Crea sito

Incidente a ROLAND RATZENBERGER – (30/04/1994)

Roland Ratzenberger                    roland ratzenberger-tributo

Tributo e il maledetto crash – Clicca Sopra

———————————————————————————————————————————-

Roland Ratzenberger (Salisburgo, 4 luglio 1962 – Bologna, 30 aprile 1994) è stato un pilota automobilistico austriaco, pilota di Formula 1.

Durante le qualifiche del Gran Premio di San Marino (Imola) nel 1994, perse la vita in seguito ad un terribile incidente. Il giorno dopo, in gara, morì anche il campione brasiliano della Williams, Ayrton Senna.

Roland  Ratzenberger in Formula 1

Nel 1994 finalmente si realizzò il sogno, la scuderia Simtek gli diede la possibilità di correre in F1. Roland disputò il suo primo GP a Interlagos in Brasile, dove però non riuscì a qualificarsi; successivamente corse in Giappone dove, grazie anche alle sue precedenti esperienze, riuscì a concludere all’11º posto.

L’incidente mortale

roland_ratzenberger_crash_incidente_Imola_1994

Roland Ratzenberger prese parte alle qualifiche del Gran Premio di San Marino a Imola del 1994. Nella seconda giornata di prove, sabato 30 aprile 1994, l’alettone della sua vettura andò sotto le ruote non permettendo al pilota di curvare. La sua auto si schiantò a 300 km/h contro un muro dopo essere sbandata nella curva intitolata a Gilles Villeneuve, e dopo sei testacoda. La brusca decelerazione e il fortissimo impatto ridussero in fin di vita il pilota, che perse immediatamente conoscenza; si capì subito che la situazione era drammatica dal fatto che dopo appena la macchina si fermò in mezzo alla pista, la testa del pilota si appoggiò sul lato sinistro della vettura. Estratto dalla macchina, perdeva sangue dalla bocca e dal naso; gli venne praticato un massaggio cardiaco e trasportato in elicottero all’Ospedale Maggiore di Bologna, ma dopo sette minuti dall’arrivo al pronto soccorso, Ratzenberger morì per la frattura alla base del cranio che aveva riportato dopo l’incidente.

roland_Ratzemberger_crash

Secondo la ricostruzione più accreditata sembra che la vettura, durante il giro di lancio, avesse avuto un piccolo urto con il muso contro un cordolo dal profilo rialzato e quest’ultimo avesse riportato un cedimento strutturale dell’ala anteriore non ravvisabile fino al momento in cui, a causa del forte carico aerodinamico, l’alettone si spezzò definitivamente. Il giorno dopo, durante il GP, un altro terribile incidente provocò la morte del campione della Williams F1 Ayrton Senna, schiantatosi contro il muro del Tamburello anche lui a forte velocità.

Dopo i drammatici fatti di Imola 1994, il sindacato dei piloti, che all’epoca contava tra i suoi membri Gerhard Berger e Michael Schumacher, fece pressioni per rendere più sicuro il circuito, modificato radicalmente già dall’inverno stesso. A0869

Oggi Roland Ratzenberger riposa nel cimitero di Maxglan, vicino a Salisburgo.

 

roland_ratzenberger_piloti_tributo

Testo tratto e modificato: http://it.wikipedia.org/wiki/Roland_Ratzenberger

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.