Crea sito

FIORAVANTE PALESTINI L’uomo della PLASMON

Plasmon

plasmon fioravante palestini

La vera storia dell’uomo della Plasmon – Clicca Sopra

——————————————————————————————————————————–

Fioravante Palestini l’uomo della Plasmon

Fioravante Palestini (9 settembre 1946) è un attore e criminale italiano.

Famoso per essere stato testimonal in anni passati la pubblicità della Plasmon ed essere diventato in seguito trafficante di droga. Proprio il 27 agosto scorso è atterrato a Giulianova (TE), sua città natale, sfidando i marosi con un pattino a remi partendo dalla città di Sebenico (Croazia), vogando per circa 30 ore seguito da una barca appoggio.

Fioravante Palestini vive a Giulianova, in Abruzzo, dove tutti lo chiamano “Gabriellino” anche se è alto un metro e 82 e pesa più di cento chili. E’ stato il suo fisico a renderlo famoso prima, a salvarlo poi. A renderlo famoso perché fu quel fisico a portarlo, nel 1963, sulle tv degli italiani. Lui era l’uomo che scolpiva il nome Plasmon su una colonna, nella pubblicità da Carosello dei famosi biscotti. Per quello spot – e altri due, con Mellin e brillatina Linetti – guadagnò 1 milione e centomila lire. Bei soldi, per l’epoca. “Ricordo l’emozione di conoscere il regista, Tombolini. Era in vacanza a Giulianova, cercava qualcuno con un gran fisico per lo spot, i miei amici gli dissero: conosciamo la persona che fa per te. Appena mi vide mi scritturò”.

plasmon carosello

Quel fisico gli era venuto dal lavoro col padre: “Era pescatore. Io uscivo con lui e vogavo dalle 4 alle 8 del mattino, poi a scuola, e finita la scuola di nuovo in barca”. Quel fisico gli ha fatto segnare il record per la traversata dell’Adriatico a remi: dalla Croazia a Giulianova, 87 miglia e mezzo, 29 ore. “Il segreto è la volontà di farcela, sempre, in ogni situazione”.

E quando dice ogni situazione sa di che cosa parla. Dopo gli spot viene ingaggiato come guardia del corpo nel night di un miliardario israeliano che commercia diamanti. Poi inizia a lavorare in un giro di bische clandestine. Infine conosce il boss Gaspare Mutolo: diventano amici e quando lui viene arrestato, per recuperare denaro accetta di portare un carico di droga dalla Thailandia alla Sicilia. Viene fermato in Egitto con 250kg di eroina e 25 di morfina, viene condannato, entra in carcere. Ne esce vent’anni dopo, come un uomo nuovo. ( 1lug18 )

Fioravante Palestini oggi

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.