Crea sito

CAMPIONATO ITALIANO Calcio Serie A 79/80 – (Inter)

campionato italiano calcio serie A 1979 / 1980

_scudetto_Inter_1979-80_a_colori

Tutti i goals della stagione – Clicca Sopra

————————————————————————————————————————-

Il Campionato di Serie A 1979-80 fu il settantottesimo campionato di calcio italiano, il quarantottesimo giocato a girone unico.

Una stagione importante e strana, quella che prese il via il 16 settembre 1979, caratterizzata da drammi, scandali, pochi gol e un gioco certamente non spettacolare. Nella stagione che segnò un importante giro di boa per il calcio italiano, vinse l’Inter di Eugenio Bersellini (detto il Sergente di ferro per la sua rigidità), ritornata allo scudetto dopo 9 anni e rinvigorita dai boom di Beccalossi e Altobelli: quest’ultimo, per un gol, perse il titolo di capocannoniere in favore di Bettega.

Dopo la prima, deludente giornata (7 pareggi e 6 gol in 8 gare) l’Inter si ritrovò già sola in testa; tampinata nelle giornate successive dal neopromosso Cagliari, la squadra nerazzurra chiuse il girone d’andata, il 6 gennaio 1980, con tre punti di vantaggio sul Milan.

E mentre sui campi si giocava un campionato tranquillo e sonnolento, la tensione sugli spalti tra le tifoserie era alle stelle, specialmente dopo la morte di Vincenzo Paparelli, tifoso laziale colpito e ucciso durante il derby del 28 ottobre da un razzo lanciato dalla curva romanista.

Il Milan iniziò male il girone di ritorno e l’Inter si lanciò verso il titolo: il 3 marzo si ritrovò in testa con otto punti sui “cugini”, sulla Juventus e sulla sorpresa Avellino, che cedette alla distanza, mentre faceva bella mostra di sé anche un Ascoli alla ricerca di una storica qualificazione in Coppa UEFA.

derby-milano-fratelli-baresi-1980

Il 23 marzo, ventiquattresima giornata, scoppiò il caos: al termine di sette partite di Serie A e Serie B vennero arrestati quattordici tesserati, tra cui stelle come Enrico Albertosi e Bruno Giordano. L’Italia scoprì l’esistenza di un vasto giro di scommesse clandestine legato strettamente al mondo del calcio, denunciato da un commerciante di alimentari romano e ribattezzato Totonero:

tutto il processo, che coinvolgeva anche personaggi di spicco come Rossi e Savoldi, diventò il primo, enorme evento mediatico legato alla giustizia, seguito morbosamente dai media e dalla popolazione, allargandosi anche ad altri sport, dal basket alla pallavolo, e a varie squadre del mondo del calcio.

Quando le indagini arrivarono a lambire alcuni deputati e senatori del parlamento, la bufera si concentrò su Milan e Lazio. L’Inter vinse lo scudetto il 27 aprile, con due turni di vantaggio, dopo una gloriosa cavalcata, rimanendo in testa solitaria per tutto il campionato. Intanto le sentenze per il Totonero declassarono Lazio e Milan: i rossoneri finirono per la prima volta in Serie B.

calcio_scommesse_1979_1980

Vennero così ripescate il Catanzaro e l’Udinese, tornata in Serie A all’inizio del campionato dopo 17 anni di assenza. Nessuno scampo, invece, per il Pescara, che fece ritorno in B dopo un solo anno. Lo scadimento tecnico del torneo si era riflettuto da anni anche in Europa, cosicché per la prima volta l’Italia perse un posto in zona Uefa, e per di più la squalifica dei rossoneri portò le due torinesi ad essere le uniche rappresentanti italiane nella successiva edizione della terza manifestazione continentale.

Classifica finale

    Classifica finale 1979-1980 Pt G V N P GF GS DR
Scudetto.svg 1.          600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter 41 30 14 13 3 44 25 19
UEFA - UEFA Cup.svg 2.                600px Nero e Bianco (Strisce).png Juventus 38 30 16 6 8 42 25 17
1downarrow red.png 3.           600px Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).png Milan 36 30 14 8 8 34 19 15
UEFA - UEFA Cup.svg 4.           600px Granata con toro Bianco.png Torino 35 30 11 13 6 26 15 11
  5.        600px Bianconero ascolano.png Ascoli 34 30 11 12 7 35 28 7
  6.                 600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png Fiorentina 33 30 11 11 8 33 27 6
Coccarda Coppa Italia.svg 7.       600px Giallo e Rosso2.png Roma 32 30 10 12 8 34 35 -1
  8.           600px Rosso Blu coi 4 mori.png Cagliari 30 30 8 14 8 27 29 -2
  9.          600px Rosso e Blu (Strisce) con croce Rosso e Giallo.png Bologna 30 30 8 14 8 23 24 -1
  10.          600px Rosso con grifone Bianco.png Perugia 30 30 9 12 9 27 32 -5
  11.       600px Azzurro con N cerchiata.png Napoli 28 30 7 14 9 20 20 0
  12.          600px Verde e Bianco con lupo.png Avellino 27 30 7 13 10 24 32 -8
1downarrow red.png 13.    600px Bianco e Celeste con aquila.svg Lazio 25 30 5 15 10 21 25 -4
  14.              600px Giallo e Rosso (Strisce).png Catanzaro 24 30 5 14 11 20 34 -14
  15.        600px Colori di Udine.png Udinese 21 30 3 15 12 24 38 -14
1downarrow red.png 16.       600px Blu e Celeste con delfino Bianco.svg Pescara 16 30 4 8 18 18 44 -26

 

         Verdetti

  • Scudetto12.png Inter Campione d’Italia 1979-1980 e qualificata in Coppa dei Campioni 1980-1981.
  • Coccarda Coppa Italia.svg Roma vincente della Coppa Italia 1979-1980 e qualificata in Coppa delle Coppe 1980-1981.
  • UEFA - UEFA Cup.svg Juventus e Torino qualificate in Coppa UEFA 1980-1981.
  • Milan, Lazio e Pescara retrocessi in Serie B 1980-1981. Catanzaro e Udinese ripescate
  • La classifica dei cannonieri è vinta da Bettega (Juventus) con 16 reti.

Classifica dei marcatori

Roberto_Bettega_-_Italia_capocannoniere_1979_1980

Nel corso del campionato sono state segnate complessivamente 452 reti, di cui 29 autoreti, per una media di 1,88 marcature per incontro. Di seguito viene riportata la classifica dei cannonieri: A1300

 
Gol Rigori   Giocatore Squadra
16 2   Italia Roberto Bettega Juventus
15 4   Italia Alessandro Altobelli Inter
13 3   Italia Paolo Rossi Perugia Perugia
12 1   Italia Franco Selvaggi Cagliari Cagliari
12 1   Italia Roberto Pruzzo Roma
12 0   Italia Francesco Graziani Torino
11 2   Italia Giuseppe Savoldi Bologna
9 1   Italia Bruno Giordano Lazio
9 3   Italia Massimo Palanca Catanzaro Catanzaro
         

La serie B è vinta dal Como seguito in A da Pistoiese e Brescia.

In serie C vincono i rispettivi gironi il Vasere/Rimini e Catania / Foggia.

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.