Crea sito

MORE THAN A FEELING – Boston – (1976)

Boston more than a feeling 1976
I Boston

I Boston Live 1976 – Clicca sopra 

—————————————————————————————————————————–

Boston sono un celebre gruppo hard rock statunitense che, pur avendo inciso solo 5 album in studio, ha venduto moltissimi dischi. Il loro brano più famoso è More Than a Feeling del 1976. 

La storia dei Boston inizia quando Tom Scholz, laureato in ingegneria al MIT e product designer presso la Polaroid, oltre ad esibirsi in vari locali di Boston, inizia a registrare una serie di demo accompagnato dal chitarrista Barry Goudreau, dal batterista Jim Masdea (che già suonavano con Scholz in altra band), e dal cantante Ron Patti della band “Boston Cream”.

Questi demo erano l’embrione del primo album, con brani come More Than a FeelingGonna Hitch a RidePeace of MindLong Time e Rock and Roll Band.

Scholz viveva con frustrazione le limitazioni della tecnologia del tempo e la relativa incapacità di catturare il suono cercato. Così iniziò a ideare e costruire il proprio equipaggiamento.

I primi nastri furono rifiutati dalle case discografiche. Un secondo set di registrazioni, con Scholz alla chitarra ed il nuovo cantante Brad Delp, catturò l’attenzione dei dirigenti della Epic Records, una divisione della CBS. Non erano però soddisfatti delle performance di Jim Mesdea e lo fecero sostituire con Sib Hashian ed ingaggiarono il bassista Fran Sheehan. Questi vantava una solida formazione presso il New England Conservatory of Music e prima di entrare a far parte dei Boston suonava in diversi gruppi locali assieme ad Hashian. Quest’ultimo non aveva mai seguito studi musicali veri e propri, ma suonava la batteria fin dalle scuole elementari.

La formazione era così costituita dal tecnico del suono, chitarrista e tastierista Tom Scholz, dal chitarrista Barry Goudreau, dal cantante Brad Delp, dal bassista Fran Sheehan e dal batterista Sib Hashian.

Il Primo album (1976): Boston

boston more than a feeling copertina 1976

La casa discografica impose di registrare nuovamente il materiale in uno studio professionale in California con tecnici professionisti (anche per rispettare le leggi sindacali) ma, terminate le registrazioni, Scholz decise di rifare nuovamente tutto nel suo studio personale e solo il brano Let Me Take You Home Tonight rimase nella versione originale.

Il primo album Boston è costituito in gran parte dal materiale originario di Scholz: grazie soprattutto alle tre hits More Than a FeelingLong Time e Peace of Mind, schizzò immediatamente ai vertici delle classifiche americane e vi rimase per 101 settimane. Dopo soli tre mesi ottenne il disco di platino e divenne un long seller, continuando a vendere per molti anni e raggiungendo nei soli Stati Uniti i nove milioni di copie dopo 10 anni e ben 17 milioni di copie a tutto il 2003. Ad oggi è il disco d’esordio più venduto sul mercato americano.

Il successo fece rivivere la popolarità del rock classico in un momento dominato dalla disco music e dalla nascita del punk rock.

More Than a Feeling

More Than a Feeling copertina disco

More Than a Feeling è il titolo di una canzone del gruppo rock Boston pubblicata come singolo nel 1976 estratto dal loro primo album Boston.

È stata inserita nel famoso gioco musicale Guitar Hero e nel film d’animazione Madagascar 2. Il brano venne pubblicato come cover dalla band svedese Bad Habit negli anni ottanta.

Nel 2009 è stata citata nel film L’uomo che fissa le capre come una canzone che aiutava Lyn Cassady (interpretato da George Clooney) a entrare nello stato di trance adeguato per la chiaroveggenza. È stata inoltre inserita nella colonna sonora del film e nei titoli di coda.

Nel 2004 la rivista Rolling Stone ha collocato il brano al 500º posto nella sua lista delle 500 migliori canzoni di tutti i tempi. ( 3mag15 )

boston MORE THAN A FEELING 1976Testo tratto e modificato: http://it.wikipedia.org/wiki/Boston_(gruppo_musicale)

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.