Crea sito

Un ricordo di VANNA BROSIO – (1943/2010)

Vanna Brosio

TV: ADDIO A VANNA BROSIO, CANTANTE E CONDUTTRICE

Vanna Brosio

Vanna Brosio, nome d’arte di Giovanna Brosio (Torino, 18 aprile 1943 – Torino, 19 giugno 2010), è stata una cantante, conduttrice televisiva e attrice italiana. 

Vanna Brosio canta “La Montagna” 1976 Video – Clicca sopra

VIDEO 2 – Vanna Brosio duetta con un giovanissimo Cristiano Malgioglio – Clicca 

vanna brosio

Figlia di un noto antiquario torinese e nipote dell’ex Segretario Generale della NATO Manlio Brosio si appassiona alla musica sin da ragazzina, mentre frequenta il liceo artistico ed aiuta nel tempo libero il padre nella sua attività; il negozio di famiglia si trova in via Verdi, di fronte alla sede della Rai, e viene notata per la sua decisamente bella presenza, per cui le viene proposto di partecipare come comparsa e figurante a programmi lì realizzati.

Da questo primo contatto col mondo dello spettacolo inizia per Vanna la carriera di fotomodella, che la porta spesso a lavorare a Milano, dove partecipa anche come attrice ad alcuni fotoromanzi e spot pubblicitari; la sua passione è però la musica: dotata di una voce esile ma gradevole, inizia ad esibirsi nella sua città e a Milano, e durante l’estate del 1963 si esibisce anche alla Bussola di Viareggio.

vanna_brosio_mare_costume

Qui viene notata da Bruno Martino, che si interessa a lei per procurarle un provino discografico presso La Voce del Padrone, etichetta che la mette sotto contratto e con cui debutta nel 1964 con il primo 45 giri, Come mio padre/Sulla spiaggia non si può, due brani scritti da Mogol e Pino Massara, seguito dal secondo, con Ed ora te ne vai, scritto da Giorgio e Paolo Conte.

vanna_brosio_copertina_come_mio_padre

Nel 1965 Mike Bongiorno la convoca come valletta per il suo programma La fiera dei sogni, e questo impegno televisivo rallenta la sua attività di cantante (nelle cronache rosa appaiono numerosi articoli riguardo al suo flirt con il presentatore); nello stesso anno debutta come attrice cinematografica in Viale della canzone, pellicola diretta da Tullio Piacentini. È tra i cantanti scelti da Giorgio Gaber per le sei puntate del programma televisivo di Rai2 Le nostre serate (dicembre 1965 – gennaio 1966).

Vanna_brosio_massimo_inardi

Torna ad incidere nel 1967 per la GTA records, etichetta legata al Clan Celentano, due brani con le parole scritte da Alberto Testa e le musiche di Gianni Boncompagni (Con la faccia all’ingiù) e Rinaldo Cozzoli (Un po’ di malinconia) questi due brani fanno parte della colonna sonora del film Cupido 7; è in questo periodo che le riviste di gossip si occupano nuovamente di lei, questa volta per una sua storia d’amore con Renzo Arbore.

Nel 1968 passa alla Miura, per cui pubblica Non sei bello ma sei simpatico/L’amore è dappertutto, prodotto da Alberto Testa e con arrangiamenti in stile anni ’30 e le liriche sempre scritte da Testa. Per la Variety incide poi nel 1969 Il primo giorno di primavera, che però ottiene molto più successo nella versione dei Dik Dik, mentre l’anno successivo è la volta di Le mele verdi, cover di Little Green Apples di Bobby Russell. Passa poi alla Rare, etichetta francese di proprietà della Barclay, con cui pubblica altri due 45 giri.

vanna_brosio_foto_copertina_1967:1971

Negli anni settanta si dedica anche all’attività di presentatrice televisiva: dopo avere affiancato Raffaele Pisu nel varietà Come quando fuori piove, ottiene popolarità conducendo insieme a Nino Fuscagni il programma della Rai Adesso musica dal 1972 al 1976; non abbandona comunque l’attività di cantante, continuando ad incidere vari 45 giri. Il 1975 è l’anno della collaborazione con Enzo Jannacci, che scrive per lei le due canzoni del 45 giri Una vita difficile/Una lettera. Nei primi anni Ottanta conduce in radio Canzoni per tutti, programma di intrattenimento musicale che prima di allora non comprendeva un commento in voce ai brani presentati. Di questo periodo è anche un singolo cantato in coppia con Augusto Martelli intitolato Colpa di un disco.

Nel 1983 conduce la prima edizione di Napoli prima e dopo mentre per la stagione 1984/1985, viene scelta da Aldo Biscardi come valletta per “Il Processo del Lunedì” in onda su Rai 3. L’impegno con lo sport prosegue per tutti gli anni ottanta nella trasmissione “Domenica Gol” e nei Mondiali di calcio con i programmi “90° Mondiali” (1990) e Processo ai Mondiali del 1994, quest’ultimo ancora in onda su Rai Tre. A metà degli anni novanta, conduce anche rubriche sportive quotidiane come Sport Sera della Testata Giornalistica Sportiva della Rai.

 

Nel 1998 la Giallo Records pubblica, in un cd antologico, 4 canzoni del periodo Variety, tra cui un inedito del 1969 scritto da Claudio Daiano, La nostra storia finisce qui. Vanna Brosio Muore nel giugno del 2010 a Torino dopo una lunga malattia. Il suo funerale viene celebrato il 21 giugno nella chiesa di Piossasco, piccolo centro del Torinese dove si era ritirata a vita privata nella casa dell’anziana madre a partire dalla metà degli anni Novanta.

vanna_brosio_rai_sportiva

Vita privata

Negli anni Sessanta, dopo un flirt con Mike Bongiorno, ha avuto una lunga relazione con lo showman Renzo Arbore. Nel corso degli anni Ottanta le sono stati attribuiti flirt con il cantante Julio Iglesias, con il calciatore Paolo Rossi e con lo stilista Silvano Malta.

Vanna Brosio – Discografia

         45 giri

  • 1964: Come mio padre/Sulla spiaggia non si può (La Voce del Padrone, mq 1884)
  • 1964: Non rispondo di me/Ed ora te ne vai (La Voce del Padrone, mq 1925)
  • 1967: Con la faccia all’ingiù/Un po’ di malinconia (GTA Records, PON NP 40060)
  • 1968: Non sei bello ma sei simpatico/L’amore è dappertutto (Miura, PON NP)
  • 1969: Il primo giorno di primavera/Il vento suonava l’arpa (Variety, FNP-NP)

vanna brosio

  • 1970: Le mele verdi/Proibito ricordare (Variety, FNP-NP 10143)
  • 1971: Te lo dirò in confidenza/Veleno (Rare, RAR NP 77565)
  • 1972: Oggi, domani, sempre/L’amore è un’invenzione (Rare, RAR NP 77578)
  • 1973: Viva noi/Vorrei essere un gabbiano (Fonit, SPF 31305)
  • 1975: Una vita difficile/Una lettera (Fonit, SP 1592)
  • 1976: La montagna/Ho sognato di te (Cetra, SP 1617)
  • 1977: Colpa di un disco/Colpa di un disco (strumentale) (Eleven, EL 63)
  • 1978: L’aquilone/L’aquilone (strumentale) (Dig-It, DG 1177)
  • 1980: Non rompere/Non rompere (strumentale) (Ciao Records, 504; inciso con lo pseudonimo G. Bri)
  • 1981: Indovina indovinello/Caldo come neve (Cristoforo Colombo Records)
  • 1982: Frutta fuori stagione/La solita storia (Banana Records, BAN 5045021)
  • 1984: Ho la testa nel pallone/Ho la testa nel pallone (strumentale) (Good Vibes)
  • 1985: Dai campione/Dai campione (strumentale) (Top Records, TP 66001)

vanna brosio

          Filmografia

  • Dal sabato al lunedì, regia di Guido Guerrasio (1962)
  • Viale della canzone, regia di Tullio Piacentini (1965)
  • Mercanti di vergini, regia di Renato Dall’Ara (1969)
  • Il caso “Venere privata”, regia di Yves Boisset (1970)
  • Bianchi cavalli d’agosto, regia di Raimondo Del Balzo (1975)
  • Le braghe del padrone, regia di Flavio Mogherini (1978) A1480

Ancora belle FOTO sulla bella Vanna Brosio

Ricordo che il nostro Polo di Ricordi comprende anche i seguenti siti:

  1. Curiosando negli anni 60 70 80 90
  2. Curiosando nel passato
  3. Auto e Moto d’epoca
  4. Gossip Come erano e Come sono di oltre 1000 personaggi 

E le seguenti 12 pagine Facebook :

  1. Anni 60 70 80 90 favolosi e da rivivere insieme
  2. Ti ricordi quando 
  3. Noi nati e cresciuti negli anni 60 e 70
  4. Tanta nostalgia delle più belle auto e moto anni 60 70 80 e 90
  5. Carosello curiosità foto e video di oltre 400 pubblicità
  6. Anime Cartoni e Fumetti un mondo di disegni
  7. Cinema story – Trailer Foto e Video di oltre 500 film del passato
  8. Giocattoli vintage – Tuffo nel passato con i giocattoli dei nostri ricordi
  9. Musica Story – Curiosità Foto e Video di oltre 1000 successi del passato
  10. Gossip Come Erano – Le incredibili trasformazioni dei personaggio più famosi
  11. Anni 90 nostalgia di uno splendido decennio
  12. Noi nati e cresciuti negli anni 80 e 90

Vanna_brosio_costumevanna_brosio_sempre_sexi

 

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Una risposta a “Un ricordo di VANNA BROSIO – (1943/2010)”

  1. Era bella, brava come valletta/presentatrice, come cantante non ha proprio lasciato traccia,morta ahimè prematuramente dopo essere scomparsa dal mondo televisivo e dimenticata come sempre accade.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.