Crea sito

RICHARD GERE

Richard Gere

RICHARD GERE

Biografia di Richard Gere

Richard Tiffany Gere (Philadelphia, 31 agosto 1949) è un attore statunitense.

Richard Gere in “American Gicolò ” – Trailer – Clicca Sopra

VIDEO 2 – Il Trailer lungo di “Pretty Woman” – Clicca

VIDEO 3 – “Come un Uragano” – Clicca

Richard-Gere-richard-gere- 1

Richard è nato a Filadelfia da genitori d’origine anglo-irlandese: il padre, Homer George Gere, era un agente d’assicurazioni per la Nationwide Insurance Company e la madre, Doris Anna Tiffany (il cui cognome da nubile, come da tradizione irlandese, è diventato il secondo nome di battesimo di Gere), una casalinga. Richard ha tre sorelle e un fratello.

La sua fama di sex symbol è esplosa nel 1980 con il film American Gigolò e si è sempre più consolidata nel tempo, soprattutto con i film Pretty Woman’ e Il dottor T e le donne. Si è sposato due volte, nel 1991 con la modella e attrice Cindy Crawford (matrimonio terminato nel 1995), poi nel 2002 con l’attrice Carey Lowell dalla quale ha avuto un figlio. Inizialmente di religione cristiana, si è poi convertito al buddhismo ed è in prima linea per cause civili come la lotta all’AIDS e i diritti umani nelle zone del Tibet.

È un vegetariano dichiarato. 

Carriera

Richard Gere giovane

Richard inizia la carriera di attore nel 1973, quando viene scritturato per la rappresentazione teatrale di Grease. Nel 1975 arriva l’esordio sul grande schermo con il film Rapporto al capo della polizia. Nel 1978 è il protagonista negativo del film I giorni del cielo (Days of Heaven), per la regia di Terrence Malick. Tuttavia è negli anni ottanta che si fa notare dal grande pubblico (soprattutto femminile) per le interpretazioni in American Gigolò e Ufficiale e gentiluomo. La definitiva consacrazione arriva nel 1990 quando in compagnia di Julia Roberts gira il romantico Pretty Woman. Nel 2003 è vincitore del Golden Globe come migliore attore di musical/commedia, con il film Chicago.

Filmografia fino al 2012

Richard Gere Pretty Woman

  • Rapporto al capo della polizia (Report to the Commissioner), regia di Milton Katselas (1975)
  • Baby Blue Marine, regia di John D. Hancock (1976)
  • In cerca di Mr. Goodbar (Looking for Mr. Goodbar), regia di Richard Brooks (1977)
  • I giorni del cielo (Days of Heaven), regia di Terrence Malick (1978)
  • Una strada chiamata domani (Bloodbrothers), regia di Robert Mulligan (1978)
  • Yankees (Yanks), regia di John Schlesinger (1979)
  • American Gigolò (American Gigolo), regia di Paul Schrader (1980)
  • Ufficiale e gentiluomo (An Officer and a Gentleman), regia di Taylor Hackford (1982)
  • All’ultimo respiro (Breathless), regia di Jim McBride (1983)
  • Il console onorario (The Honorary Consul), regia di John Mackenzie (1984)
  • Cotton Club (The Cotton Club), regia di Francis Ford Coppola (1984)
  • King David (King David), regia di Bruce Beresford (1985)

Richard-Gere-richard-gere-ufficiale

  • Power – Potere (Power), regia di Sidney Lumet (1986)
  • Nessuna pietà (No Mercy), regia di Richard Pearce (1986)
  • Gli irriducibili (Miles from Home), regia di Gary Sinise (1988)
  • Affari sporchi (Internal Affairs), regia di Mike Figgis (1990)
  • Pretty Woman (Pretty Woman), regia di Garry Marshall (1990)
  • Rapsodia in agosto (Hachi-gatsu no kyôshikyoku), regia di Akira Kurosawa (1991)
  • Analisi finale (Final Analysis), regia di Phil Joanou (1992)
  • Sommersby (Sommersby), regia di Jon Amiel (1993)
  • Mr. Jones (Mr. Jones), regia di Mike Figgis (1993)
  • Il grande gelo – Guerra al virus, regia di Roger Spottiswoode – Film TV (1993)
  • Trappola d’amore (Intersection), regia di Mark Rydell (1994)
  • Il primo cavaliere (First Knight), regia di Jerry Zucker (1995)
  • Schegge di paura (Primal Fear), regia di Gregory Hoblit (1996)
  • L’angolo rosso – Colpevole fino a prova contraria (Red Corner), regia di Jon Avnet (1997)

locandina_prettywoman

  • The Jackal (The Jackal), regia di Michael Caton-Jones (1997)
  • Se scappi ti sposo (Runaway Bride), regia di Garry Marshall (1999)
  • Autumn in New York (Autumn in New York), regia di Joan Chen (2000)
  • Il dottor T e le donne (Dr T and the Women), regia di Robert Altman (2000)
  • I Simpson (The Simpson), Ep.13.6 Lei di poca fede (2001)
  • The Mothman Prophecies – Voci dall’ombra, regia di Mark Pellington (2002)
  • Unfaithful – L’amore infedele  , regia di Adrian Lyne (2002)
  • Chicago (Chicago), regia di Rob Marshall (2002)
  • Shall we dance? (Shall We Dance), regia di Peter Chelsom (2004)

Richard-Gere-richard-gere-5

  • Parole d’amore (Bee Season), regia di Scott McGehee e David Siegel (2005)
  • L’imbroglio – The Hoax (The Hoax), regia di Lasse Hallström (2006)
  • The Hunting Party, regia di Richard Shepard (2007)
  • Io non sono qui (I’m Not There.), regia di Todd Haynes (2007)
  • Identikit di un delitto (The Flock), regia di Wai Keung Lau (2007)
  • Come un uragano (Nights in Rodanthe), regia di George C. Wolfe (2008)
  • Amelia (Amelia), regia di Mira Nair (2009)
  • Hachiko – Il tuo migliore amico (Hachiko: A Dog’s Story), regia di Lasse Hallström (2009)
  • Brooklyn’s Finest, regia di Antoine Fuqua (2009)
  • The Double, regia di Michael Brandt (2011)
  • Arbitrage – Sesso, potere e denaro (Arbitrage), regia di Nicholas Jarecki (2012)
  • Movie 43, registi vari (2013)

Richard Gere american giugolo

Premi fino al 2012

  • Broadcast Film Critics Association Awards (Critics Choice Award)
    • 2003: Vinto – Miglior cast per Chicago (2002) (insieme al resto del cast)
  • David di Donatello (David)
    • 1979: Vinto – Migliore attore straniero per I giorni del cielo (1978)
  • Emmy Awards (Emmy)
    • 1994: Migliore attore non protagonista in una miniserie o film TV per Il grande gelo (1993)
  • Golden Globe (Golden Globe)
    • 2003: Vinto – Migliore attore in un film commedia o musicale per Chicago (2002)
  • Hollywood Film Festival (Hollywood Film Award)
    • 2007: Vinto – Attore dell’anno
  • Independent Spirit Awards (Robert Altman Award)
    • 2008: Vinto – Io non sono qui (2007) (insieme al resto del cast)
  • National Board of Review, USA (Freedom of Expression Award)
    • 1997: Vinto – Libertà di espressione per L’angolo rosso – Colpevole fino a prova contraria (1997) (insieme a Jon Avnet)
  • Screen Actors Guild Awards (Actor)
    • 2003: Vinto – Miglior cast per Chicago (2002) (insieme al resto del cast) 1lug16

Richard Gere anni 90

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.