Crea sito

UNA POLTRONA PER DUE – John Landis – (1983)

UNA POLTRONA PER DUE

una poltrona per due locandina

Una poltrona per due

Una poltrona per due (Trading Places) è un film del 1983, diretto da John Landis ed interpretato da Dan Aykroyd, Eddie Murphy e Jamie Lee Curtis.

VIDEO del Trailer originale – Clicca Sopra

VIDEO 2 – Io ci vedo….. – Clicca   

VIDEO 4 – La scena del treno – Clicca  

VIDEO 5 – I Duke sul lastrico  – Clicca  

Il film si è guadagnato nel 1984 una nomination all’Oscar per la categoria Miglior colonna sonora (con Elmer Bernstein) e due nomination, nel medesimo anno, alla premiazione dei Golden Globe come miglior film e a Eddie Murphy come miglior attore nella categoria musical/commedia.

Finalmente la ” Spiegazione della scena finale “

una poltrona per due murphie

Il rapporto sul raccolto delle arance originale riportava una buona disponibilità di arance fresche grazie al fatto che l’inverno rigido non aveva creato troppi problemi ai produttori, quindi la buona disponibilità delle arance avrebbe prodotto, come effettivamente è successo, la discesa del prezzo del succo d’arancia concentrato una volta che i mercati fossero stati messi al corrente della notizia perché, come si sa, se c’è tanta offerta il prezzo scende. Tuttavia con in mano il falso rapporto, che presumibilmente diceva che la disponibilità di arance sarebbe stata molto ridotta, i fratelli Duke credevano che la domanda di succo concentrato sarebbe stata molto superiore e il loro obiettivo era quello di farne quindi acquistarne maggiori azioni possibili prima della diffusione del rapporto per poi rivenderle a prezzi ancora più elevati.

Con queste certezze in mano i due protagonisti son riusciti a imbrogliare i Duke in questo modo:

  • Contrariamente al pensiero comune che vuole che gli investitori possano solo comprare azioni per rivenderle in futuro auspicabilmente ad un prezzo più elevato, attualmente tutti gli strumenti finanziari, azioni o futures che siano, si possono vendere anche allo scoperto, quindi venderli senza averne il possesso per poi ricomprarli. In questo contesto la vendita di future risulta meno problematica per la natura stessa dello strumento finanziario, e comunque i Duke avrebbero agito sul future, quindi anche Louis e Billie sono stati costretti ad operare su questo strumento finanziario. Per capire come funziona il mercato delle commodity, ecco un esempio: si possono promettere di vendere 1000 kg di succo concentrato per 1,5 $ a febbraio anche senza esserne materialmente in possesso al momento della stipula del contratto. Spetta poi al venditore procurarseli dove e come vuole entro febbraio, a qualsiasi prezzo (anche maggiore); l’importante è che poi lo rivenda al prezzo precedentemente pattuito.

una_poltrona_per_due_film_natalizi

  • I Duke danno ordine al loro broker di comprare, anche nel caso in cui il prezzo dovesse iniziare a salire (come poi avviene), sicuri del fatto che, alla diffusione del rapporto, il prezzo aumenterà ulteriormente. Tuttavia, quando viene diffuso il rapporto il prezzo crolla prima che i due fratelli siano in grado di vendere i contratti, ritrovandosi quindi con l’obbligo di acquistare enormi quantità di succo concentrato ad un prezzo superiore rispetto a quello a cui dovranno poi rivenderlo: in pratica, la totale bancarotta. Questo accade perché i future delle commodity, al contrario dei future sugli indici azionari, non prevedono il regolamento in contanti, ma la consegna materiale della merce acquistata, con l’obbligo di sborsare molti soldi per effetto del moltiplicatore, che permette di negoziare un future con meno denaro di quello che servirebbe realmente.

Una poltrona per due trailer

  • All’apertura dei mercati i Duke iniziano a comprare forsennatamente fino ad un valore del future di 142 dollari (ipotizziamo un prezzo medio di 120 dollari), da quel momento Louis e Billie Ray iniziano a vendere allo scoperto il succo concentrato portandolo quasi a ridosso del prezzo d’apertura (ipotizziamo un prezzo medio di 125 dollari). Il future è con scadenza aprile (la scena secondo il film si svolge il 2 gennaio). Ad un certo punto il mercato si blocca per ascoltare il rapporto del ministro dell’Agricoltura il quale diffonde il rapporto ufficiale che indica un discreto raccolto di arance fresche, il prezzo del succo crolla e i due iniziano a comprarlo da 46 dollari fino ad un prezzo di chiusura di 29 dollari (ipotizziamo un prezzo medio di riacquisto di 36 dollari). Quindi ogni futurevenduto a 125 dollari di prezzo medio se lo sono procurato per soli 36 dollari di media, ben il 346% di guadagno. Nel 1983 il mercato dei futures non era così strettamente regolamentato come oggi e le vendite allo scoperto per gli operatori addetti erano illimitate.

Una-poltrona-per-due-film-eddie-murphy

  • Quanto possono aver guadagnato i due per vivere da nababbi per tutta la vita? Sappiamo solo che il capitale iniziale di Ophelia è di 40.000 dollari, ma non sappiamo quello del maggiordomo, ma si può ipotizzare un capitale totale di 80.000 dollari. Quanto sarà il moltiplicatore? Un valore realistico si aggira sui 100, quindi si può dire che i due controllino ben 8 milioni di dollari in future con i quali avrebbero contrattato 640 future (8 milioni diviso 100 diviso 125),

  • cifra verosimile perché durante l’iniziale fase di vendita i due parlano di aver venduto 200 e 300 contratti mentre nella fase di riacquisto si sentono come cifre solo 50 e 100. La differenza tra acquisto (36$) e vendita (125$) è di 89 dollari i quali moltiplicati per il numero di future contrattati (640) e per il moltiplicatore (100) Louis e Billie Ray avrebbero avuto un guadagno netto di 5.696.000 dollari, una cifra sufficiente per vivere di rendita per tutta la vita. Per non parlare poi del fatto che potrebbero aver impiegato i soldi destinati a Clarence Beeks da parte dei fratelli Duke.

Curiosità  

  • I titoli di testa sono accompagnati dalle note dell’ouverture da Le nozze di Figaro di Mozart, mentre quelli di coda cominciano con le note dell’aria Non più andrai farfallone amoroso della medesima opera.
  • Il ruolo di Billy Ray Valentine doveva essere inizialmente interpretato da John Belushi. Dopo la sua improvvisa morte, il ruolo venne affidato a Eddie Murphy.

  • Nel cast di Una poltrona per due compaiono alcuni attori già visti nel film più famoso di John Landis, The Blues Brothers, quali Dan Aykroyd e Frank Oz, ma in una piccola parte si può notare anche il fratello del compianto John Belushi, James Belushi.
  • Nella commedia di John Landis Il principe cerca moglie del 1988, interpretata da Eddie Murphy, ritroviamo a dar vita a una breve autocitazione i personaggi di Randolph e Mortimer Duke, ora costretti a vivere per le strade come barboni, e aiutati dal personaggio interpretato da Eddie Murphy (che però non ha niente a che vedere con Billie Ray Valentine).

Una poltrona per due Duke

  • Nella camera da letto di Ophelia c’è la locandina di un film immaginario, See you next wednesday. Questo particolare ricorre in molte produzioni di John Landis: lo stesso film veniva trasmesso nel corso di Un lupo mannaro americano a Londra, un suo cartellone appare in The Blues Brothers, e comparirà anche in Thriller (il videoclip di Michael Jackson), e in Il principe cerca moglie.

  • Data l’ambientazione natalizia della pellicola, è diventata ormai una consuetudine della televisione italiana inserire Una poltrona per due nella programmazione televisiva della vigilia di Natale
  • Nella prima parte del film, nel momento in cui i fratelli Duke sono seduti al Club e leggono i giornali, è possibile intravedere nel The Wall Street Journal la pubblicità di Apple II (prodotto tra il 1983 e il 1993) A0274 natale
web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.