Crea sito

CAMPIONATO ITALIANO 87/88 – ( Scudetto al Milan )

 Campionato di calcio serie A 1987 1988alb143_1988

Campionato di calcio Serie A stagione 1987 1988

Il Campionato di Serie A 1987-88 fu l’ottantaseiesimo campionato di calcio italiano, il cinquantaseiesimo giocato a girone unico.

Il Derby con l’Inter vinto 2 – 0 – Clicca sopra

Fu un campionato appassionante che segnò la rinascita del Milan. In quello che sembrava destinato ad essere l’anno del secondo scudetto del Napoli, nell’ultima parte del torneo, una clamorosa rimonta da parte dei rossoneri vanificò le ambizioni della squadra di Maradona;

il torneo segnò – invece – l’inizio di un ciclo di affermazioni, anche se solo in campo internazionale, della squadra rossonera nella quale già si distinguevano Ruud Gullit e Marco van Basten.

milan 1987 1988 gullit van basten

Guidati dall’allenatore Arrigo Sacchi, esordiente in Serie A ma che pochi mesi prima, con il meno quotato Parma, aveva eliminato proprio il Milan dagli ottavi di finale della Coppa Italia, espugnando San Siro, i rossoneri superarono l’inatteso infortunio occorso a Marco van Basten nelle prime giornate e trovarono la loro forza in una difesa a zona che subì appena 14 gol in 30 partite, e che lanciò in Nazionale, oltre al veterano Baresi, anche giovani come Costacurta e Maldini.

napoli 1987 1988

In estate la Giustizia Sportiva colpì l’Empoli, che proprio l’anno prima aveva esordito in Serie A anche grazie alla condanna di altre società: i toscani, coinvolti in uno scandalo su alcune partite truccate, vennero penalizzati di cinque punti. Il campionato iniziò il 13 settembre 1987 sotto il segno del Napoli, che vinse le prime cinque partite andando in fuga. Inizialmente la Sampdoria provò a inseguire, ma con un passo troppo incerto per impensierire abbastanza i napoletani: a Genova, il 17 gennaio 1988, un gol di Maradona nel finale pose fine alla rincorsa dei blucerchiati. Gli azzurri diventarono campioni d’inverno e continuarono la loro corsa nel girone di ritorno, arrivando, il 14 febbraio ad un vantaggio di cinque punti sul Milan, secondo in graduatoria.

berlusconi primo scudetto

Il 10 aprile, a cinque giornate alla fine, il Napoli conduceva con quattro punti di vantaggio sui rossoneri, che non avevano saputo approfittare appieno di alcuni tentennamenti della capolista nei due mesi precedenti. Ma il Milan, a partire dalla settimana successiva, realizzò tre successi che si rivelano importantissimi: il 17 aprile espugnarono Roma, mentre gli azzurri crollavano a Torino di fronte alla Juventus; il 24 vinsero il derby di Milano mentre i rivali pareggiavano a Verona; infine, nello scontro diretto del San Paolo, si imposero per 3-2 grazie alla doppietta di Virdis ed a un gol di van Basten. La rimonta subìta portò il Napoli allo sbando: la squadra partenopea, che aveva perso solo due partite nelle prime 25 giornate, incassò ben quattro sconfitte nelle ultime cinque giornate e ottenne solo un punto sui 10 disponibili.

napoli_milan_1987_1988_virdis_van_basten

All’ultima giornata al Milan bastò un pareggio a Como, il 15 maggio, per festeggiare uno scudetto che mancava da ben nove difficili anni e che sarebbe rimasto l’unico di Sacchi.

Le retrocessioni furono solamente due, dato che la FIGC optò per un allargamento del campionato a diciotto squadre, ventun anni dopo la precedente riforma (1967).

Vana la lotta del penalizzato Empoli; diverso il destino di un’altra toscana, il Pisa, che si salvò in extremis condannando alla Serie B l’Avellino: gli irpini tornarono tra i cadetti dopo dieci anni. Oltre al Pisa si salvarono anche le altre due neopromosse, il Cesena e il Pescara. Uno spareggio per l’ammissione alla Coppa UEFA pose di fronte Juventus e Torino, per un derby che i bianconeri vinsero ai rigori.

Classifica finale 

    Classifica finale 1987-1988 Pt G V N P GF GS
Scudetto.svg 1.         600px Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).png Milan 45 30 17 11 2 43 14
UEFA - UEFA Cup.svg 2.         600px Azzurro con N cerchiata.png Napoli 42 30 18 6 6 55 27
UEFA - UEFA Cup.svg 3.      600px Giallo e Rosso2.png Roma 38 30 15 8 7 39 26
Coccarda Coppa Italia.svg 4.               600px Blu Bianco Rosso e Nero (Strisce Orizzontali) con croce di San Giorgio Bianca e Rossa.png Sampdoria 37 30 13 11 6 41 30
UEFA - UEFA Cup.svg 5.     600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter 32 30 11 10 9 42 35
UEFA - UEFA Cup.svg 6.            600px Nero e Bianco (Strisce).png Juventus 31 30 11 9 10 35 30
  7.      600px Granata con toro Bianco.png Torino 31 30 8 15 7 33 30
  8.             600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png Fiorentina 28 30 9 10 11 29 33
  9.     600px Bianco e Nero.svg Cesena 26 30 7 12 11 23 32
  10.     600px Giallo e Blu (Strisce).png Verona 25 30 7 11 12 23 30
  11.  600px Azzurro con croce Bianca e scudo rosso crociato.png Como 25 30 6 13 11 22 37
  12.   600px Bianconero ascolano.png Ascoli 24 30 6 12 12 30 37
  13. 600px Nero e Blu (Strisce).png Pisa 24 30 6 12 12 23 30
  14.       600px Blu e Celeste con delfino Bianco.svg Pescara 24 30 8 8 14 27 44
1downarrow red.png 15.          600px Verde e Bianco con lupo.png Avellino 23 30 5 13 12 19 39
1downarrow red.png 16.      600px Azzurro con Bande Bianche.png Empoli 20 30 6 13 11 20 30

Verdetti

  • Scudetto11.png Milan Campione d’Italia 1987-1988 e qualificato in Coppa dei Campioni 1988-1989.
  • Coccarda Coppa Italia.svg Sampdoria vincente della Coppa Italia 1987-1988 e qualificata in Coppa delle Coppe 1988-1989.
  • UEFA - UEFA Cup.svg Napoli, Roma, Inter e Juventus, qualificate in Coppa UEFA 1988-1989.
  • Avellino ed Empoli retrocessi in Serie B 1988-1989.
  • La classifica dei cannonieri è vinta da Maradona (Napoli) con 15 reti. A0192

Classifica marcatori

Diego_Maradona_Napoli_1987-1988_capo_cannoniere

Gol

Rigori

 

Giocatore

Squadra

15 4   Argentina Diego Armando Maradona Napoli
13   Brasile Careca Napoli
11 3   Italia Giuseppe Giannini Roma
11   Italia Pietro Paolo Virdis Milan
10   Italia Gianluca Vialli Sampdoria
9 3   Italia Alessandro Altobelli Inter
9   Paesi Bassi Ruud Gullit Milan
9   Austria Anton Polster Torino
9 3   Austria Walter Schachner Avellino
8 4   Italia Enrico Cucchi Empoli
8   Italia Bruno Giordano Napoli
8 3   Jugoslavia Blaž Slišković Pescara

 

La serie B è vinta dal Bologna seguto in A dal Lecce, Lazio e Atalanta.

 

In serie C i rispettivi gironi sono vinti dall’ Ancona/Monza e Licata/Cosenza/Reggina.

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.