Crea sito

FIRST TRUE LOVE AFFAIR – Jimmy Ross/Larry Levan – (1982)

FIRST TRUE LOVE AFFAIR                                      FIRST TRUE LOVE AFFAIR jimmy ross

Jimmy Ross in “First true love affair ” – Clicca sopra 

VIDEO 2 – La versione remixata da Larry Levan – Clicca  

James Albert Ross

Conosciuto anche come Mel Turner – era un cantante proveniente da Trinidad che collaborò  con gli italiani di Kano per scrivere le canzoni da discoteca  “First True Love Affair” (remixato da Larry Levan ) e “Autunno in trance”. Sorprendentemente, Jimmy Ross viveva in Belgio nel 1970, e registrava  per la cantante country e proprietaria di un  parco divertimenti   Bobbejaan Schoepen . Jimmy Ross, è scomparso nel 2000.

Eravamo appunto nell’anno 1982, quando Jimmy Ross lanciava sul mercato il singolo First True Love Affair, gettonatissimo dalle radio dell’epoca e uno dei più ballati nelle discoteche. Qualche tempo dopo, come detto,  arrivò anche la versione remix, ad opera dell’indimenticato e indimenticabile Larry Levan che contribuì in modo notevole ad incrementare il successo del brano stesso.

First_true_love_affair_Jimmy_ross_Larry_levan

Biografia di Larry Levan

Nato nella zona di Brooklyn, Larry era figlio di una casalinga newyorkese, Minnie Levan, la quale non si sposò mai e questa fu una delle ragioni per cui egli decise di prenderne il cognome. L’altra fu: «perché [il nome Larry Levan] suonava bene». Sin da ragazzo strinse un forte legame con colui che sarebbe diventato assieme a Larry uno dei dj più famosi della storia: Frankie Knuckles.

jimmy remix

Dichiaratamente gay, Levan fece anche uso di sostanze stupefacenti come eroina e fenciclidina. Morì nel 1992 a causa di un arresto cardiaco causato da endocardite, patologia frequente tra i tossicodipendenti.

Carriera

Larry Levan iniziò a farsi conoscere nel 1969 a soli quindici anni quando, insieme a Frankie Knuckles, selezionava e mixava musica nel locale situato nell’attico della casa di uno dei primi dj della storia: lo storico The Loft di David Mancuso.

       La sede del Paradise Garage al n.84 di King Street di New York

Fu in quegli anni che cominciò a sperimentare le prime tecniche di mixaggio, che perfezionò sia al The Loft e successivamente al club Continental Baths a Broadway dal 1973, dove iniziò a lavorare dapprima come light-joker (cioè la persona addetta alle luci in un locale) per il dj Joseph Bonfiglio e poi come dj resident. Poco tempo dopo Levan si trasferì presso un altro locale di Broadway: The Soho Place.

Nel 1976 iniziò a lavorare presso il Reade Street, locale fondato dall’amico Michael Brody. Dopo la chiusura del Reade Street, i due aprirono un nuovo locale: lo storico Paradise Garage al n.84 di King Street a New York. È proprio al Garage che Larry Levan entra nella leggenda. Il locale era un vero e proprio garage riadattato a club; la caratteristica unica era l’impianto audio di altissima qualità, che garantiva suoni eccellenti da qualsiasi angolo della sala.

jimm ylarri levan

Dalla fine degli anni settanta, fu tra i primi a realizzare dei remix. Tra i lavori più noti: C Is For Cookie dei Cookie Monster, Give Your Body di Billy Nichols, Ain’t Nothin’ Goin On But The Rent di Gwen Guthrie e Heartbeat di Taana Gardner, I got my mind made up degli Instant Funk.

Negli anni ottanta si stabilì definitivamente al Paradise Garage, e divenne a metà decennio l’inventore e pioniere del nuovo stile garage house. Il locale diventò di sua proprietà e vi si esibirono artisti del calibro di Madonna (nel 1982, per il lancio della sua canzone Everybody), Chaka Khan, New Order e Jocelyn Brown. La discoteca chiuse nel 1987 ma Larry Levan continuò la sua carriera di remixer.

Il suo ultimo remix fu Strong enough (nel 1992), cantato dalla storica voce della disco music Loleatta Holloway.

Il 20 settembre 2004 è entrato a far parte della Dance Music Hall of Fame, come riconoscimento alla sua carriera di dj. ( 4mag16 )

First_love_affair_disco_anni_80

Testo tratto e modificato: http://it.wikipedia.org/wiki/Larry_Levan

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.