Crea sito

JUMANJI – Joe Johnsotn – (1995)

JUMANJI

jumanji robin williams locandina

Il VIDEO del Trailer Originale – Clicca sopra 

VIDEO DEL TRAILER ITALIANO  – Clicca

VIDEO 2 – Ecco i Leoni – Clicca

VIDEO 3 – Altre belle immagini – Clicca

——————————————————————————————————————————-

Jumanji

Jumanji è un film del 1995 diretto da Joe Johnston, interpretato da Robin Williams e Kirsten Dunst. La sceneggiatura è stata tratta dall’omonimo racconto per bambini scritto da Chris Van Allsburg nel 1981.

jumanji libro 1981

Trama 

Ventisei anni dopo, nel 1995, altri due ragazzini, Peter e Judy, orfani di entrambi i genitori per un incidente d’auto in Canada, vanno a vivere con la zia proprio nella casa dove era vissuto Alan e trovano il gioco, guidati dal suono dei tamburi. Anche loro iniziano a giocare, inserendosi quindi nella partita (ancora insoluta) di Alan e Sarah e, dopo aver scoperto anch’essi le caratteristiche che avevano spaventato i precedenti giocatori, liberano Alan dal gioco, tirando un fortuito 5.Nel 1869 due ragazzi seppelliscono una cassa misteriosa sotto terra. Cento anni dopo, nel 1969, Alan un ragazzo di dodici anni, sente un rullo di tamburi e ritrova la cassa fra gli scavi di un’impresa edile.

 jumanji gioco robin williams

Questa cassa contiene un magico e misterioso gioco da tavolo a dadi, chiamato Jumanji, con cui il ragazzino inizia a giocare per caso con la sua amica Sarah. Dopo un violento diverbio col padre, lette le strane istruzioni (“Jumanji: un gioco che sa trasportar, chi questo mondo vuol lasciar. Tira i dadi per muovere la pedina, i numeri doppi giocano due volte, e il primo che arriva alla fine vince.”), Alan e la sua amica iniziano a scoprire i magici poteri del gioco, che muove da solo le pedine ed è capace di far comparire, a ogni tiro di dado, gli elementi più pericolosi delle foreste amazzoniche e africane nella realtà di chi sta giocando. Con uno sfortunato lancio di dadi, Alan viene inghiottito dal gioco, dove rimarrà per ventisei anni. Sarah non riesce ad aiutarlo perché, spaventata, fugge inseguita da pipistrelli africani senza eseguire altri tiri. Alan rimane così intrappolato nella giungla.

Alan, diventato adulto nel periodo trascorso nella giungla, torna a casa ma trova la città cambiata e senza i suoi genitori che nel frattempo sono morti. Viene quindi convinto dai due ragazzini a portare a termine la partita in modo che le cose tornino alla normalità. La seconda parte delle istruzioni, infatti, recitava: “Avventurosi, attenzione! Non cominciate se non intendete finire. Ogni sconvolgente conseguenza del gioco scomparirà solo quando un giocatore, raggiunto Jumanji, gridato forte il nome avrà.”.

-jumanji effetti speciali
Si preparano gli effetti speciali

I tre vanno quindi a cercare Sarah, poiché per portare avanti il gioco è necessaria anche la sua presenza (i segnalini di chi è coinvolto nella partita restano permanentemente fissati alla plancia di gioco e si muovono automaticamente in ordine al corretto tiro dei dadi).

Man mano che la partita si sviluppa, altri elementi terrificanti escono dal gioco, come pipistrelli, zanzareenormi, un leone, scimmie, piante carnivore, un cacciatore folle della giungla chiamato Van Pelt, una mandria imbizzarrita, monsoni, coccodrilli, sabbie mobili, ragni giganti e un terremoto. A un certo punto, il gioco decide addirittura di punire Peter trasformandolo progressivamente in un ragazzo-scimmia, poiché aveva tentato di barare, e fa arretrare la sua pedina.

Jumanji gioco

Quando il gioco sta ormai per concludersi, compare Van Pelt. Egli punta il fucile verso Alan costringendolo a buttare i dadi che, miracolosamente, fanno un 3, portando il segnalino di Alan alla fine del gioco. L’uomo pronuncia la parola Jumanji e tutto torna a posto: Alan e Sarah sono di nuovo dodicenni, come se la partita si fosse svolta in un attimo mentre Van Pelt e tutti gli animali selvaggi vengono risucchiati all’interno del gioco. I due ragazzini decidono di buttare il gioco nel fiume e Alan si riconcilia col padre.

Viene poi mostrata la stessa casa addobbata a festa per Natale, quasi ventisei anni dopo la vicenda dei giovani Alan e Sarah, che ora sono sposati e stanno per avere un bambino. Conoscono i genitori di Judy e Peter, che ovviamente non li riconoscono.

Jumanji scena ragno

I due esprimono l’intenzione di fare un viaggio in auto in Canada, ma Sarah e Alan glielo sconsigliano, sapendo che sarà il viaggio in cui avranno l’incidente mortale.

Nella scena finale due ragazze, che parlano in francese, passeggiano su una spiaggia, quando un suono di tamburi proveniente dalla scatola di Jumanji, semisepolta nella sabbia, attira la loro attenzione.

Accoglienza  

Il film è uscito negli USA e Canada il 15 dicembre 1995, in Italia il 10 marzo 1996. È stato accolto molto positivamente negli USA, incassando circa 100 milioni di dollari. Il film ha incassato globalmente 262 milioni di dollari, a fronte di un budget totale di circa 65 milioni di dollari. ( 1mag16 )

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.