Crea sito

MUSICARELLI – I Film che ci hanno fatto sognare – (Anni 60/70)

Musicarelli

musicarelli film anni 60 e 70

I Ragazzi del Juke Box – 1959 VIDEO – Clicca sopra 

VIDEO 2 – Mina…fuori la guardia – 1961 – Clicca  

VIDEO 3  Una lacrima sul viso – 1964 – Clicca  

VIDEO 4  Altissima pressione/Non son degno di te – 1965 – Clicca 

VIDEO 5 – Non stuzzicate la zanzara – 1967 – Clicca 

VIDEO 6 – Il ragazzo col ciuffo – 1967 – Clicca  

VIDEO 7 – Lisa dagli occhi blu – 1970 – Clicca 

VIDEO 8 – Piange il telefono – 1975 – Clicca  

———————————————————————————————————————————-

Il musicarello è un sottogenere cinematografico italiano che serve almeno due necessità, la prima è squisitamente commerciale: supportare un cantante di fama e il suo nuovo album discografico; la seconda è il riferimento costante e alla moda alla gioventù, anche in versione vagamente polemica nei confronti dei matusa. Sono presenti quasi sempre la vita da spiaggia e tenere e caste storie d’amore, coadiuvate dalla voglia di divertirsi e ballare senza pensieri.

Musicarelli – Caratteristiche

musicarelli rita pavone totò

Il filone iniziò negli anni cinquanta, ed ebbe il suo apice di produzione negli anni sessanta; è chiara la connotazione popolare fin dagli inizi, quando è dedicato al pubblico di musica melodica, che abbraccia, quindi, uno spettro indiscriminato di gusti ed età; le differenze emergono invece quando il musicarello, alla metà degli anni sessanta, svolta verso cliché di spensieratezza, e presenta cantanti che si rivolgono al Rock’n’roll e al Beat, e si rivolge, dunque, ad un pubblico di giovanissimi; anche se non manca di riflettere la voglia ed il bisogno di emancipazione dei giovani italiani, rendendo noto qualche screzio generazionale.

musicarelli

In questo senso il confronto è tra i cantanti tradizionali, i cosiddetti melodici, ad esempio Claudio Villa, e gli urlatori, nome che tra gli anni cinquanta e sessanta, cioè il periodo del boom economico, viene affibbiato, con connotazioni negative, alla schiera di giovani cantanti emergenti, Adriano Celentano e Mina in testa; infatti il nome verrà presto lasciato in favore di aggettivazioni anglofile (ad esempio rocker). I film che iniziano il sottogenere schiettamente giovanilistico sono I ragazzi del juke-box del 1959 e Urlatori alla sbarra (1960) entrambi diretti da Lucio Fulci; in quest’ultima pellicola troviamo anche un cameo di Chet Baker in trasferta in Italia.

i ragazzi del juke box 1959 musicarelli

Secondo il critico cinematografico Stefano Della Casa il nome, già in uso all’epoca, “musicarello” farebbe il verso al più celebre “Carosello”, sottolineandone così l’aspetto pubblicitario, senza dimenticare la presenza costante degli stessi protagonisti nelle pubblicità.

Alla base dei musicarelli c’era una canzone di successo, o destinata, nelle speranze dei produttori, ad averlo, che dà il titolo al film stesso, Lisa dagli occhi blu, ad esempio, racconta nel film la stessa vicenda presente nel testo della canzone di Mario Tessuto, noto cantante di allora; il genere non si avvale quindi dell’effetto sorpresa. Il principale riferimento nobile è il musical, il modello estero contemporaneo è dato dai film con Elvis Presley con pellicole dal titolo: Il delinquente del rock and roll (Jailhouse Rock) del 1957 di Richard Thorpe, o il precedente Fratelli rivali (Love Me Tender, 1956) di Robert D. Webb.

Il declino del musicarello melodico fu evidente già a metà del decennio, per poi riprendere consistentemente la produzione tra il 1967 e il1970; questo a parte il caso eccezionale rappresentato da Gianni Morandi che nel 1965 recita e canta in ben quattro film (un quinto lo girò nel 1966), complice la sua partenza per la leva, cosa che fu vissuta come un evento dal suo pubblico di allora. Anche nei decenni successivi si ripresentano, qua e là, film (in qualche caso recentissimi) basati su canzoni italiane (Laura non c’è, cantata dall’italiano Nek, o Jolly Blu vecchio successo degli esordi degli 883) ispirati ugualmente da fini di marketing, cioè di supporto cinematografico alla canzone ed all’artista. Nel 1966 spopola anche Caterina Caselli con Nessuno mi può giudicare come nel 1967 con Io non protesto io amo.

musicarelli

Musicarelli – I Protagonisti

Sotto la definizione di musicarello melodico si raccolgono film che vedono protagonisti i cantanti dell’immediato secondo dopoguerra, tra i quali spiccano Claudio Villa e Luciano Tajoli, bandiere delle rispettive tradizioni in fatto di canzonetta popolare: lo stornello romano e la canzone melodica partenopea; le esili storie narrate sono costruite attorno alle varie esibizioni, che ne fanno, inevitabilmente, da contrappunto. Questa prima forma di film con musiche a basso costo viene soppiantata, come già visto, dal filone giovanilistico.

Del musicarello degli anni sessanta sono da segnalare alcuni nomi notevoli di cantanti che vi appaiono, spesso in qualità di attori protagonisti: Little Tony, Gianni Morandi, Al Bano, Mal, Tony Renis, Mina, Rita Pavone, Adriano Celentano, Bobby Solo, Mario Tessuto,Orietta Berti. È del 1970 l’ultima produzione numericamente rilevante, il cui titolo più noto è oggi Lady Barbara.

Negli anni ottanta il fenomeno di Nino D’Angelo è principalmente regionale, anche se si è diffuso rapidamente in tutta Italia grazie alletelevisioni commerciali, che ne proponevano i film e le canzoni. La lista sottostante dedicata al neomusicarello melodico non è volutamente completa rispetto a tutte le pellicole dell’attore-cantante poiché pochi tra i suoi film si possono definire musicarelli in senso stretto.

musicarelli

Spesso, le storie sentimentali di cui è protagonista D’Angelo, appartengono al genere teatrale popolare della sceneggiata napoletana, di cui è nume naturale Mario Merola. Ma questa non è una novità: è infatti, interessante notare che l’apparentamento della sceneggiata col cinema ha origini che risalgono all’epoca del cinema muto partenopeo; Napoli vantava una “scuola” cinematografica, che produceva film di stampo “veristico” attiva già a partire dagli anni dieci del Novecento.

A parte questo fenomeno individuale, dagli anni settanta a tutt’oggi il declino del musicarello è totale, tranne qualche episodio minore, ma operazioni di riappropriazione pop di questo sottogenere cinematografico sono state attuate alla fine degli anni novanta da film quali Tano da morire (1997), Sud Side Stori e Aitanic (entrambi del 2000), quest’ultimo è frutto di un’autocitazione di Nino D’Angelo.

Filmografia dei Musicarelli 

In ordine cronologico-alfabetico

  • I ragazzi del juke-box (1959) di Lucio Fulci – con Tony Dallara, Betty Curtis, Fred Buscaglione, Mario Carotenuto, Adriano Celentano
  • Appuntamento a Ischia (1960) di Mario Mattoli – con Domenico Modugno, Maria Letizia Gazzoni, Mina, Antonella Lualdi, Carlo Croccolo
  • Madri pericolose (1960) di Domenico Paolella – con Delia Scala, Mina, Riccardo Garrone, Evi Maltagliati, Ave Ninchi
  • Urlatori alla sbarra (1960) di Lucio Fulci – con Joe Sentieri, Mina, Adriano Celentano, Elke Sommer
  • San Remo, la grande sfida (1960) di Piero Vivarelli – con Mario Carotenuto, Teddy Reno, Adriano Celentano, Domenico Modugno
  • I Teddy boys della canzone di Domenico Paolella – con Teddy Reno, Mina, Mario Carotenuto, Tony Dallara, Ave Ninchi, Paolo Panelli, Delia Scala, Little Tony

musicarelli

 

  • Cinque marines per cento ragazze (1961) di Mario Mattoli – con Ugo Tognazzi, Raimondo Vianello, Virna Lisi, Little Tony
  • Mina… fuori la guardia (1961) di Armando W. Tamburella – con Mina, Arturo Testa, Aroldo Tieri, Vittorio Congia, Carlo Croccolo
  • Io bacio… tu baci (1961) di Piero Vivarelli – con Mina, Adriano Celentano, Mario Carotenuto, Umberto Orsini, Carlo Pisacane
  • Appuntamento in Riviera (1962) di Mario Mattoli – con Tony Renis, Mina, Graziella Granata, Francesco Mulè
  • Canzoni nel mondo (1963) di Vittorio Sala – con Mina, Gilbert Bécaud, Peppino Di Capri, Dean Martin, Melina Mercouri, Marpessa Dawn
  • Urlo contro melodia nel Cantagiro 1963 (1963) di Arturo Gemmiti – con Enrico Maria Salerno, Luciano Tajoli, Little Tony

musicarelli

  • Questo pazzo, pazzo mondo della canzone (1964) di Bruno Corbucci, Giovanni Grimaldi – con Sandra Mondaini, Aroldo Tieri, Valeria Fabrizi
  • I ragazzi dell’Hully Gully (1964) di Marcello Giannini – con Alicia Brandet, Claudio Privitera, Ave Ninchi, Angela Luce, Carlo Pisacane, Carlo Delle Piane, Carlo Dapporto
  • Una lacrima sul viso (1964) di Ettore M. Fizzarotti – con Bobby Solo, Laura Efrikian, Nino Taranto, Lucy D’Albert
  • Soldati e caporali (1964) di Mario Amendola – con Tony Renis, Gabriele Antonini, Franco Franchi, Ciccio Ingrassia
  • In ginocchio da te (1964)di Ettore M. Fizzarotti – con Gianni Morandi, Laura Efrikian, Margaret Lee, Nino Taranto

musicarelli

  • Altissima pressione (1965) di Enzo Trapani – con Dino, Gianni Morandi, Lucio Dalla, Peppino Gagliardi, Lando Fiorini
  • Non son degno di te (1965) di Ettore M. Fizzarotti – con Gianni Morandi, Laura Efrikian, Nino Taranto, Enrico Viarisio
  • Mi vedrai tornare (1965) di Ettore M. Fizzarotti – con Gianni Morandi, Elisabetta Wu, Nino Taranto
  • Questi pazzi, pazzi italiani (1965) di Tullio Piacentini
  • Rita, la figlia americana (1965) di Piero Vivarelli – con Totò, Rita Pavone, Fabrizio Capucci, Lina Volonghi, The Rokes
  • Viale della canzone (1965) di Tullio Piacentini – con Bobby Solo, Edoardo Vianello, Pino Donaggio, Nico Fidenco, Los Marcellos Ferial
  • 008: Operazione ritmo (1965) di Tullio Piacentini – con Gianni Morandi, Betty Curtis
  • Rita la zanzara (1966) di George Brown (Lina Wertmüller) – con Rita Pavone, Giancarlo Giannini, Bice Valori, Turi Ferro
  • Perdono (1966) di Ettore M. Fizzarotti – con Caterina Caselli, Fabrizio Moroni, Laura Efrikian, Nino Taranto

musicarelli

  • Se non avessi più te (1966) di Ettore M. Fizzarotti – con Gianni Morandi, Laura Efrikian, Nino Taranto, Enrico Viarisio, Dolores Palumbo
  • Cuore matto… matto da legare (1967) di Mario Amendola – con Little Tony, Eleonora Brown, Ferruccio Amendola, Lucio Flauto
  • La feldmarescialla (1967) di Steno – con Rita Pavone, Francis Blanche, Mario Girotti, Aroldo Tieri
  • Io non protesto, io amo (1967) di Ferdinando Baldi – con Caterina Caselli, Livio Lorenzon, Mario Girotti, Enrico Montesano
  • Little Rita nel West (1967) di Ferdinando Baldi – con Rita Pavone, Terence Hill, Teddy Reno, Gordon Mitchell
  • Marinai in coperta (1967) di Bruno Corbucci – con Little Tony, Sheyla Rosin, Lucio Flauto, Ferruccio Amendola

musicarelli

  • Non mi dire mai goodbye (1967) di Gianfranco Baldanello – con Tony Renis, Niki, Nino Terzo, Ignazio Leone, Dada Gallotti
  • Non stuzzicate la zanzara (1967) di Lina Wertmüller – con Rita Pavone, Giancarlo Giannini, Giulietta Masina, Romolo Valli
  • I ragazzi di Bandiera Gialla (1967) di Mariano Laurenti – con Gianni Pettenati, Gianni Boncompagni, Lucio Dalla, Patty Pravo
  • Per amore… per magia… (1967) di Duccio Tessari – con Gianni Morandi, Rosemarie Dexter, Mischa Auer
  • Quando dico che ti amo (1967) di Giorgio Bianchi – con Tony Renis, Lola Falana, Alida Chelli, Annarita Spinaci, Enzo Jannacci, Lucio Dalla, Caterina Caselli
  • Riderà (Cuore matto) (1967) di Bruno Corbucci – con Little Tony, Marisa Solinas, Ferruccio Amendola, Oreste Lionello, Anita Sanders
  • Totò Yé Yé (1967) di Daniele D’Anza – con Totò, Mario Castellani, Didi Perego, Gianni Bonagura, Mina, Patty Pravo, Tony Renis, Ricky Shayne

musicarelli

  • Tutto Totò – Totò ciak (1967) di Daniele D’Anza – con Totò, Gordon Mitchell, Ubaldo Lay, Mario Castellani, Gianni Morandi
  • Tutto Totò – Totò yè yè (1967) di Daniele D’Anza – con Totò, Mario Castellani, Gianni Agus, Mina, Patty Pravo, Tony Renis
  • Una ragazza tutta d’oro (1967) di Mariano Laurenti – con Iva Zanicchi, Ricky Shayne, Enrico Simonetti
  • Stasera mi butto (1967) di Ettore M. Fizzarotti – con Lola Falana, Giancarlo Giannini, Marisa Sannia, Nino Taranto
  • Chimera (1968) di Ettore M. Fizzarotti – con Gianni Morandi, Laura Efrikian, Nino Taranto, Katya Moguy
  • Donne, botte e bersaglieri (1968) di Ruggero Deodato – con Little Tony, Ferruccio Amendola, Janet Agren, Carlo Pisacane
  • Non ti scordar di me (1968) di Enzo Battaglia – con Sergio Leonardi, Caterina Caselli, Teresa Gimpera
  • L’oro del mondo (1968) di Aldo Grimaldi – con Al Bano, Romina Power, Carlo Giordana, Linda Christian, Nino Taranto

musicarelli

  • Peggio per me… meglio per te (1968) di Bruno Corbucci – con Little Tony, Katia Kristina, Gianni Agus, Aldo Puglisi, Maria Pia Conte, Antonella Steni
  • La più bella coppia del mondo (1968) di Camillo Mastrocinque – con Walter Chiari, Paola Quattrini, Aldo Giuffrè, Francesco Mulè
  • Il ragazzo che sorride (1968) di Aldo Grimaldi – con Al Bano, Rocky Roberts, Susanna Martinkova, Riccardo Garrone
  • Soldati e capelloni (1968) di Ettore M. Fizzarotti – con Peppino De Filippo, Lia Zoppelli, Gianni Agus, Valeria Fabrizi
  • Vacanze sulla Costa Smeralda (1968) di Ruggero Deodato – con Little Tony, Silvia Dionisio, Ferruccio Amendola, Francesco Mulè, Tamara Baroni
  • Pensiero d’amore (1969) di Mario Amendola – con Mal, Silvia Dionisio, Angela Luce, Pietro De Vico, Pippo Franco
  • Il suo nome è Donna Rosa (1969) di Ettore M.Fizzarotti – con Al Bano, Romina Power, Dolores Palumbo, Enzo Cannavale
  • Quelli belli… siamo noi (1970) di Giorgio Mariuzzo – con Maurizio Arcieri, Orchidea De Santis, Lino Banfi, Carlo Dapporto, Loredana Berté, Isabella Biagini
  • Zum Zum Zum – La canzone che mi passa per la testa (1969) di Bruno Corbucci – con Little Tony, Isabella Savona, Peppino De Filippo

musicarelli

  • Zum zum zum n. 2 – Sarà capitato… (1969) di Bruno Corbucci – con Little Tony, Isabella Savona, Pippo Baudo, Orietta Berti
  • Amore Formula 2 (1970) di Mario Amendola – con Mal, Giacomo Agostini, Lino Banfi, Annabella Incontrera, Tery Hare, Gérard Herter
  • Angeli senza paradiso (1970) di Ettore M. Fizzarotti – con Romina Power, Al Bano, Agostina Belli, Paul Muller, Wolf Fisher
  • Lacrime d’amore (1970) di Mario Amendola – con Mal, Silvia Dionisio, Francesco Mulè, Ferruccio Amendola, Carlo Delle Piane
  • Mezzanotte d´amore (1970) di Ettore M.Fizzarotti-con Albano Carrisi,Romina Power,Nino Taranto,Bice Valori,Paolo Panelli

musicarelli

  • Lady Barbara (1970) di Mario Amendola – con Paola Tedesco, Renato dei Profeti, Carlo Delle Piane, Pietro De Vico, Rosita Toros
  • Lisa dagli occhi blu (1970) di Bruno Corbucci – con Mario Tessuto, Silvia Dionisio, Vittorio Congia, Piero Mazzarella, Mario Carotenuto
  • Terzo canale – Avventura a Montecarlo (1970) di Giulio Paradisi – con Gabriella Giorgelli, Mal, New Trolls, I Ricchi e Poveri
  • W le donne (1970) di Aldo Grimaldi – con Little Tony, Luciano Fineschi, Pippo Franco, Pippo Baudo
  • Piange… il telefono (1975) di Lucio De Caro – con Domenico Modugno, Francesca Guadagno, Marie Yvonne Danaud, Claudio Lippi

Film e sceneggiati con apparizioni di cantanti e gruppi musicali (1959/1973)

Oltre a film incentrati interamente su cantanti e gruppi musicali, in Italia (nel decennio d’oro del nostro cinema) grande schermo e artisti musicali hanno avuto strade spesso comuni. Da un recente e corposo lavoro di ricerca realizzato dalla Beat boutique 67, pubblicato in “BEATi voi!” (n.5), sono risultati nel periodo 1959/1973 oltre 500 film e sceneggiati televisivi della Rai in cui appaiono nel ruolo di attori (o come comparse atte a suonare in scene girate in nigth club e locali da ballo) cantanti e complessi musicali italiani del periodo (pop, rock & roll, beat e progressive). La ricerca ha così portato alla luce più di 400 pellicole (oltre un centinaio di Musicarelli veri e propri riportati nella tabella sopra) che escono dal classico genere “musicarello” (film sperimentali, documentari, film d’autore, gialli e thriller, cinema di genere e commedia all’italiana) ormai dimenticate da decenni; sicuramente in molti casi una rara opportunità di vedere in video cantanti e complessi attivi in quel decennio. ( 4lug16 )

 
web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.