Crea sito

CAMPIONATO DI CALCIO Serie A 71/72 – (Juventus)

campionato di calcio SERIE A

scudetto_Juventus_1971-72

Campionato di calcio Serie A 1971/1972

Il Campionato di Serie A 1971-72 fu il settantesimo campionato di calcio italiano, il quarantesimo giocato a girone unico.

La storia dello scudetto (parte prima) – Clicca Sopra

VIDEO 2  – La storia dello scudetto (seconda parte) – Clicca

Grazie al progetto di Giampiero Boniperti, che imbottì nel 1970 la rosa della Juventus di promettenti giovani (per citarne alcuni, Bettega, Causio, Cuccureddu e Spinosi), la Signora ritornò dopo cinque anni allo scudetto, un anno dopo la tragedia che l’aveva colpita con la morte dell’allenatore Armando Picchi: alla guida della squadra salì il boemo Cestmir Vycpalek, ex-allenatore della Primavera bianconera. Fu uno scudetto sudato e conquistato in volata.

Il campionato partì il 3 ottobre 1971, quando la Juve batté l’esordiente Catanzaro (prima squadra calabrese a raggiungere la Serie A). Il via fu una rincorsa tra le due squadre di Milano e le due di Torino, con la Roma ad assistere. Alla fine la spuntò la Juventus che, il 5 dicembre, raggiunse la vetta. Da questo momento alla fine del girone d’andata la capolista perse solo in extremis a Cagliari, il 9 gennaio, quando una papera del portiere Carmignani (che dopo l’errore si mise a piangere) premiò gli isolani a tempo scaduto. Al Milan, diretta inseguitrice, non riuscì l’aggancio e i bianconeri furono campioni d’inverno, due settimane dopo, con due punti di vantaggio sui rossoneri.

scudetto juventus 1971 1972 bettega anastasi

Il girone di ritorno iniziò male per i torinesi che persero Bettega, colpito dalla tubercolosi, e caddero subito a Catanzaro nella partita che segnò la prima vittoria in Serie A per la squadra calabrese; i bianconeri vennero raggiunti dal Milan e agganciati dal Cagliari di un Riva che sembrava aver ritrovato la forma migliore (i gol di “Rombo di tuono“, alla fine del campionato, furono 21, uno in meno di quelli del capocannoniere Boninsegna); la settimana dopo fu però il Milan a cedere alla Fiorentina, e la corsa bianconera poté ricominciare.

Ma si fece avanti un nuovo, inatteso avversario, la sorpresa Torino che il 9 aprile agganciò i bianconeri e la settimana dopo volò addirittura in testa, a quattro giornate dal termine, mentre la Juve venne raggiunta in classifica anche dal Cagliari. Decisiva fu la ventisettesima giornata, quando i granata persero a Milano e il Cagliari frenò contro il già retrocesso Varese: una doppietta di Causio e una rete di Tiberio stese i campioni uscenti dell’Inter e, anche se rischiò di compromettere tutto la penultima giornata, la Juventus il 28 maggio batté il Lanerossi laureandosi, per un punto, Campione d’Italia.

rivera-fedele_serie_a-1971

In zona Uefa la Fiorentina fu protagonista in negativo di una brusca frenata che le fruttò solo quattro punti nelle ultime sei giornate, con il conseguente sorpasso subito ad opera dell’Inter. Per la fortuna dei toscani, comunque, il Milan si aggiudicò in estate la finale di Coppa Italia liberando un posto in Europa per i viola.

Al Catanzaro non riuscì il miracolo: all’ultimo turno non seppe approfittare delle sconfitte di Verona e Vicenza, e ritornò in B dopo appena un anno. La retrocessione colpì anche due lombarde: il Varese, schiacciato sul fondo, e il neopromosso Mantova, che vide per l’ultima volta la Serie A. Bene l’Atalanta, neopromossa da decimo posto.

furino juventus 1971 1972 scudetto

Classifica finale

    Classifica finale 1971-1972 Pt G V N P GF GS
Scudetto.svg 1.          600px Nero e Bianco (Strisce).png Juventus 43 30 17 9 4 48 24
Coccarda Coppa Italia.svg 2. 600px Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).png Milan 42 30 16 10 4 36 17
UEFA - UEFA Cup.svg 3.   600px Granata con toro Bianco.png Torino 42 30 17 8 5 39 25
UEFA - UEFA Cup.svg 4.      600px Rosso Blu coi 4 mori.png Cagliari 39 30 15 9 6 39 23
UEFA - UEFA Cup.svg 5. 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter 36 30 13 10 7 49 28
UEFA - UEFA Cup.svg 6.         600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png Fiorentina 36 30 12 12 6 28 20
  7. 600px Giallo e Rosso2.png Roma 35 30 13 9 8 37 31
  8. 600px Azzurro con N cerchiata.png Napoli 28 30 6 16 8 27 31
  9.        600px Blu Bianco Rosso e Nero (Strisce Orizzontali) con croce di San Giorgio Bianca e Rossa.png Sampdoria 28 30 8 12 10 23 28
  10.    600px Azzurro e Nero (Strisce).png Atalanta 26 30 9 8 13 21 26
Metro-M.svg 11.  600px Rosso e Blu (Strisce) con croce Rosso e Giallo.png Bologna 25 30 7 11 12 28 36
  12.          Lanerossi Vicenza L.R. Vicenza 23 30 8 7 15 30 43
  13. 600px Giallo e Blu (Strisce).png Verona 22 30 4 14 12 21 36
1downarrow red.png 14.     600px Rosso e Bianco con colori di Mantova.png Mantova 21 30 6 9 15 23 39
1downarrow red.png 15.        600px Giallo e Rosso (Strisce).png Catanzaro 21 30 3 15 12 17 34
1downarrow red.png 16. 600px Rosso con V Bianca.png Varese 13 30 1 11 18 17 42

Campionato di calcio SERIE A – Verdetti

  • Scudetto14.png Juventus Campione d’Italia 1971-1972 e qualificata per la Coppa dei Campioni 1972-1973.
  • Coccarda Coppa Italia.svg Milan vincente della Coppa Italia 1971-1972 e qualificato in Coppa delle Coppe 1972-1973.
  • UEFA - UEFA Cup.svg Torino, Cagliari, Inter e Fiorentina qualificate in Coppa UEFA 1972-1973.
  • Metro-M.svg Bologna qualificato in Coppa Mitropa 1972-1973.
  • Mantova, Catanzaro e Varese retrocesse in Serie B 1972-1973.
  • La classifica dei cannonieri è vinta da Boninsegna (Inter) con 22 reti

Campionato di calcio SERIE A – Classifica dei marcatori

roberto_Boninsegna_inter_capocannoniere_1971jpg

  Giocatore Squadra Nazionalità Reti Rigori
Roberto Boninsegna Inter Italia 22 6
Gigi Riva Cagliari Cagliari Italia 21 3
Alberto Bigon Milan Italia 14
Pietro Anastasi Juventus Italia 11
  Mario Maraschi L.R. Vicenza L.R. Vicenza Italia 11
  Giuseppe Savoldi Bologna Italia 11 3
Roberto Bettega Juventus Italia 10
  Sergio Clerici Fiorentina Brasile 10 4
Gianni Bui Torino Italia 9 1
  Fabio Capello Juventus Italia 9

La Roma vince il trofeo Anglo-Italiano. A0727

In serie B vince la Ternana. La Lazio e il Palermo completano il quadro promozioni.

In C vincono Lecco, Del Duca Ascoli e Brindisi.

Testo tratto e modificatohttp://it.wikipedia.org/wiki/Serie_A_1971-1972

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.