)
1964 Napoli contro tutti
  • Conduttore: Nino Taranto, Nadia Gray
  • Canzone vincitrice ‘O sole mio (Claudio Villa)
1965 La prova del nove
  • Conduttore: Corrado, con la partecipazione di Walter Chiari e con Alice ed Ellen Kessler
  • Canzone vincitrice: Non son degno di te (Gianni Morandi)

1966 Scala reale
  • Conduttore: Peppino De Filippo
  • Canzone vincitrice: Granada (Claudio Villa)
1967 Partitissima
  • Conduttore: Alberto Lupo, Franco Franchi, Ciccio Ingrassia
  • Canzone vincitrice: Dan dan dan (Dalida) A0091

canzonissima noschese corrado raffaella carrà

Testo tratto e modificato: http://it.wikipedia.org/wiki/Canzonissima

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.