Crea sito

Gli oggetti del nostro passato: AUTOSTOP

Autostop

AUTOSTOP anni 70 in giro per l'europa

—————————————————————————————————————————-

Autostop

L’autostop è una forma di trasporto che consiste nel chiedere un passaggio ad altri viaggiatori, generalmente provvisti di veicoli motorizzati, come automobili o autocarri, più di rado motociclette. Nella prassi più comune, l’autostoppista sul ciglio della strada chiede alle vetture private di fermarsi e di fornire il trasporto gratuitamente. Chiedendo passaggi in successione, è inoltre possibile effettuare anche lunghi viaggi in autostop.

autostop_vintage

I motivi che spingono le persone a viaggiare mediante autostop sono principalmente tre: necessità (mancanza di fondi o di mezzi); spirito di avventura (l’autostop consente di incontrare persone sconosciute); ambientalismo ed efficienza del trasporto.

In Italia, l’autostop è vietato sulle strade a scorrimento veloce, come, ad esempio, le autostrade.

Il termine a utostop è internazionalmente diffuso nell’Europa continentale (Francia, Italia, Germania,Spagna, Europa orientale) dove comunque spesso si affianca al corrispondente termine in lingua locale (trampen in Germania, liften nei Paesi Bassi, liftning in Svezia). Negli Stati Uniti, in Gran Bretagna e in generale nei paesi di lingua inglese è invece totalmente sostituito dal termine hitchhiking.

Breve Storia

Gli anni settanta rappresentano il periodo d’oro dell’autostop, soprattutto negli Stati Uniti e nell’Europa dell’Est. Questa pratica, molto diffusa tra i giovani, è divenuta meno frequente dalla seconda metà degli anni ottanta, principalmente per via di una crescita del tenore di vita (con conseguente diffusione dell’automobile di proprietà). Negli anni 90 si è quasi totalmente estinta tanto che oggi, almeno nelle strade italiane, è molto difficile trovare autostoppisti. ( 3apr16 )

autostop_anni_70

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.