Crea sito

INTREPIDO – (Dal 1935 al 1998)

Intrepido
intrepido

Intrepido

L’Intrepido è stata una rivista settimanale per ragazzi pubblicata dalla Casa Editrice Moderna (poi Casa Editrice Universo) dei fratelli Del Duca (Cino ed altri). Uscì ininterrottamente dal 1935 sino al gennaio 1998, fatto salvo il periodo della seconda guerra mondiale, dal 1943 al 1945.

intrepido
Rara copia del 1935

Nei primi anni di edizione, il giornale ospita per lo più fumetti avventurosi italiani e stranieri, tra cui Dick l’Intrepido, che diede il titolo alla rivista. Dagli anni cinquanta appaiono i primi fotoromanzi e le prime rubriche e pagine didattiche. Dal 1963 prendono sempre più spazio le pagine dedicate allo sport, in particolare al calcio. Celebri anche le pubblicità ospitate, dove fanno la comparsa i mitici occhiali a raggi x per “vedere” sotto i vestiti.

Dagli anni settanta, L’Intrepido comincia sempre più a rivolgersi ad un pubblico giovane, in età adolescenziale o superiore, lasciando la fascia di età preadolescenziale al “cugino”, Il Monello. Nascono personaggi destinati ad avere un breve ma intenso successo, come Billy Bis, creato da Antonino Mancuso e Loredano Ugolini nel 1966, Lone Wolf, creato da Luigi Grecchi e Fernando Fusco nel 1968, personaggi come Ghibli o come la serie di storie umoristiche disegnate da Claudio Medaglia o da Giorgio Dall’Aglio.

intrepido
Il Numero 1 del 1960

Nel 1982 la testata cambia diventando Intrepido Sport e accentuando sempre più la commistione tra sport (soprattutto calcio) e fumetti, affidando il coordinamento della redazione sportiva all’ex direttore della Gazzetta dello Sport, Gualtiero Zanetti. Arriva a vendere in media 700 mila copie. Nel 1987 un cambio di formato lo trasforma in rivista a tutti gli effetti con sempre meno fumetti e sempre più sport.

intrepido
Intrepido 1990

Due redattori dell’epoca, Domenico Calcagno e Matteo Dotto, avrebbero poi fatto una carriera importante in ambito giornalistico-sportivo: il primo in quotidiani (Il Giorno, Corriere della Sera), Dotto in quotidiani (La Notte), settimanali (Guerin Sportivo) e tv (reti Fininvest, trasmissione Controcampo). Dal 1992 la svolta: gli ormai pochi fumetti hanno un taglio meno spensierato, i contenuti della rivista vengono giudicati “forti”, tanto da far subire ad alcuni autori un processo per oltraggio alla morale. Nel 1994 diventa un mensile, poi un bimestrale, e sono gli ultimi tentativi di rilanciare le vendite ormai molto basse. Chiuse definitivamente nel 1998.

intrepido

Molti gli autori di fumetti che hanno collaborato alla rivista, come Luca Enoch ed altri, sono poi approdati alla Sergio Bonelli Editore; molti furono anche gli illustratori delle copertine, tra gli altri Walter Molino. A0379

intrepido_copertina_anni_70

Carrellata di Copertine storiche de l’ Intrepido

intrepido_numero_1_copertina_1935
Il mitico Numero 1
intrepido copertina 1955
Siamo nell’anno 1955
intrepido copertina hamrin anni 60
Intrepido – Copertina –
Intrepido 1963
Un numero del 1972
Numero del 1977
Un numero del 1984
Eccoci nel 1994

Testo tratto e modificato:  http://it.wikipedia.org/wiki/Intrepido

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

9 Risposte a “INTREPIDO – (Dal 1935 al 1998)”

  1. Per favore, qualcuno sa dirmi le annate in cui compaiono i seguenti episodi:
    Liberty Kid – guerra civile americana con la presenza dei garibaldini;
    Chiomadoro – l’uomo dal braccio d’oro;
    Roland Eagle – guerra del pacifico contro i giapponesi;
    Bufalo Bill – contro mano gialla.
    Grazie

    1. Vado a memoria, per Chiomadoro e Roland Eagle 57/58 quasi sicuramente, mi ricordo gli altri. Ma non saprei collocarli esattamente, comunque tra il 55 e il 59

  2. mi pare di ricordare l’equipaggio dell’Aquila dei sette mari” di Roland Eagle:
    Il nostromo si chiamava Conterios e l’amico inglese Palissandro Giacinto Livingstone….
    Poi c’era il principe Chiomadoro con Zaira, e la tigre domestica si chiamava Marana…
    Mamma mia,. quanti anni sono passati.

  3. Ciao a tutti,
    Ricordo di una storia a fumetti presumibilmente su Intrepido o il Monello, dlla quale tra i protagonisti c’era un ROBOT. no riesco a ricordarne il titolo….qualcuno se lo ricorda o me lo sono sognato?

  4. è possibile sapere su quali numeri dell’intrepido sono apparse storie di Billy Bis ?
    (a parte quelle pubblicate sui 60 numeri di Billy Bis Super)

    1. Esattamente non so su quali numeri sia presente Billy Bis …. (vedo se riesco in giro a scoprirlo) certo che il suo debutto è stato sul numero 33 dell’Intrepido del 1966 del quale ti ho inviato una bella scansione direttamente alla tua mail privata.
      Spero di trovare una cronologia da poterti inviare presto.
      Franco.

  5. Ah ..che bel giornalino abbiamo avuto in Italia anni “70 “80, completo di tutto:sport fumetti attualità, insomma un bel cocktail!!Chi Vi scrive ha quasi 60 ed è rimasto sempre nel suo cuore.
    Grazie!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.