Crea sito

ROGER WILLIAMSON – L’Incidente Piu’ Commovente di Sempre – (29/07/1973)

ROGER WILLIAMSON Roger Williamson incidente

 

L’incidente  – Clicca Sopra

Tributo a Williamson – dal minuto 2,50 gli ATTIMI PIU’ COMMOVENTI di tutta la storia della formula uno – Clicca Sopra

ROGER WILLIAMSON

Roger Williamson (Leicester, 2 febbraio 1948 – Zandvoort, 29 luglio 1973) è stato un pilota automobilistico inglese scomparso durante il Gran Premio d’Olanda 1973 di Formula 1.

Williamson vinse nel 1971 e 1972 il campionato britannico di Formula 3 prima di esordire in F1 nella stagione 1973 con la March.

Tristemente, con questa vettura ebbe appena il tempo di completare una gara: alla sua seconda apparizione, sul circuito di Zandvoort durante il Gran Premio d’Olanda (un evento atteso dopo un’assenza di un anno a causa della messa in sicurezza dell’autodromo con asfalto nuovo, l’installazione di barriere e la costruzione di una torre di controllo), trovò la morte in uno degli incidenti più tragici della storia della  Formula uno.                   

roger williamson incidente crash

Durante la corsa, un improvviso sgonfiamento ad uno pneumatico spinse Williamson contro le barriere ad alta velocità catapultando la vettura per quasi trecento metri sulla barriera stessa. La macchina di Williamson si rovesciò e prese fuoco con il conducente incapace di districarsi.

Il compagno di squadra David Purley venne invano in aiuto di Williamson cercando di raddrizzare la vettura capovolta, sotto gli occhi impotenti dei commissari di gara male attrezzati. Inizialmente in molti, tra i commentatori televisivi e tra i piloti pensarono che Purley fosse il conducente della macchina in fiamme e che non ci fosse alcun pericolo per la vita di un pilota. 

Purley era l’unico con equipaggiamento adatto a resistere alle fiamme, e l’unico aiuto disponibile fu un piccolo estintore portato da un commissario di gara. I soccorsi veri e propri, tra cui un mezzo anti-incendio, arrivarono con più di 8 minuti di ritardo in quanto, anche se vicini, costretti a fare un giro completo di pista:

con la gara ancora in svolgimento infatti, non fu possibile percorrere il circuito in senso opposto a quello previsto. La polizia fece arretrare degli spettatori che avevano scalato i recinti della pista allo scopo di assistere agli sforzi di Purley. A0964

Testo tratto e modificato: http://it.wikipedia.org/wiki/Roger_Williamson

Articolo in collaborazione con: http://www.autoemotodepoca.altervista.org

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.