Crea sito

PAOLA MANFRIN ( Valletta di Mike 1976 ) – Come era e Come è

Paola Manfrin

Paola Manfrin

Anno 1976 …per il nuovo gioco a quiz del giovedì sera, “Scommettiamo?”, viene scelta una valletta che “interpreta lo spirito dei nostri tempi: una ragazza moderna, come lo era Sabina Ciuffini”. Si chiama Paola Manfrin, milanese diciassettenne figlia del grafico e illustratore Umberto Manfrin, noto come Mamberto e famoso soprattutto per essere stato fra i creatori di Tiramolla. Bongiorno è convinto, come con la Ciuffini, di poter offrire al pubblico un’immagine un po’ contestatrice ma nei limiti della consuetudine, accontentando sia gli spettatori anziani che quelli un po’ più giovani, che già iniziano ad allontanarsi dalla televisione. Ciò che Mike e i suoi autori non hanno considerato è proprio la nuova valletta.

La sigla di quell’edizione di Scommettiamo ? – Clicca Sopra

In trasmissione non finge entusiasmi o passioni che non prova: spesso sbadiglia e si guarda intorno con aria un po’ seccata. Alla richiesta di Mike di mostrare le mani, esibisce davanti alla telecamera i palmi con la scritta “Scemo chi legge”, fra le risate del pubblico. Durante un lungo dialogo fra il presentatore e un concorrente si mette in un angolo e succhia un lecca-lecca che s’era infilata in tasca di nascosto.

paola manfrin

La RAI è inizialmente subissata di missive di protesta, molte di insulti, verso quella ragazza colpevole di mostrarsi troppo affine a tanti coetanei.

Gli spettatori, abituati a scontrarsi a casa con adolescenti che non riconoscono, almeno in TV vorrebbero poter ritrovare un paradigma di gioventù che li rassicuri. L’assuefazione però trasforma l’originalità in monotonia e anche la condotta bizzarra della valletta contestatrice viene assimilata dal pubblico, che comincia a mostrare di gradire la sua sincera impertinenza. Sembra quindi che Mike Bongiorno, in un involontario richiamo al titolo del suo programma, abbia vinto la sua scommessa.

paola manfrin

Ma nell’estate del 1977, alla presentazione del casting della nuova edizione, si scopre che il nome di Paola Manfrin non compare, sostituita da Patrizia Garganese, bruna bellezza mediterranea che aveva sostenuto il provino l’anno precedente. Alcuni sussurrano che Mike non abbia gradito l’interesse suscitato dalla sua assistente, che rischiava di relegarlo in un cono d’ombra e abbia preferito optare per una valletta “normale”

 Al contrario di Patrizia Garganese, Paola Manfrin proseguirà i suoi studi, specializzandosi nel campo, a lei molto familiare, della grafica. È attualmente una direttrice creativa ed è rimasta un’artista, che dalle “invenzioni” ad uso telecamera quali le scritte sulle mani è passata a collaborazioni vivaci e originali con Maurizio Cattelan. A1440

Come era Paola Manfrin

Paola_Manfrin_mike_bongiorno_valletta_contestatrice

Come è oggi Paola Manfrin

Paola Manfrin © Giorgio Perottino

paola_manfrin_gossip_oggi

Paola_manfrin_valletta_oggi

Testo tratto e modificato: http://www.indiscreto.info

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.