Crea sito

MITA MEDICI – Come era e Come è

Mita Medicimita-medici-intrepodo-33-io-proprio-io

—————————————————————————————————————-

Mita Medici, nome d’arte di Patrizia Vistarini (Roma, 20 agosto 1950), è una cantante e attrice italiana, attiva fin dalla seconda metà degli anni sessanta del Novecento. È stata anche interprete di fotoromanzi.

Nel 1968 il gruppo musicale Le Orme pubblica una canzone a lei dedicata dal titolo Mita Mita, lato B del secondo singolo della band Senti l’estate che torna.

mita medici

Figlia dell’attore Franco Silva e sorella della paroliera Carla Vistarini, nel 1965, a quindici anni, vince il concorso Miss Teenager Italiana al Piper Club di Roma con il nome d’arte di Patrizia Perini, che presto cambia in Mita Medici; questa vittoria le consente di debuttare nel film L’estate (1966), al quale seguono, tra gli altri, Non stuzzicate la zanzara, “Pronto… c’è una certa Giuliana per te” (1967), Colpo di sole, “Come ti chiami amore” (1968) e Plagio (1969).

mita medici
Patrizia Perini (Mita Medici) vince il concorso Miss Teen Ager

Diventa nota come “Ragazza del Piper”, e Le Orme le dedicano la canzone Mita, Mita, contenuta nell’album Ad gloriam; si dedica quindi al canto, e firma un contratto con la Fonit-Cetra, che la fa partecipare alla Caravella dei successi con il brano Nella vita c’è un momento, cover di Early in the morning dei Vanity Fare tradotta da Sergio Bardotti e pubblicata su 45 giri con sul retro

CLICCA SOPRA per nostro NUOVO SITO con oltre 500 personaggi famosi IERI e OGGI

Questo amore finito così (scritta da tre componenti dei New Trolls,Giorgio D’Adamo, Vittorio De Scalzi e Nico Di Palo).

Nel 1970 debutta in televisione in uno sceneggiato per il piccolo schermo: Coralba, diretto da Daniele D’Anza; nello stesso anno presenta il Cantagiro 1970, cantando la sigla iniziale Un posto per me (la canzone sul retro, Avventura che nasce, è scritta da Franco Califano.

mita medici

Dopo un altro 45 giri passa alla CGD, per cui debutta con una canzone scritta dalla sorella, Quei giorni.

Nel 1973 conduce con Pippo Baudo Canzonissima, di cui canta la sigla iniziale, Ruota libera; due anni dopo recita nella versione televisiva di Al cavallino bianco, per la regia di Vito Molinari, con Angela Luce, Paolo Poli e Tony Renis. A0724

Come era Mita Medici negli anni 60

mita medici

mita medici

Mita Medici negli anni ’70

postal-market-mita-medici

MITA MEDICI

mita medici
Testimonial della TOTAL

 Come è nei 00 Mita Medici

Mita_Medici-ora

mita-medici-patrizia-vistarini

mita medici nei-panni di maria fichera ora

mita-medici-oggi

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.