Crea sito

 
Auto Dell’Anno 1995 – FIAT PUNTO

    

1) 370 PUNTI            2) 292 Volksw.polo           3) 272 Opel Omega

 

Lo spot del 1994 – Clicca Sopra

VIDEO 2 – Crush test della Fiat Punto – Clicca

—————————————————————————————————————————

La Fiat Punto è una automobile della Fiat di segmento B ed è entrata in produzione nel 1993. Sia nella prima serie che nella seconda è stata venduta come versione Van: due posti con 1 metro cubo di capacità di carico e dal 2006 anche 4 posti. E’ stata insignita del titolo di AUTO DELL’ANNO 1995.

Fiat Punto I

fiat punto auto anno 1995

Descrizione generale
Versioni Berlina – Van
Anni di produzione 1993-1999
Premio Auto dell’anno nel 1995
Stelle EuroNCAP:
Altre caratteristiche
Dimensioni e pesi
Lunghezza 3.760 mm
Larghezza 1.620 mm
Altezza 1.450 mm
Passo mm
Massa da 830 a 1.090 kg
Altro
Design [[]]
Stessa famiglia Fiat Barchetta
Lancia Y
Fiat Palio
Fiat Siena
Fiat Albea
Concorrenti
Esemplari prodotti 3.500.000
Note

fiat punto 1995

La prima presentazione della Punto risale al Salone dell’automobile di Francoforte del 1993 quale erede della Fiat Uno ed era disegnata da Giorgetto Giugiaro.Rispetto alla sua progenitrice, la lunghezza era stata aumentata di 7 cm giungendo ai 376 della Punto, l’altezza a 145 (4 cm in più) e la larghezza a 162 (quasi 7 in più della Uno). L’accoglienza della critica e del pubblico furono in ogni caso molto positive e la Punto riuscì ad aggiudicarsi nell’anno 1995 l’ambito titolo di Auto dell’anno. In quell’anno risultò essere anche l’auto più venduta in Italia sia nella versione a benzina che diesel, dopo aver venduto nel primo anno di commercializzazione, tra il 1993 e il 1994, circa 640.000 unità.

fiat punto sporting

Ha raggiunto il traguardo di un milione e mezzo di auto vendute in appena un anno e mezzo di vendite.Per quanto riguarda l’impostazione generale seguì la tradizione delle auto di quel periodo, con motore e trazione anteriori e carrozzeria a 2 volumi con portellone posteriore per accedere più comodamente al vano bagagli.Sin dall’uscita sul mercato il modello è stato reso disponibile in 14 colori e 31 versioni tra cui una sportiva, la GT. La scelta possibile era fra tre e cinque porte, tre livelli di allestimento con motore benzina dai 1100 ai 1600 cc di cilindrata e con cambio manuale a 5 marce o cambio a variazione continua controllato elettronicamente, e motore diesel da 1700 cc in versioni aspirata e TD.

Fiat Punto GT I Serie

La versione GT era la più sportiva della gamma con un motore da 1372 cc, lo stesso della Fiat Uno Turbo seconda serie (e derivante a sua volta dal motore della Fiat 128) fornito diturbocompressore IHI VL7-2 con intercooler, erogante 136 CV (il prima serie) ed in grado di spingere l’autovettura oltre i 200 km/h e accelerare da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi.

Veniva fornita con la dotazione di serie delle versioni “ELX” con in più: specchietti elettrici riscaldabili in tinta carrozzeria, cerchi in lega da 14″ con canale da 5,5j su gomme 185/55, minigonne, lavafari sul paraurti anteriore, ABS a 4 sensori, fari regolabili in altezza, sedili sportivi (lato guida regolabile in altezza), volante in pelle regolabile in altezza, pomello e cuffia cambio in pelle. A richiesta: 2 airbag (lato guida di serie dal 1995), climatizzatore, interni in pelle dedicati e i vari optional previsti per l’intera gamma.

fiat punto elx cabrio

La Punto GT ha subìto due restyling: nel primo, datato 1995, i fari anteriori sono sostituiti con dei gruppi dalle stesse caratteristiche ma color fumé (infatti quelli della versione originale erano gli stessi a doppia parabola della Punto ELX) le minigonne sottoporta ora sono verniciate in tinta carrozzeria, cambia il logo “gt” sul portellone e sulle fiancate dove i paracolpi perdono la striscia rossa, il quadro strumentazione passa dal nero al bianco, i sedili assumono una seduta più bassa ed un profilo più avvolgente, il volante sempre rivestito in pelle viene sostituito con lo stesso usato per la Fiat barchetta e per la Fiat Coupé. Inoltre le cartelle delle portiere diventano piatte e imbottite anziché sagomate.

Il secondo restyling (1997) esteticamente ha visto pochi cambiamenti: il cruscotto passa dal color grigio chiaro a scuro, così come le plastiche interne, il rivestimento dei sedili presenta i loghi GT, il condizionatore viene offerto di serie, gli specchi esterni sempre elettrici e in tinta, presentano ora una calottina smontabile. Leggermente ridotta la dotazione di serie interna. Modifiche piuttosto importanti, invece, per quanto riguarda il motore: viene sostituita la testa, la valvola del minimo, l’albero a camme ed altri particolari di minore importanza per rientrare nei parametri di emissioni inquinanti previsti dalla categoria Euro 2, i cv scendono a 130 che consentono di passare da 0–100 km/h in 8,2 secondi. Potenziato l’impianto frenante.

Fiat Punto Cabrio I Serie

Nel 1994 fece il suo debutto anche la Punto Cabrio, versione scoperta dell’utilitaria italiana disegnata da Bertone, che differiva dalla Punto normale nella fanaleria posteriore, oltre che, ovviamente, nella linea .Motore a benzina con 90CV o 105 CV. Commercializzata a partire dall’estate di quell’anno, ne sono stati ordinati circa 12mila esemplari in pochi mesi in tutta Europa.

Altre versioni 

fiat punto anni 90

La motorizzazione 1100 benzina si poteva avere anche accoppiata ad un cambio meccanico a 6 rapporti nella versione55 6Speed (in seguito anche Team). Tale versione era caratterizzata da un rapporto finale della trasmissione più corto rispetto al 5 marce, il che conferiva ulteriori doti di accelerazione e ripresa.

Gli allestimenti andavano dal più spartano S, al più completo SX che aggiunge vetri elettrici, contagiri, termometro acqua e gli indicatori di direzione anteriori trasparenti. Infine c’è l’ELX, riconoscibile esternamente per i paraurti in tinta, spia mancata chiusura delle porte e rivestimenti interni migliori. Fra gli optional predisposizione autoradio, ABS, servosterzo e aria condizionata. Da menzionare la presenza di allestimenti speciali come ED, acronimo di “Economy Drive”, che rappresentava una Punto 55 S con diversi rapporti al cambio, e HSD, acronimo di High Safety Drive, quest’ultimo rappresentava una Punto 75 SX avente di serie doppio airbag, servosterzo, climatizzatore, poggiatesta posteriori e ABS. Dal telaio della Punto nacque l’autovettura spyder Fiat Barchetta.

http://it.wikipedia.org/wiki/Fiat_Punto

web



free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.