Crea sito

IL TULIPANO NERO – (1984)

Il Tulipano Nero

il tulipano nero anime

Sigla di Bim Bum Bam – Clicca Sopra 

VIDEO 2 – La sigla con l’errore – Clicca

VIDEO 3 – VIDEO 4 – VIDEO 5 – Estratti di episodi – Clicca 

——————————————————————————————————————————-

Il Tulipano Nero è un anime televisivo giapponese.

La serie è stata creata su soggetto di Mitsuru Kaneko, con la regia di Yoshiyuki Tomino e Masaki Osumi, il character design di Akio Sugino e le musiche di Shunsuke Kikuchi. Frutto di una coproduzione Unimax/Nippon Sunrise, si compone di trentanove puntate ed è andata in onda per la prima volta in Giappone, nel 1975. In Italia è stata trasmessa per la prima volta su Italia 1, nel 1984, ed è stata pubblicata in DVD da Yamato Video.

IL_TULIPANO_NERO_ANIME_ANNI_80_LA_STELLA_DELLA_SENNA

Critica  

Nonostante il character design sia di Akio Sugino, che in seguito firmerà Caro Fratello, la serie ha un’impostazione grafica che oggigiorno risulta piuttosto datata. Anche se i disegni e le animazioni possono rientrare nella media del periodo, sono ad esempio decisamente inferiori a quanto Isao Takahata e Hayao Miyazaki avevano fatto l’anno prima con l’anime Heidi.

Gli episodi, compresi i numerosi autoconclusivi, sono collegati tra loro dalla storia di Simone, che s’intreccia con quella della rivoluzione francese. Anche se la serie potrebbe essere paragonata a Lady Oscar, in questo caso siamo in presenza di un anime rivolto principalmente a bambini, che, nonostante sia ambientato nel medesimo periodo storico, ha pochissimi punti in comune con l’opera di Riyoko Ikeda.

Il Tulipano nero – Errori 

Nonostante la protagonista sia un’adolescente, la serie è rivolta principalmente ai bambini e contiene alcune ingenuità, la più grave delle quali sta nel fatto che i personaggi non crescono. La storia si snoda nell’arco di nove anni, dal 1784 al 1793. Simone, alla fine, dovrebbe avere quindi ventiquattro anni e il piccolo Danton circa diciannove anni (all’inizio ne dimostra una decina), ma entrambi (e soprattutto il ragazzino) non mutano né di aspetto né di psicologia.

Personaggi 

Simone Lorène/de Vaudreuil (alias “La Stella della Senna”)

il tulipano nero protagonista

È la protagonista della serie, una ragazza di quindici anni che vive a Parigi, sul finire del XVIII° secolo, e che crede di essere la figlia di due fiorai. Il padre, in punto di morte, dopo un agguato subito assieme alla madre, le rivela però che lei è stata adottata, senza però dirle nulla dei suoi veri genitori . Il conte de Vaudreuil, che invece conosce le sue vere origini, la prende sotto la sua protezione, le insegna l’arte della spada e la fa istruire nel convento dove vengono educate le ragazze nobili di Parigi.
Il-tulipano-nero-anime
Simone si crea una identità segretaLa Stella della Senna, con la quale riuscirà a salvare il suo grande amico Mirand, ingiustamente arrestato e condannato al carcere nella Bastiglia, e da quel momento si schiererà con la sua spada dalla parte dei più deboli, contro tutte le ingiustizie compiute dai nobili corrotti e dalle loro guardie. Nella sua azione, sarà affiancata e aiutata dal misterioso Tulipano Nero e, nel corso degli avvenimenti, lei scoprirà che si tratta di Robert, il suo fratello adottivo, e lentamente s’innamorerà di lui.

Robert de Vaudreuil (alias ” Il Tulipano Nero “)

È il protagonista maschile della serie. Figlio unico del conte de Vaudreuil, ha fama di lavativo ma, in realtà, con la sua identità segreta, Il Tulipano Nero, aiuterà più di una volta Mirand e i rivoltosi di Parigi a sfuggire all’arresto. Dopo essere diventato il fratello adottivo di Simone, sarà costretto a lasciare la città per sfuggire alla cattura per essere stato ingiustamente accusato di avere ordito un complotto per uccidere il Re. Al suo ritorno, aiuterà Simone durante la rivoluzione e, alla fine della storia, partirà da Parigi con lei, il piccolo Danton e i due figli della Regina, per formare assieme a loro una nuova famiglia.

Danton

È il coprotagonista della serie. Un ragazzino che, all’inizio della storia, lascia il circo presso cui lavorava e diventa l’aiutante nel negozio di fiori dei Lorène, che gestirà dopo che i genitori adottivi di Simone verranno uccisi e la ragazza partirà per il convento.
tulipano_nero9_anime_manga

Maria Antonietta

Regina di Francia, inizialmente pensa solamente a divertirsi e a organizzare costosissime feste, senza curarsi del popolo che è ormai ridotto alla fame. In definitiva, comunque, non è mai stata una persona crudele nel cuore, solo che un’educazione sbagliata l’ha cambiata: infatti, quando è arrivata in quella Corte piena solo di ipocrisia e di malvagità, era ancora una bambina e non c’era nessuno che la aiutasse. Quando, alla fine della storia, si rende finalmente conto della situazione e dei gravi errori che ha commesso, sarà ormai troppo tardi e verrà condannata a morte dai rivoluzionari. Prima di morire, dopo avere scoperto di essere la sorellastra maggiore di Simone, le affiderà i suoi due figli: Marie Therèse e Louis-Charles.
la-stella-della-senna-tulipano-nero-anni-80

Comandante Jeroule

È l’antagonista principale della serie. Malvagio capitano delle guardie di Parigi, con le sue vessazioni alimenta il malcontento tra gli abitanti della città. Quindi, insieme a tutta la nobiltà corrotta, è il vero ed unico responsabile di tutte le sofferenze popolari.

Mirand

Grande amico d’infanzia e forse fidanzato di Simone, viene ingiustamente arrestato per essersi opposto al comandante Jeroule. Dopo essere stato liberato dalla Stella della Senna, parte per l’America, una terra dove il popolo non è oppresso dai nobili, per imparare il più possibile e riportare queste idee di libertà anche in Francia. Quando a Parigi scoppierà la rivoluzione, ritornerà per aiutare i suoi amici rivoluzionari, senza però riuscire a frenare la deriva violenta che prende la rivoluzione francese e perdendo per sempre la fiducia in essa.

Conte de Vaudreuil

Tulipano nero 7

Migliore amico fin dai banchi di scuola del padre di Maria Antonietta, è a conoscenza del suo segreto: Simone è la figlia illegittima dell’amico e quindi la sorellastra minore della Regina di Francia. Quindici anni prima, il conte, su incarico dell’amico, aveva affidato la neonata ai coniugi Lorène e, una volta diventata grande, si prende cura di lei, facendole impartire un’educazione adatta alla classe nobile.

Marie Therèse e Louis-Charles

Figli di Maria Antonietta, durante la rivoluzione verranno salvati da Simone e da Robert, e verranno da loro adottati, dopo la morte della madre.
Tulipano nero

Edizione italiana  

In Giappone, il soggetto di questa serie fu creato direttamente per dar vita ad un anime che sfruttasse l’interesse per i moti rivoluzionari francesi suscitato nel pubblico nipponico dal celebre manga di Ryoko Ikeda Versailles no bara, ed in attesa che l’autrice si decidesse a cederne i diritti. Al contrario, in Italia questa serie è arrivata proprio sull’onda dell’enorme successo riscosso da Lady Oscar, l’anime successivamente tratto dal manga della Ikeda, ed è stata intitolata ad un personaggio secondario,

il-tulipano-nero-1964-christian-jacque-alain.delon

il Tulipano Nero appunto, in quanto più familiare al pubblico italiano, sia per un omonimo sceneggiato già prodotto in Italia, sia per il noto film omonimo, con Alain Delon, del 1964, ambientato nello stesso periodo, oltre che per il fatto che nei primi episodi apparisse di frequente. La serie quindi non ha nulla a che vedere con l’omonimo romanzo di Alexandre Dumas, ambientato oltre un secolo prima, nei Paesi Bassi.

Tulipano nero la_stella_della_senna-album

Da notare che, nella trasmissione su Rai Gulp, il titolo è Il Tulipano Nero – La Stella della Senna. 

Nel testo della sigla italiana della serie animata, si colloca erroneamente lo scoppio della rivoluzione francese il 4 luglio (data della Dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti d’America), invece del 14 luglio. Durante le prime messe in onda, andò in sigla anche il verso contenente l’errore, ma successivamente, con un montaggio, è stato saltato. A0097

Tutti i personaggi e le immagini de Il tulipano Nero – La stella della Senna sono copyright © Sunrise Unimax e degli aventi diritto. vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.