Crea sito

YOU KEEP ME HANGING ON / YOU CAME – Kim Wilde – (1986 / 1988)

kim wilde

Il VIDEOCLIP di “You keep me hanging on” – Clicca sopra 

VIDEO 2 – La versione originale del 1966 The Supremes con Diana Ross – Clicca

VIDEO 3 – “You Came” direttamente da Top of the Pops del 1988 – Clicca

Il Video Clip di You Came – Clicca Qui

—————————————————————————————————————————-

Kim Wilde nome d’arte di Kim Smith, nata nella contea di Chiswick (Londra, 18 novembre 1960) è una cantante pop inglese.

In quasi 25 anni di carriera, ha venduto oltre 35 milioni di dischi, in tutto il mondo, piazzando, tra 1981 e 1992, 26 hit nella Top 75 britannica dei singoli, di cui 4 Top 10 e 4 Top 3.

Figlia d’arte (suo padre è Marty Wilde, noto cantante britannico degli anni sessanta, una presenza fissa nella sua carriera), durante il periodo del college, incide parecchi demo, con l’aiuto del fratello, Ricky Wilde, che attirano l’attenzione di Mickie Most, produttore della RAK Records.

Nel 1981, il suo primo singolo, Kids in America, raggiunge il secondo posto delle classifiche inglesi e vende 2 milioni e mezzo di copie nel mondo, un ottimo lancio per l’album di debutto, intitolato semplicemente “Kim Wilde”.

L’anno successivo incide una delle sue canzoni di maggior successo, Cambodia, che pubblicata su 45 giri raggiunge i vertici delle hit parade in molti paesi; nello stesso anno viene inserita nel secondo album della Wilde, Select.

Nel 1984, passa alla MCA Records e, da allora in poi, s’impone nel panorama pop internazionale, pubblicando una decina di album, tra cui sono da ricordare “Another Step” (1986) e “Close” (1988), oltre a numerosi singoli di successo (soltanto dal long playing del 1988, ne sono stati estratti ben 5, su un totale di 10 tracce, di cui 2 Top 10 e 1 Top 3, You came).

Fu, tuttavia, grazie ad un rifacimento di un brano di Diana Ross & The SupremesYou Keep Me Hangin’ On, che, nel 1986, raggiunse la vetta delle classifiche americane.

You keep me hanging on the supremes copertina

Close  

Il 1988 in particolare è il periodo in cui la cantante pubblica l’album “Close”, che si rivelerà un successo mondiale, raggiungendo la top ten in molti paesi. Dall’album verranno estratti ben 5 singoli, il secondo di questi “You came” si imporrà nelle classifiche europee raggiungendo il n°3 in Uk.

In madre patria anche i successivi singoli “Never trust a stranger” e “Four letter word” raggiungeranno senza fatica la top 10, posizionandosi rispettivamente al # 7 e al # 6.

In Italia, l’album “Close” sarà l’unico dell’artista ad entrare in top 20, così come i singoli “Hey Mr heartache” e “You came” ad entrare in top 10. Il primo dei due in particolare, snobbato in patria, dove raggiungerà un magro 32º posto, da noi si rivelerà uno dei successi dell’estate imponendosi fino al n° 7, diventando fino a quel momento il più grande successo nel bel paese della cantante inglese. Questo primato sarà battuto qualche mese dopo proprio da “You came” che salirà fino al n° 4 nell’autunno del 1988.

Nel 1988, è Kim Wilde ad aprire il tour mondiale di Michael Jackson ed è sempre lei, nel 1990, ad aprire quello di David Bowie. ( 3feb15 )

 

kim wilde

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.