Crea sito

I Grandi DJ : AROUND THE WORLD/ONE MORE TIME – Daft Punk – (1997/2001)

Daft PunkDaft_Punk_

Around the World e il suo particolare video  – Clicca Qui

One More Time – Clicca Qui

(Nell’articolo anche il i VIDEO del pezzo utlizzato per lo spot del lancio dell’Alfa Mito)

——————————————————————————————————————–

Daft Punk è il nome con cui sono conosciuti i musicisti parigini Guy-Manuel de Homem-Christo (nato l’8 febbraio 1974) e Thomas Bangalter (nato il 3 gennaio 1975). Il duo è ritenuto una delle collaborazioni più significative di ogni tempo nell’ambito della musica elettronica, sia per quanto riguarda il volume di vendite sia per il responso della critica.

Il nome “Daft Punk” deriva da una recensione del primo lavoro del gruppo in cui militavano, i Darlin’, apparsa sulla rivista britannica Melody Maker, in cui erano stati definiti “un gruppetto di stupidi teppisti” (“a bunch of daft punk“). E fecero quindi loro questo appellativo che diventò ironicamente lo pseudonimo dietro il quale si celarono i due.

Daft Punk Helmets

Daft Punk – Gli esordi e il successo

Thomas Bangalet e Guy-Manuel si conoscono a Parigi, al Lyceè Carnot, nel 1987 e da allora, dopo essere diventati grandi amici, iniziano la loro carriera musicale, prima in gruppi diversi come i Darlin’ o Le knight Club per poi congiungersi nel 1993 formando i Daft Punk. Il loro singolo di debutto fu “The New Wave“, messo in commercio in edizione limitata nel 1994 dalla Soma Records, piccola casa discografica scozzese che ottenne un buon successo grazie ai due parigini.

Daft Punk Mixology

L’anno successivo venne pubblicato il loro primo singolo di successo, “Da Funk“, che venne poi incluso nel loro album di debutto Homework (1997). Homework fu visto come un innovativo mix di techno, house,acid house e electro, e presto fu riconosciuto come uno dei più influenti album dance degli anni novanta. Il singolo più noto estratto dall’album è senza dubbio Around The World“, noto anche per il suo videoclip molto particolare realizzato dal regista francese Michel Gondry. Questo brano è ancora in top 100 nella classifica mondiale delle hit dance.

daft-punk-bbc-radio-1

Nel 2001 uscì l’album Discovery, che segna una svolta nel sound del gruppo verso uno stile synthpop anni ’80. Il singolo One More Time fu un grande successo in tutte le discoteche del mondo (il più grande insieme a “Around The World”), e i successivi singoli Digital Love e Harder, Better, Faster, Stronger divennero altrettanto famosi. La canzone Face to Face arrivò al primo posto nelle classifiche dei club statunitensi nonostante non fosse mai uscita come singolo. One More Time è il singolo più venduto dei Daft Punk. Da queste canzoni fu tratto il film Interstella 5555, basato unicamente su ritmi e canzoni dei Daft Punk, che appaiono nel film giapponese.

In un’intervista rilasciata a “Remix Magazine Online”, il gruppo affermò che il nome dell’album “Discovery” deriva da un paragone da essi fatto con la fase di scoperta che si sperimenta nell’infanzia, simboleggiando la loro nuova attitudine giocosa e aperta nei confronti della musica. Va notato infatti che alcuni brani presentano temi e sample ripresi da canzoni dei tardianni settanta e dei primi anni ottanta (e va anche notato che alcuni, per questo stesso motivo, hanno scambiato l’ordine delle lettere del titolo interpretandolo come “Very Disco”, cioè molto influenzato dalla disco music).

Daft-Punk-One-More-Time-

Nel 2001 venne pubblicato Alive 1997, un album dal vivo con un estratto di 45 minuti dall'”Homework” tour di Birmingham del 1997. Alive 1997 è stato premiato come uno dei migliori live “start & stop” mai fatti.

Nel 2005 è uscito Human After All, un album di 45 minuti consistente in 9 tracce più una intro (On/Off), registrato in sole 6 settimane. Per la prima volta un lavoro dei Daft Punk non è stato accolto all’unanimità né dalla critica né dal pubblico. Su Metacritic.com la valutazione media è di 57, con un picco in altezza di 91 e in bassezza di 30. Tale accoglienza non del tutto positiva è dovuta essenzialmente al particolare approccio dell’album, che si mostra più sperimentale rispetto a Discovery e spesso ripetitivo nei beat delle tracce. Nonostante ciò alcune canzoni dell’album sono diventate molto famose nelle discoteche, in particolare Robot Rock (remixata anche da Soulwax e Justice) e Technologic, utilizzata successivamente nel 2009 in collaborazione con l’Alfa Romeo per la pubblicità della MiTo.   VIDEO – VIDEO   .

901709-daft-punk

I singoli tratti dall’album sono stati Robot RockTechnologic e Human After All. Questo album ha vinto nel 2006 il premio Grammy come miglior album del genere elettronica dell’anno. Le altre tracce ebbero un gran risalto anche nell’Alive del 2007.

Attualmente sono inclusi nella classifica dei 100 migliori dj della rivista Dj Mag e dalla posizione numero 33 (2009) sono scesi alla numero 44 nel 2010.

Dopo il tour di Alive 2007, i Daft Punk si sono concentrati su altri progetti. Un’intervista del 2008 con Pedro Winter ha rivelato che il duo è ritornato a Parigi, per lavorare su del nuovo materiale.

daft-punk

Il duo è stato chiamato dalla Disney per produrre la colonna sonora per il film Tron: Legacy uscito il 29 dicembre 2010, in cui hanno anche un piccolo cameo. Il 5 aprile è uscito Tron Legacy R3conf1gur3d, remix album dell’album Tron – Legacy.

Uso di componenti visive

Daft+Punk al loro debutto

I Daft Punk sono famosi per l’uso di componenti visive abbinate alle loro canzoni: alcuni dei video musicali ad esse legati sono stati diretti da registi di culto fra cui Spike Jonze e Michel Gondry. L’intero album Discovery inoltre ha fatto da colonna sonora al film d’animazione Interstella 5555, realizzato da Leiji Matsumoto autore del celebre Capitan Harlock, protagonista dell’omonimo anime giapponese del 1978. A1093

daft punk 2

I due musicisti appaiono quasi sempre vestiti da robot: Bangalter ha spiegato: “Ci fu un incidente nel nostro studio. Stavamo lavorando con il sampler e questo esattamente alle 9.09 del 9 settembre 1999, esplose. Quando riprendemmo conoscenza, ci accorgemmo che eravamo diventati dei robot”. Sono rarissime le fotografie che ritraggono i volti dei due musicisti, sebbene in precedenza non si vestissero da robot.

daft_punk_volto_senza_casco_

 
web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.