Crea sito

MOTOM – (1947/1970)

logo motom

Motom da competizione – Clicca Sopra

—————————————————————————————————————————————

 

La Motom è stata una casa motociclistica milanese attiva dal 1947 al 1970.

Storia

motom48-12E-1953
Il 48 12E del 1953

La Motom nasce nell’immediato secondo dopoguerra ad opera dell’imprenditore Ernesto Frua De Angeli e coinvolge il progettista Giuseppe Falchetto per la realizzazione del motore, per la realizzazione del telaio la carrozzeria Farina e per l’assemblaggio le officine meccaniche Ghirò di Torino e lo stabilimento Frua di Milano.

Il primo modello, il Motomic, fu presentato nel 1947 al Salone di Ginevra. Il nome nasceva dalla fusione delle parole “moto” e “atomica” Il Motomic aveva un motore a quattro tempi da 48 cm³, con valvole in testacomandate da aste e bilancieri, che sviluppava 1,4 CV. La caratteristica, che balzava all’occhio in quanto differente da tutti i prodotti similari era il telaio monoscocca, composto di due gusci di lamiera stampata saldati assieme. Nessun tubo, solo i parafanghi, il serbatoio, la sella e il manubrio come parti separate. La sospensione anteriore era semplificata; prevedeva una forcella innestata ad una piccolo parallelogramma smorzato da molle elicoidali di fronte al manubrio. Posteriormente nessuna sospensione. La trasmissione del moto era a catena ed era fornito di pedali in grado di muoverlo anche a motore spento e che servivano per la messa in moto del motore. In tutto pesava circa 35 kg. Venne prodotto per circa venti anni per oltre mezzo milione di esemplari.

Motom-delfino
Delfino

La Motom presentò nel 1952 un modello dal motore di 160 cm³ cui diede nome Delfino che non riscosse un gran successo e fu posto fuori produzione sette anni dopo.

In seguito furono presentati nuovi mezzi di varie cilindrate, da 60 cm³ e da 100 cm³.

Al Salone di Milano del 1955 la Mo tom presentò il 98 T, uno scooter con motore da 98 cm³ dalla linea avveniristica ma non trovò molto successo di vendite. La Motom cessò l’attività nel 1970. 

La produzione

Modello anno di fabbricazione Note
48 Motomic 1947-1948  
48 12/A, C, D, E 1949-1953  
48 E 1954-1956  
48 L/LL 1956-1958  
48 GG 1957-1960  
48 C/D 1960-1970  
48 Sport/SS 1955-1962  
48 Cross 1964-1969  
98/98T 1955-1960  
160 Delfino 1952-1956  
Daina    
Dainella  ( 4nov15 )  
Motom-12:2 Motomic
12E Motomic 1947
Motom 48 1948
48 del 1948
98 TS del 1955
motom_48-C-1962
48 C del 1962
motom-48-D-1962
Motom 48 D del 1962
MOTOM-junior-100-1965
Junior 100 del 1965
motom-48-Cross-1967
48 Cross del 1967
Motom-nova-3-1967
Nova 3 del 1967
Motom-121-cross-1968
Motom 121 Cross del 1968
motom-48-motocarro-
48 Motocarro chiuso
Di seguito bei Motom da competizione
motom_special
59_motom_competizionemotom-moto-epoca-special
motom 6marce tedesco_anni-60
 
web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

11 Risposte a “MOTOM – (1947/1970)”

  1. A cavallo tra il ’50 ed il ’60 mio padre aveva un 48 E grigio, serbatoio a saponetta, che ho utilizzato molto anch’io. Ricordo che il serbatoio tondo (di tipo tradizionale) era caratterisatica del mod. 51 che non vedo citato.
    Sbaglio?

  2. Buonasera a tutti, qualcuno potrebbe gentilmente indicarmi il codice del colore rosso che va alla moto MOTOM 48 SPORT.

    Grazie.

    1. Per sapere le cose più precisamente possibile io, fossi in te, mi rivolgerei al registro storico Motom. Puoi facilmente trovare in rete l’indirizzo …. altrimenti riscrivi qui che te lo trovo io.

  3. visto che hai una certa esperienza, posso conoscere a quale modello motom si rifa’ la versione cross. grazie duilio
    puoi rispondermi inviando una mail

  4. La MOTOM non mise mai in produzione una motocicletta di 60cc. Il MOTOM 60 targato, si chiamava MOTOM 60 con alettatura grande alla testa/cilindro, ma la cilindrata era di 51cc.

      1. Alcuni errori nelle foto. Il MOTOM con sotto scritto 12/2 MOTOMIC non è quello della foto sopra, ma bensì è un 12E 1° o 2° serie. Il 12/2 fino al 12/C, avevano il telaio saldato orizzontalmente e non verticalmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.