Crea sito

LA PRINCIPESSA ZAFFIRO – Anime e Manga – (Dal 1967)

La Principessa Zaffiro

la_principessa_zaffiro_storia_manga_anime

La Sigla dei Cavalieri di Silverland – Clicca sopra

——————————————————————————————————

AIUTO GRATIS AL SITO CURIOSANDO

Finalmente puoi contribuire in modo TOTALMENTE GRATUITO al sostentamento del SITO e delle PAGINE FACEBOOK acquistando su AMAZON entrando sul vostro profilo CLICCANDO sul banner sotto. Un GRAZIE di CUORE !


La Principessa Zaffiro

La principessa Zaffiro è una serie manga di Osamu Tezuka (conosciuto come il creatore di Astro Boy), successivamente trasposto in animazione dalla Mushi Productions, società di proprietà dello stesso Tezuka. È il primo shōjo manga che è diventato un anime nella storia dell’animazione, nonché uno dei primi prodotti a colori.

Ha avuto tra il 1953-1968 quattro diverse trasposizioni cartacee. Infine nel 2008 è iniziata su Nakayoshi la serializzazione di un remake disegnato da Pink Hanamori su testi di Natsuko Takahashi.

Breve Trama

la_principessa_zaffiro_sapphire_anime

La storia è impostata all’interno di un universo fiabesco, laddove si svolge interamente: la giovane principessa che deve fingere con tutti d’essere un maschio così da poter ereditare il trono, ché le donne non han diritto di farlo in quanto nel reame di “SilverValley” vige la lex salica. Quest’inganno ha inizio nel momento stesso della sua nascita, difatti il re, consigliato in ciò dai più stretti collaboratori, annuncia al popolo che è finalmente nato un bambino, quindi suo legittimo successore. La ragione principale che ha spinto il re a quest’inganno è che il più prossimo in linea di successione, il duca suo cugino, è un uomo profondamente malvagio che sicuramente opprimerebbe il popolo se prendesse il potere: per questo motivo il re è disposto a tutto pur di cercar d’impedirglielo.

la_principezssa_zaffiro_manga_anime

A causa dell’errore commesso da un angelo, Zaffiro è nata col corpo di una ragazza ma con l’animo di un ragazzo. Dato che non c’erano discendenti maschi per ereditare il trono del “Regno di Silverland”, si decise che la principessa sarebbe stata cresciuta ed allevata in tutto e per tutto come fosse un principe. Zaffiro crescerà abituata ad abbigliarsi come un uomo, fino a quando raggiunta la prima adolescenza non incontrerà il principe d’un regno vicino al suo, di cui perdutamente s’innamorerà: lei ed il principe dovranno combattere contro il male di chi vuol avere il potere per oscuri motivi personali e, dopo varie difficoltà e lotte, giungeranno a sconfiggerli e a sposarsi.

Ma il crudele ministro cerca di smascherarla per salire al potere al suo posto: impossibilitata a farsi giustizia da sola, data la sua posizione, Zaffiro agisce quindi come “Princess Knight” e diventa una specie di paladino della giustizia: indossa allora una maschera sullo stile di Zorro e, così abbigliata, combatte i soprusi del duca durante la notte.

Versioni manga

la_principessa_zaffiro_tavole

Dopo la prima serializzazione del fumetto, datata 1953-56, a partire dal 1958 è stata seguita da una 2° nel 1958-59: questa è una continuazione della serie originale e vede i due fratelli gemelli – un maschio e una femmina – figli di Sapphire e Frantz, come personaggi principali della storia.

A causa della malvagie trame ordite contro di loro dalla Duchessa Daria, il principe viene abbandonato nel bel mezzo della foresta; la sorella gemella decide allora di prender le parti d’entrambi, travestendosi come il fratello per mantener segreta la sua scomparsa. Ma dopo che è stato scoperto il trucco ella viene confinata nelle terre del nord; con l’aiuto di un cigno e travestita da maschio riesce a fuggire dalla torre in cui era stata rinchiusa.

la_principessa_zaffiro_manga

La 3ª serie, durata tra il 1963-66, è in parte una riscrittura della prima versione: qui il ruolo di Mephisto viene assunto da una non meglio specificata “Signora Inferno” (un personaggio femminile stregonesco), mentre come nuovo personaggio viene aggiunto un pirata di nome Brad. La vicenda prende via via sempre più un diverso sviluppo a partir dalla metà della storia; qui il Duca e Neelon riescono a scoprire il segreto di Sapphire il giorno stesso della sua intronizzazione, perché la regina lo rivela sotto l’effetto di una bevanda drogata, un siero della verità.

Nella 4ª versione, del 1967-68, si vira di più verso una trama ed ambientazione fantascientifica.

la principessa zaffiro manga anime

La protagonista principale della serie è, ovviamente, la Principessa Zaffiro ( Sapphire) la legittima erede al trono del regno di Silverland (letteralmente “Terra d’argento”). A causa di un errore dell’angelo Tink, Zaffiro è nata con un animo per metà maschile e per metà femminile ricordando la versione agguerrita di Biancaneve. Possiede decisamente una personalità da maschiaccio e si comporta da conseguenza; è un’eccelsa spadaccina ed è coraggiosa; ha inoltre un buon cuore, un forte senso di giustizia, competente ed equilibrata.

la_principessa_zaffiro_sigla_i_cavalieri_di_silverland

Sebbene la maggior parte del suo tempo lo spenda nella sua identità di principessa guerriera, più avanti nella serie sarà in grado di andare in giro anche abbigliata da ragazza (indossando una parrucca bionda) ed assumendo in tale maniera la personalità di “sorella di Sapphire”. Veste anche la doppia personalità del Princess Knight (Cavaliere Fantasma): per non farsi riconoscere, infatti, Sapphire si traveste da cavaliere con indosso una maschera e utilizza un cavallo diverso da Opale (per non farsi ovviamente riconoscere); grazie a queste vesti riesce a sconfiggere la terribile Regina Ghiacciolo e, in altre occasioni, Duralluminium e Neelon.

la principessa zaffiro anime

Si assiste così al continuo passaggio tra i due ruoli, quello di un perfetto cavaliere spadaccino e quello di una principessa ben educata; in questa seconda veste sarà in grado di accogliere la corte del principe Franz, conosciuto al compimento del suo quindicesimo anno di età durante una festa in costume, al gran ballo di carnevale.

Franz immediatamente si innamora della giovane dai capelli dorati: Sapphire, veniamo a sapere dal manga, al termine della storia si sposerà per poi dare alla luce due gemelli, il principe Daisy e la principessa Violetta. Prevarrà quindi la personalità femminile, grazie anche all’amore del principe Franz; potrà così far rimuovere la sua anima maschile all’interno di sé.

la_Principessa_Zaffiro_storia

Nel complesso la serie – che a guardarla oggi fa quasi intenerire per la semplicità dei disegni e degli effetti speciali, se paragonati a quelli dell’animazione moderna – risente di molte inesattezze storiche che, però, non levano nulla alla magia del racconto nel suo genere che, pur non essendo sicuramente originale, nè nel dipanarsi nè nella conclusione, è però di grande importanza dal punto di vista dei valori espressi e del lavoro di trasposizione animata, che ha fatto da apripista a tutte le serie animate giapponesi. Resta comunque, al di là di qualsiasi giudizio di valore, una storia che ha fatto innamorare per oltre trenta anni i più piccini, rapiti dal coraggio della giovane Zaffiro e dalla sua storia d’amore fiabesca, ma anche i più grandi che si sono divertiti a cercare nei diversi episodi cenni ed omaggi a favole fanciullesche, miti e leggende, nonchè a personaggi storici realmente esistiti come nelle puntate sull’Egitto.  A0582

La-principessa-Zaffiro-sapphire-

La principessa Zaffiro copyright © Osamu Tezuka / Kodansha / Mushi Productions e degli aventi diritto. vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.
 
 
web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.