Crea sito

IL GRINCH – Ron Howard – (2000)

Il VIDEO del Trailer originale – Clicca Qui

VIDEO 2 – VIDEO 3 – VIDEO 4 – VIDEO 5 – Il meglio de Il Grinch – Clicca  

VIDEO 7 – Io ti odiooooo – Clicca  

————————————————————————————————————-

Il Grinch (Dr. Seuss’ How the Grinch Stole Christmas) è un film del 2000 diretto da Ron Howard tratto dall’omonimo libro del Dr. Seuss.

Il grinch-jim-carrey-

Eddie Murphy e Jack Nicholson furono considerati per la parte del Grinch. Anthony Hopkins (nella versione originale) registrò tutta la narrazione del film in un solo giorno. La famiglia di Ron Howard appare spesso nel film: suo padre è il vecchio Nonsochi che grida “Mettetelo sulla sedia della serenità!”; sua figlia è la Nonsochi coi capelli rossi che appare nell’attimo dopo in cui il Grinch riaccende le luci della città; sua moglie può essere vista mentre tiene le mani all’anziano Nonsochi quando tutti i Nonsochi si raccolgono intorno all’albero.

Una mattina, il regista Ron Howard arrivò sul set alle 3:30 per indossare le vesti del Grinch, trucco compreso, e diresse il film per tutto il giorno in quelle condizioni. Il regista Ron Howard appare in un cameo nel film: è uno dei Nonsochi nella piazza contro il quale inveisce il Grinch.

 Trama  

Il paese di Chinonso, che si trova all’interno di un fiocco di neve è abitato da esseri di differente altezza, sesso ed età, i “Nonsochi”. A Chinonso ci si prepara da sempre al Natale. Tutti sono indaffarati a comprare e spedire regali e solo in questo sembra risiedere il senso del Natale. La piccola Cindy Lou ha però il dubbio che questo non basti.

Cerca allora di cambiare le cose convincendo il potente e viscido sindaco ad invitare alla festa il Grinch, un essere verde e peloso che vive con gli oggetti prelevati dalla discarica sulla cima del monteBriciolaio e che detesta a morte il Natale. Il Grinch, seppur riluttante accetta l’invito, ma durante la preparazione dei festeggiamenti riemergono le frustrazioni che aveva subito da piccolo.

Il Grinch 2

Decide allora di vendicarsi rubando tutti i doni, alberi di Natale compresi la notte seguente. Il mattino di Natale il sindaco Augustus infuriato accusa Cindy di aver rovinato il Natale, ma il padre della bambina gli fa capire che il Natale non è fatto di doni e decorazioni ma di amore verso i familiari e gli amici. I Nonsochi iniziano così a cantare tutti in coro.

Il Grinch, osservando la reazione dei Nonsochi comprende anche lui il vero significato del Natale e dopo aver restituito tutti le cose rubate, si unisce ai Nonsochi festeggiando il Natale.

Il Grinch negli USA 

Il Grinch sta ai bambini americani come Pinocchio sta a quelli italiani. Pubblicato nel 1958 da Theodor Seuss Geisel, nato nel 1904 e divenuto il più famoso autore di libri per bambini negli Usa al punto di aver venduto, al momento della sua morte (1991) più di 400 milioni di libri. Seuss non aveva mai voluto cedere i diritti per una trasposizione cinematografica.

il_grinch_film_di_natale

Ora però ci siamo arrivati e il Grinch ha le fattezze, i gesti e (in originale) la voce di Jim Carrey, che dà l’impressione di divertirsi un mondo nei panni e sotto il trucco (4 ore al giorno per applicarlo) dell’ironico essere peloso. Con l’aiuto di una regia sempre in movimento e di una scenografia che mette in scena un mondo senza angoli, Carrey ci accompagna in una satira sul consumismo cieco che non vuole fare del moralismo ma cerca solo di riportare un po’ di equilibrio nei valori.

Personaggi de “Il Grinch” 

  • Il Grinch: Cattivo ed egoista, da piccolo era un amante del Natale ma per un’umiliazione ricevuta a scuola decise di diventare cattivo e si trasferì su un monte vicino a Chinonso. È verde, peloso ed ha un cane di nome Max, che gli fa da renna.
  • Cindy Mary Lou: La bambina che convince il Grinch a festeggiare il Natale e a farlo diventare buono.
  • Il sindachi (ossia il sindaco di Chinonso): Non vuole che il Grinch prenda parte ai festeggiamenti del Natale nella sua città.
  • Marta May: segretamente innamorata del Grinch fin dall’infanzia, si fidanza col sindaco. Solo al termine della storia ammetterà, anche a se stessa, chi davvero possiede il suo cuore. ( 4dic16 )
© 2000 – Universal Studios – All Rights Reserved
Photo by Dreamworks, LLC – © 1999
web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.