Crea sito

LUC MERENDA … il Re del poliziottesco

Luc Merenda

luc merenda fotoromanzi lancio 

Milano trema la polizia vuole giustizia – L’intero film in buona qualità – Clicca

——————————————————————————————————————–

Luc Merenda, all’anagrafe Luc Charles Olivier Merenda (Nogent-le-Roi, 3 settembre 1943), è un attore ed ex fotomodello francese. Molto attivo negli anni settanta, ha lavorato per diversi anni nel cinema italiano, recitando in numerosi film poliziotteschi di quel periodo.

Luc Merenda – Biografia  

Gli inizi e il debutto

Luc Merenda nel 1970
Luc Merenda nel 1970 

Luc nasce a Nogent-le-Roi, piccola cittadina nel dipartimento dell’Eure-et-Loir, vicino Parigi.

Di origini italiane da parte del nonno paterno, trascorre l’infanzia in Marocco, per motivi di lavoro dei genitori. Dopo tredici anni, torna a Parigi, frequentando la scuola superiore e appassionandosi di sport da combattimento, in particolare di boxe francese, divenendo esperto di questa disciplina. A 24 anni, Luc decide di voler sfondare nel mondo dello spettacolo e, con pochi soldi in tasca, emigra a New York in cerca di fortuna, sfidando la contrarietà dei suoi genitori.

Luc Merenda

La sua vita a New York risulta molto dura e, nel frattempo, trova lavoro come lavapiatti. Consapevole di possedere un bell’aspetto ed un fisico scultoreo, chiede ad un amico di scattargli delle foto da inviare in un’agenzia di fotomodelli. La fortuna si mostra dalla sua parte e viene contattato dall’agenzia per fare da testimonial di vari prodotti americani. La sua notorietà da fotomodello arrivò anche nella natia Francia, decidendo così, nel 1970, di tornare nella sua madrepatria.

Nel 1971, durante una vacanza a Roma, Luc si appassiona di cinema e vuole sfondare in questo campo. Nel 1972 Luc si sposa con Rita Agostini, da cui però divorzierà dieci anni dopo. Dopo aver fatto vari provini, viene scelto per interpretare il ruolo dell’eroe al servizio della legge e inflessibile con la criminalità.

L’era del poliziottesco 

luc merenda nel cinema

Dopo aver girato vari fotoromanzi e film (come La ragazza fuoristrada di Luigi Scattini e I corpi presentano tracce di violenza carnale di Sergio Martino), Merenda si fa notare al grande pubblico nel 1973, con il film Milano trema: la polizia vuole giustizia, sempre diretto da Martino, dove personifica un impavido poliziotto alle prese con la malavita. Il successo della pellicola lo rende popolare in Italia ed assieme ad un’altra icona del genere, Maurizio Merli, diverrà un simbolo del poliziottesco anni settanta.

La sua ascesa continua con altre pellicole come La città gioca d’azzardo (1974), La polizia accusa: il servizio segreto uccide (1975), uno dei primi film ad affrontare il tema dei servizi deviati (uscì in uno dei periodi più cupi della storia italiana, gli anni di piombo e della strategia della tensione).

Luc_merenda_fotoramanzi_cinema

Merenda ricopre anche la parte del corrotto come nel film Il poliziotto è marcio, mettendo in luce alcuni aspetti negativi delle forze dell’ordine italiane. La sua carriera prosegue a gonfie vele con La banda del trucido (1977), tornando nella parte del difensore della giustizia e recitando con Tomas Milian, altro emblema di questa espressione cinematografica. Seguono altre recitazioni in film come Napoli si ribella (1977), Il commissario Verrazzano (1978) e Bersaglio altezza uomo (1979), che conclude la carriera di Merenda nel genere poliziottesco.

Altri ruoli cinematografici

luc merenda film

Con l’arrivo degli anni ottanta, il genere che gli diede popolarità divenne antiquato e Luc dovette diversificare il suo ruolo cinematografico, passando alla commedia con Il ficcanaso (1980), alla sceneggiata con Pover’ammore (1982). Nella seconda parte degli anni ottanta le apparizioni di Merenda si fanno sempre più sporadiche, sovente legate a piccole partecipazioni in altre pellicole comiche come Superfantozzi (1986) e Missione eroica – I pompieri 2 (1987).

Luc Merenda

Dopo l’apparizione nel serial L’edera (1992), Luc abbandona il mondo del cinema. Tornando a Parigi, apre un negozio di mobili d’antiquariato cinesi e giapponesi al Marché Biron, assieme alla sua consorte Annie Minet. Dopo molti anni di lontananza dai riflettori, nel 2007 Merenda rifà capolino al cinema per recitare la parte di un detective nel film horror Hostel: Part II, accanto ad altre icone del cinema italiano anni settanta come Edwige Fenech e Ruggero Deodato.

Attualmente vive a Saint-Ouen, continuando il suo mestiere di antiquario.

Filmografia

Luc Merenda Luc Merenda

1970
  • O Palácio dos Anjos
  • OSS 117 prend des vacances
1971
  • La ragazza fuoristrada
  • Inchiesta su un delitto della polizia
  • Le 24 Ore di Le Mans
  • Sole rosso
1972
  • Così sia
  • D’amore si muore
1973
  • La monache di Sant’Arcangelo
  • I corpi presentano tracce di violenza carnale, regia di Sergio Martino
  • Milano trema – La polizia vuole giustizia, regia di Sergio Martino
  • Oremus, Alleluja e cosi sia
1974
  • L’uomo senza memoria, regia di Duccio Tessari
  • Il poliziotto è marcio, regia di Fernando Di Leo
1975
  • La polizia accusa: il Servizio Segreto uccide, regia di Sergio Martino
  • La città gioca d’azzardo, regia di Sergio Martino
  • La città sconvolta: caccia spietata ai rapitori, regia di Fernando Di Leo
1976
  • Gli amici di Nick Hezard, regia di Fernando Di Leo
  • Cattivi pensieri
  • Il conto è chiuso, regia di Stelvio Massi
1977
  • La banda del trucido, regia di Stelvio Massi
  • Pensione paura
  • Italia: ultimo atto?, regia di Massimo Pirri
  • Napoli si ribella, regia di Michele Massimo Tarantini
1978
  • Duri a morire, regia di Joe D’Amato
  • Il commissario Verrazzano, regia di Franco Prosperi
1979
  • Bersaglio altezza uomo, regia di Guido Zurli
1980
  • Amore in prima classe
  • Action
1981
  • Il ficcanaso
  • Miele di donna
  • Teste di cuoio
1982
  • Pover’ammore
1986
  • Superfantozzi
1987
  • Missione eroica – I pompieri 2
1989
  • ‘O re
1992
  • L’edera (serie TV)
2007
  • Hostel: Part II A0176
Luc Merenda
Luc Merenda
Luc_merenda_attore_anni_70
napoli si ribella luc merenda michele massimo tarantini

Testo tratto e modificato: http://it.wikipedia.org/wiki/Luc_Merenda

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.