Crea sito

DON’T YOU / ALIVE AND KICKING – Simple Minds – (1985)

Simple Minds

simple minds

Don’t you (Forget about me) – VIDEO Live 1985 – Clicca sopra 

Alive and Kicking VIDEOclip – Clicca Qui

E qui la versione live del 1985 – Clicca Qui

———————————————————————————————————————————–

Simple Minds

Simple Minds sono un gruppo musicale scozzese.

È considerato uno dei più rappresentativi e influenti degli anni ottanta e novanta. In oltre trent’anni di carriera hanno venduto circa 40 milioni di album. 

simple-minds-anni-80

Il gruppo viene fondato a Glasgow nel 1977, su iniziativa dal cantante Jim Kerr e dal chitarrista Charlie Burchill. I due, in precedenza, avevano per breve tempo costituito un gruppo post punk chiamato “Johnhy and the Self Abusers”, che nel 1977 pubblicò il loro unico 7″, Saints & Sinners. A loro si uniscono Derek Forbes albasso, Mick MacNeil alle tastiere e Brian McGee alla batteria. La scelta del nome fu inteso come omaggio al brano The Jean Genie di David Bowie («He’s so simple-minded, he can’t drive his module»).

L’album d’esordio, Life in a Day del 1979, si inserisce nel filone della musica elettronica post-punk, e risentiva in modo evidente dell’influenza di Bowie e dei Kraftwerk. L’album ottiene un discreto successo, e la fama del gruppo continua a crescere con i successivi Real to Real Cacophony, del 1979, Empires and Dance del 1980 eSons and Fascination/Sister Feelings Call del 1981. Il carisma di Kerr e le atmosfere dark delle esibizioni dal vivo contribuiscono in modo sostanziale alla popolarità del gruppo.

La new wave e gli anni di maggior successo internazionale

simple minds don't you copertina

Nel 1982 pubblicano l’album New Gold Dream (81, 82, 83, 84), prodotto da Peter Walsh, che costituisce un punto di svolta importante nella loro storia. L’album viene considerato come uno dei più rappresentativi del nascente movimento new wave. Brani come New Gold Dream e Someone, Somewhere (in Summertime)consacrarono il successo del gruppo sulla scena internazionale.

Altrettanto successo ottiene il successivo album Sparkle in the Rain del 1984, prodotto da Steve Lillywhite, già produttore degli U2, altro gruppo cult a cui i Simple Minds vengono frequentemente paragonati. Nella primavera del 1985 pubblicano il singolo Don’t You (Forget About Me), scritto da Keith Forsey e incluso nella colonna sonora del film The Breakfast Club. È il primo brano inciso dal gruppo a non essere stato scritto da uno dei componenti. Lo stesso pezzo verrà inciso anche da Billy Idol, che aveva in Forsey uno dei suoi più stretti collaboratori.

simple minds alive and kicking copertina

Successivamente il bassista Forbes lascia il gruppo, e nonostante ciò, il nuovo album Once Upon a Time del 1985, giunge in testa alle classifiche di vendita in gran parte del mondo; primo singolo estratto, uscito alla fine dell’estate poco prima dell’album, è Alive and Kicking, uno dei brani di maggior successo degli anni ottanta. Come batterista nel “once upon a time live tour”partecipa Mel Gaynor (batterista anche in alcuni brani di Mango). ( 4apr16 )

simple minds bandTesto tratto e modificato:  http://it.wikipedia.org/wiki/Simple_Minds

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.