Crea sito

STEFANIA CASINI – Mitiche attrici anni ’70 – Come era e Come è

Stefania Casini

stefania casini

————————————————————————————————————–

Stefania Casini (Villa di Chiavenna, 4 settembre 1948) è un’attrice e regista italiana.

Si laurea in architettura e studia recitazione; dopo una proficua attività teatrale è richiesta da Pietro Germi per il film Le castagne sono buone (1970), in cui recita il ruolo di Carla, la ragazza di cui si innamora Gianni Morandi. L’anno seguente torna in teatro nel ruolo di protagonista accanto a Tino Buazzelli in Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello; è la più giovane attrice che abbia interpretato questo ruolo impegnativo, a 22 anni.

stefania casini

Dopo qualche ruolo secondario in film come D’amore si muore (1971), ottiene un ragguardevole successo nel film La cugina di Aldo Lado (1974), successo poi ampliato dal ruolo di una prostituta epilettica nel film Novecento (1976) di Bernardo Bertolucci e la cui scena dove accarezza le parti intime di Robert De Niro e Depardieu fece molto scalpore. In questi anni appare in un servizio fotografico di Play boy.

Altre sue interpretazioni degne di nota sono quelle in Dracula cerca sangue di vergine… e morì di sete!!! di Paul Morrissey e Antonio Margheriti, Suspiria (1977) di Dario Argento, Ciao maschio (1978) di Marco Ferreri, Il ventre dell’architetto di Peter Greenaway, Maledetto il giorno che t’ho incontrato (1992) di Carlo Verdone e Donna (1996) di Gianfranco Giagni e Incantesimo.

stefania casini
Stefania Casini nella mitica scena in Sospirai

Dagli anni ottanta si dedica alla attività di regista giornalista per la RAI, con la quale ha realizzato alcune importanti serie come Storie di donne per Format e la serie Islam: storie di donne per Format e Avere 20 anni a…, per Rai Educational.

Il Festival di Sanremo

stefania casini

Nel 1978 presenta il Festival di Sanremo, affiancata da Beppe Grillo, Maria Giovanna Elmi (che si occupò di introdurre la manifestazione) e Vittorio Salvetti (organizzatore dell’edizione in questione).

Ancora oggi è in atto una diatriba riguardo al fatto se sia stata lei la prima donna in assoluto a condurre la famosa kermesse canora, oppure se lo sia stata Loretta Goggi nell’edizione del 1986. All’epoca risultò Stefania Casini come conduttrice ufficiale del Festival, ma di fatto la maggior parte della manifestazione fu presentata da Vittorio Salvetti, che annunciò i vari cantanti in gara e comunicò la maggior parte dei risultati delle votazioni delle giurie. A0162

Ecco come era Stefania Casini anni ’60 e ’70

stefania casini

stefania casini

 

stefania casini

stefania casini

stefania casini

stefania casini

Qui negli anni ’80 ’90

stefania casini

Ecco Stefania Casini oggi

stefania casini

stefania casini

stefania_casini_oggi

Vi aspetto alle mie Pagine Facebook (oltre 10) fra cui : https://www.facebook.com/Anni708090/

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.