Crea sito

GLI ANTENATI (Flintstones) – Hanna & Barbera – (1960)

Gli Antenati

gli_antenati_the_flinstones_cartone_anni_60

L’intro italiano della serie – Clicca Sopra

Il Carosello Neocid del 1970 con Gli Antenati – Clicca Sopra

 

——————————————————————————————————————————-

AIUTO GRATIS AL SITO CURIOSANDO

Finalmente puoi contribuire in modo TOTALMENTE GRATUITO al sostentamento del SITO e delle PAGINE FACEBOOK acquistando su AMAZON entrando sul vostro profilo CLICCANDO sul banner sotto. Un GRAZIE di CUORE !

———————————————————————————————————————

Gli antenati (nome originale The Flintstones, noto in Italia, a partire dagli anni novanta, anche semplicemente come I Flintstones, spesso erroneamente riportato come I Flinstones) è un cartone animato della Hanna-Barbera ambientato nell’età della pietra. Automobili a propulsione “pedestre”, enormi sauri volanti come aeroplani, animali vari impiegati alla stregua di elettrodomestici, sono alcune delle trovate che hanno fatto degli antenati una delle serie animate più amate e lungamente programmate di tutti i tempi.

gi_antenati_cartone_doppiatori
I doppiatori originali dei Flinstones

I protagonisti sono Fred Flintstone, la moglie Wilma e gli amici Barney Rubble e sua moglie Betty che vengono puntualmente coinvolti in esilaranti avventure nelle quali gli elementi del mondo moderno sono “anticipati” con soluzioni spesso fantasiose oltre ogni limite. Bedrock, la tranquilla città nella quale vivono i Flintstones ed i loro amici, è infatti all’avanguardia in ogni campo: è dotata di aeroporto, centri commerciali, banche, alberghi e soprattutto di bowling e drive-in.

Origini e trama

THE FLINTSTONES - 9/30/60-4/1/66 Betty Rubble, Barney Rubble, Fred Flintstone, Wilma Flintstone (AMERICAN BROADCASTING COMPANIES, INC.)

Il cartone animato era un’allegoria della società americana degli anni sessanta ma ambientata nella immaginaria città di Bedrock, nell’età della pietra.

In una versione alternativa della preistoria ne I Flintstones, i dinosauri, le tigri dai denti a sciabola, i mammut convivono con gli uomini delle caverne, che invece fanno largo utilizzo di tecnologie simili a quelle attuali ma basate sull’utilizzo di vari animali. Inoltre guidano automobili fatte di pietra o legno, e che si muovono grazie ai piedi dei conducenti.

antenati
Vecchio fumetto originale del 1970

Fonte di gran parte dell’umorismo della serie è proprio il modo in cui gli animali vengono impiegati per ovviare all’assenza delle moderne tecnologie. All’interno delle macchine fotografiche vi sono uccelli che fanno un disegno dei soggetti fotografati con pietra e scalpello; piccoli mammut sono nascosti sotto i lavelli e usati come tritarifiuti; gli aeroplani consistono in giganteschi pterodattili sul cui dorso sono sistemati i sedili per i passeggeri; gli ascensori sono mossi dai brontosauri; piccoli volatili sulle automobili fungono da clacson, e la serie continua quasi all’infinito. Spesso questi animali sfruttati e stanchi si rivolgono direttamente allo spettatore lamentandosi di cosa gli tocca fare per vivere.

Personaggi

gli_antenati_cartone_animato_anni_60

  • Fred Flintstone – Irascibile, poco sveglio ma spesso dotato d’intuizioni brillanti, innamoratissimo di Wilma e della loro piccola figlia Ciottolina (Pebbles). Accanito giocatore di bowling. Celeberrimo il suo grido di battaglia: “YABBA-DABBA-DOO“. È invece inventato in Italia il pur celebre cavallo di battaglia di Fred, la frase “Wilma, dammi la clava!“, con cui il cavernicolo intenderebbe fare giustizia sommaria: Fred non pronuncia mai questa frase in nessuno dei 166 episodi della serie classica (1960-1966), ma solo nel primo lungometraggio.
  • Wilma Flintstone – Adorabile e determinata moglie di Fred, ottima cuoca, abilissima nel cucinare o bruciare bistecche di brontosauro.

  • Barney Rubble – Il grande e fedele amico di Fred, simile nei tratti (sembrerebbe quasi un Fred piccolo, salvo il biondo dei capelli che si contrappone al nero della capigliatura di Fred) e, a volte, nei ruoli a Stan Laurel: sempre un po’ stranito, è un buontempone amante delle macchine sportive, a volte però le sue intuizioni, senza che lui se ne renda perfettamente conto, salvano l’amico Fred dai guai in cui si era cacciato. Marito di Betty e padre di Bam Bam. A differenza di Fred, è più fine, educato e dotato di autocontrollo.
  • Betty Rubble – Moglie di Barney, amica intima di Wilma con la quale condivide pettegolezzi e shopping, nonché le avventure nelle quali finiscono i consorti.

gli_antenati_flinstones_dino_fred

  • Dino – Il cucciolo di compagnia (più precisamente uno Snorkasauro) di Fred, implacabile rullo compressore quando si tratta di fare le feste al padrone, implacabile divoratore di bistecche altrui.
  • Ciottolina – figlia di Fred e Wilma, in molti episodi chiamata Pebbles come nella versione originale.
  • Bam Bam – figlio adottivo di Barney e Betty (nome originale Bamm-Bamm), dalla forza enorme.
  • George Nate Slate – il capo della cava in cui Fred lavora.

Sequenza di apertura

the_flinstones_gli_antenati_sigla_intro

Ogni episodio de I Flintstones si apre con una breve sequenza, che dura da pochi secondi a un massimo di un minuto o due, che viene trasmessa prima dei titoli di testa. Per le prime tre stagioni della serie questa sequenza prendeva alcune scene dell’episodio, utilizzandole come “anteprima”, ma senza mai svelare del tutto la storia o il finale della puntata in questione. Dalla quarta stagione in poi, la maggior parte di queste sequenze vennero realizzate con materiale creato appositamente. La serie venne chiusa nel 1966.

I Flintstones (Gli Antenati) nella pubblicità in Italia

gli_antenati_carosello_neocid_the_flinstones

Come altre serie animate, ad esempio Gatto Silvestro o I Pronipoti, anche Gli antenati sono stati utilizzati nella pubblicità televisiva durante gli Anni Sessanta e Settanta. La serie, intitolata O Neocid o mosche pubblicizzava l’insetticida “Neocid Floreale” e andò in onda su Carosello dal 1965 al 1971.

Il cartone animato fu realizzato prima da Toni e Nino Pagot, e, in seguito, dai fratelli Gavioli.

La serie ha reso celebre la frase Wilma, dammi la clava! che concludeva regolarmente ogni episodio, insieme con lo slogan “Wilma, dammi il Neocid!” A0467)

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.