Crea sito

THE SUPERSONIC BAND – Jerry Mantron – (1975)

The Supersonic Band

jerry-mantron-the-supersonic-band-1975

The Supersonic Band VIDEO – Clicca Qui

—————————————————————————————–

Italo Janne, anche conosciuto come Italo Ianne e con lo pseudonimo di Jerry o Jerry Mantron (Castellammare di Stabia, 12 maggio 1942), è un cantante, compositore e pittore italiano. 

Stabiese di nascita ma veneziano d’adozione, segue infatti la famiglia a Venezia, dove comincia a frequentare la scena musicale locale. Così nei primi anni sessanta, come chitarrista, esordisce in duo con la non ancora famosa Nicoletta Strambelli.

italo-yanne-non-loukie-non-philips-copertina

Verso la fine dell’anno 1964 incide con il noto gruppo veneziano I Lagunari del pianista e organista Italo Salizzato il suo primo 45 giri per la Robinson Records (Editore, Produttore discografico Antonio Tasinato) i due brani: Apocalisse e Il Medium che poi verrà inserito nella colonna sonora del film Il mostro di Venezia.

Desideroso di intraprendere una carriera da solista, comincia a viaggiare, e come capitava all’epoca, si esibisce sulle navi per intrattenere i turisti in crociera.

Verso la fine del decennio si trasferisce momentaneamente a Roma ove conosce i maestri Bruno Zambrini e Gianni Meccia che nel 1969 gli schiudono la via del successo con il loro pezzo intitolato Centomila violoncelli, che entra nella hit-parade e viene adottato come sigla dello sceneggiato RAI La donna di cuori con Ubaldo Lay nei panni del tenente Sheridan.

italo-janne-forse-fingi-cgd-centomila-violoncelli

Nel 1972 partecipa con il brano No Lucky no al Cantagiro e con Lavora ragazzo al Cantastampa.

Nel 1974, come autore, vince il Festival di Sanremo in coppia con Cristiano Malgioglio, con la canzone Ciao cara come stai? cantata da Iva Zanicchi. Un altro pezzo, da lui composto con Flavio Zanon, Il mio volo bianco cantato da Emanuela Cortesi, si classifica quinto nella stessa manifestazione.

Nel 1976 la svolta: Italo Janne scompare ed al suo posto nasce Jerry Mantron. Supersonic Band è il suo più grande successo, edito dalla Pull, vanta 16 settimane in Hit-parade con 400.000 copie vendute: questa canzone è considerata forse a ragione il primo esempio di disco music italiana. Ha composto 3 canzoni per lo Zecchino d’Oro: Ma che cosa ci posso fare?(1976), Gira che è un girotondo (1999), La doccia col cappotto (2009, vincitrice della rassegna).

Attualmente vive a Venezia, e continua la sua produzione discografica. A1075

jerry_mantron_oggi_2010
Jerry Mantron nel 2010
 
web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.