Crea sito

Tributo a MIKE FRANCIS – (1961/2009) e alle sue splendide Survivor / Friends

Mike Francis

mike francis

Mike Francis

Mike Francis nome d’arte di Francesco Puccioni (Firenze, 26 aprile 1961 – Roma, 30 gennaio 2009) è stato un cantante e compositore italiano.

” Survivor ” Festivalbar 1989 VIDEO – Clicca sopra 

Friends …..Bellissima anche in versione con Amy Stewart  

VIDEO 3 – Addio Francesco!

mike francis

Mike Francis nasce a Firenze, per poi formarsi a Roma. Comincia a suonare il pianoforte e la chitarra a 14 anni e successivamente studia da autodidatta composizione e arrangiamento. Dopo diverse esperienze nei club della Capitale, nel 1981 scrive, a nome “Metropole” insieme ad Al Festa (con il testo di Enrica Bonaccorti) un singolo dance a tinte soul, jazz e funk dal titolo “Miss Manhattan”; di tale brano è anche coproduttore. Il lavoro non ha nessun esito commerciale, ma l’aver pubblicato un 12 pollici dance con ispirazioni black lo fa notare nel mondo delle discoteche più raffinate.

mike francis

L’anno successivo infatti viene contattato da una piccolissima etichetta romana, la Best Records, con la quale pubblica il primo singolo come Mike Francis. La distribuzione ridotta impedisce di ricavare un vero successo da questa ottima incisione, ma permette di capire la grande preparazione dell’autore. Il caldo e piacevole tono vocale di Mike Francis fa sì che la canzone sia diffusa in molte discoteche e radio. I testi, in inglese, sono inoltre ben curati, il musicista ha frequentato una scuola superiore americana in Roma, e grazie a questo ha un’ottima conoscenza della lingua; possiede inoltre notevoli estro e sensibilità che gli permettono di comporre testi di un certo spessore.

In questo periodo si avvale, per la produzione, dei fratelli Pietro e Paolo Micioni già creatori, insieme a Claudio Simonetti e Giancarlo Meo, del progetto Easy Going.

Nel 1983 l’autore pubblica uno dei suoi più grandi successi “Survivor”, grazie all’interesse della nota emittente romana Radio Dimensione Suono questo brano guadagna grande popolarità e raggiunge la top five italiana (lo stesso brano verrà riproposto nel 1989 in coppia con Belen Thomas in lingua spagnola).

mike francis

Poco tempo dopo, nel 1984, realizzerà un successo ancora maggiore, affidando alla splendida e bravissima cantante americana, ma italiana di adozione, Amii Stewart il brano da lui composto “Friends“; questa canzone arriverà addirittura al primo posto dei singoli divenendo il 14° singolo più venduto del 1984. Venderà molto anche il disco mix sia per la capillare diffusione anche in negozi non specializzati, sia per il fatto che non si tratta di un remix ma della versione completa (la cosiddetta “full length version”) della canzone stessa, della durata di quasi 8 minuti.

Sull’onda del successo ottenuto in quell’anno, Mike Francis pubblica il suo primo album “Let’s not talk about it” che contiene “Survivor”, in versione ‘corta’, una re-incisione di “Night Time Lady” (già presente come ‘lato b’ del suo singolo) e altri 8 brani. L’album viene presentato in aprile durante un affollatissimo concerto al Teatro Olimpico di Roma: si tratta della sua prima esibizione di un certo spessore tecnico, pochi del resto sono i dubbi sul piano artistico. L’album toccherà la quindicesima posizione nella classifica italiana. ( 1ago18 )

mike francis

Il 16 gennaio 2009 esce la raccolta “The very best of Mike Francis (All was missing)”, contenente anche alcuni inediti: è questo l’ultimo disco pubblicato prima della morte del cantante, avvenuta a Roma il 30 dello stesso mese, a causa di un tumore polmonare.

mike francis

Testo tratto e modificato:  http://it.wikipedia.org/wiki/Mike_Francis

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.