Crea sito

GATTO SILVESTRO – (Dal 1945)

Gatto Silvestro e Titti
Gatto Silvestro e Titti

Mitico episodio del topo/canguro – Clicca Sopra

 VIDEO 2 – Mi e semblato di vedele un gatto – Clicca

Prima la polvere .. lo stoppaccio … o i pallini ? – Clicca

VIDEO 4  Il Carosello “De Rica” con Gatto Silvestro e Titti  – Clicca

—————————————————————————————————————–

Silvestro (Sylvester J. Pussycat Senior) è un personaggio dei cartoni animati Looney Tunes e Merrie Melodies, ossessionato dalla voglia di catturare Titti, ma anche di Speedy Gonzales o Hippety Hopper. Il nome Silvestro deriva da silvestris, il nome scientifico del gatto selvatico.

Il personaggio raggiunge il suo aspetto definitivo nel 1945 nel breve film Life With Feathers.

gatto_silvestro_sylvester_pussycat_1945

È stato ideato dal gruppo di disegnatori statunitensi della Warner Bros. (così come altri personaggi dei Looney Tunes) composto da Robert McKimson, Charles Jones e Friz Freleng.

Il gatto è stato presente in molte puntate dei Looney Tunes e dei Merrie Melodies; ha anche partecipato a diversi film, tra cui Space Jam.

Silvestro è un grosso gatto nero e bianco sul ventre, perennemente affamato, quasi sempre alla caccia per catturare il canarino Titti (Tweety nell’originale), chiuso all’interno di una gabbietta per uccellini, oppure svolazzante per la casa, ma protetto da una nonnina sempre pronta a prenderlo a colpi d’ombrello ogni volta che questo attenti all’incolumità del canarino.

Gatto Silvestro warner & bros

Silvestro, per quanto spesso ci vada vicino, non riesce mai a catturare e a mangiare Titti, un po’ per sfortuna, un po’ per goffaggine; ma, soprattutto, perché Titti è solo apparentemente ingenuo: in realtà è molto furbo, ingegnoso e anche perfido. Oltre alla nonnina, in soccorso di Titti arriva anche Ettore, un cane bulldogtarchiato e muscoloso (benché in genere non molto furbo), che sottopone il malcapitato felino a rituali pestaggi.

Il Personaggio in Italia

Gatto silvestro e carosello de rica

Negli anni ’60 e ’70 il personaggio è comparso nei siparietti pubblicitari di Carosello, insieme a Titti, come testimonial della ditta di Pelati DeRica. Lo spot era realizzato dall’Organizzazione Pagot, lo studio che riuniva i fratelli Toni e Nino Pagot e una serie di validi collaboratori, sciolto nel 1972 dopo aver lasciato il segno nella storia del più famoso programma pubblicitario italiano. Il Gatto Silvestro apparve in Carosello grazie all’esclusiva concessa sul finire degli anni ’60 dalla Warner Bros ai Pagot, che poterono così disegnare e animare il personaggio.

gatto silvestro Negli spot Silvestro si esibiva con Titti in indiavolati inseguimenti che invariabilmente si concludevano con la frase “Oh no! Su De Rica non si può!”, pronunciata da Silvestro quando il canarino si posava sul prodotto pubblicizzato impedendogli così di colpirlo. Poco più di due minuti di divertimento che con i ritmi frenetici della pubblicità attuale si possono solo ricordare con rimpianto.Il cartoon era disegnato e animato da Nino e Toni Pagot. La frase che concludeva invariabilmente il cortometraggio era “Oh no! Su DeRica non si può!” (sempre pronunciato dal gatto, che si trattiene dal balzare sul canarino dopo che questo, alla fine, si posa su un prodotto della marca reclamizzata). ( 4mar17 )

Gatto Silvestro e Titti
 
web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.