Crea sito

Y.M.C.A. / MACHO MAN – Village People – (1978)

Village People    village people disco music

YMCAè una famosa canzone del gruppo musicale americano dei Village People, uscita nel 1978.

“Y.M.C.A.” VIDEO – Clicca Qui

Village People in  “Macho man ” – Clicca Qui

—————————————————————————————————————————————

La canzone non è una celebrazione musicale della Young Men’s Christian Association ma al contrario ne è uno scherno; nel testo si fa inoltre riferimento all’abitudine, comune fra gli uomini omosessuali nell’epoca pre-Stonewall, di frequentare le palestre annesse agli ostelli, frequentatissime dai giovani proletari, come luoghi di approccio e incontro a scopo sessuale. La canzone si rivolge infatti a un giovane uomo (“young man”), che viene invitato alla YMCA per scoprirne le gioie.

Come in tutte le canzoni dei Village People, che pur essendo nati all’interno della cultura gay evitavano di trattare esplicitamente il tema dell’omosessualità, anche in questo caso il tema è affrontato per mezzo di doppi sensi e allusioni maliziose, tali da suonare innocenti per coloro che non fossero a conoscenza della valenza omosessuale che aveva la frequentazione di quelle palestre. Il doppio senso è particolarmente evidente nei versi You can do… whatever you feel! (puoi fare tutto quello che senti), You can hang on with all the boys (puoi andare in giro con tutti i ragazzi), No man does it all by himself (nessun uomo fa tutto da solo),

      

Al di là del suo significato, la canzone è stata un grande successo, probabilmente il maggiore fra i brani della discomusic, e ancora oggi è diffusissima, immancabile in feste, spettacoli musicali e manifestazioni sportive di tutto il mondo. Esiste un vero e proprio ballo su questa canzone, inserita spesso negli spettacoli di vario genere insieme ai noti balli di gruppo latino-americani.

I Village People sono un gruppo musicale statunitense di disco music, attivo soprattutto negli anni settanta e ottanta.

Il loro nome, letteralmente la gente del villaggio, si riferisce probabilmente al Greenwich Village di New York, luogo frequentato dalla comunità omosessuale.

Storia del gruppo Village People

Il gruppo fu fondato da Jacques Morali, un compositore francese, nel 1977. Aveva già composto alcune canzoni quando conobbe Victor Willis in uno studio di registrazione. Quest’ultimo accettò di cantare nel primo album Village People.

Fu un successo, e così Morali e il suo socio Henri Belolo decisero di costituire attorno a Willis un gruppo di disco music.

Village People nel 1978
I Village People nel 1978

I componenti dei Village People andavano in scena vestiti da archetipi dell’immaginario Gay:

  • il poliziotto – ruolo ricoperto da Victor Willis e dal 1979 da Ray Simpson
  • l’operaio – David Hodo
  • l’indiano – Felipe Rose
  • il motociclista – ruolo ricoperto da Glenn Hughes nella formazione originale e dal 1995 da Eric Anzalone
  • il soldato – Alex Briley
  • il cowboy – ruolo ricoperto da Randy Jones e dal 1980 da Jeff Olson.

I maggiori successi arrivarono con Go West (la cui versione più famosa al mondo è Go West dei Pet Shop Boys), In the Navy, Macho Man, e YMCA, famosissima e diffusissima ancora oggi. Complessivamente, tra album e singoli i Village People hanno venduto 85 milioni di copie e sono diventati un’icona gay ed un fenomeno di costume. ( 3feb18 )

 Nei primi anni del Duemila si diffuse la leggenda metropolitana sul decesso di tutti i membri del gruppo a causa dell’Aids, smentita dalle loro apparizioni anche in Italia, come il concerto del 2005 presso la comunità gay di Torre del Lago e il concerto a Roma al Gay Village il 20 giugno 2010.

Come erano i Village People nel 2005

Village People fame 2008
I Village People ricevono la loro stella sulla Hollywood Walk of Fame – 12/09/2008

Testo tratto e modificato: http://it.wikipedia.org/wiki/Village_People

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.