Crea sito

ASPIRINA Storia Curiosità e Carosello

Aspirina aspirina

Il Carosello Aspirina con Maurizio NIchetti – Clicca Sopra


L’Aspirina è il nome commerciale dell’acido acetil salicilico sintetico, che in natura è reperibile nella corteccia del Salix alba (salice bianco). Uno dei maggiori inconvenienti dell’acido acetil salicilico puro (naturale) è rappresentato  dalla sua spiccata aggressività verso la mucosa dello stomaco, inconveniente che si verifica in misura minore utilizzando la molecola sintetica.

aspirina
Negli anni 70 e 80, le vendite di Aspirina erano calate in seguito alla scoperta del paracetamolo e dell’ibuprofene, ma ultimamente, grazie alle sue proprietà benefiche sull’apparato cardio – circolatorio (rende più fluido il sangue), il prodotto sta ottenendo nuovi successi.

aspirina

Il composto trova impiego solo, o associato ad altri principi e a moderatori degli effetti collaterali come analgesico per dolori lievi, come antipiretico (per ridurre la febbre) e come antinfiammatorio. È classificato come farmaco antiaggregante; per il suo effetto fluidificante sul sangue, è utilizzato a piccole dosi e a lungo termine contro gli attacchi cardiaci sia in via preventiva, sia come terapia antiaggregante a seguito di evento ischemico non emorragico di non particolare gravità.

aspirina

Il nome “Aspirin” è stato inizialmente un marchio commerciale coniato dalla Bayer, in riferimento alla produzione per via sintetica e non più legata alla Spirea (Spirea ulmaria), ma in diverse lingue si è volgarizzato diventando il termine generico per indicare l’acido acetilsalicilico, indipendentemente dalla perdita legale della capacità distintiva necessaria alla sua validità come marchio di commercio.

aspirina

In Italia il marchio è legalmente in vigore, ed acido acetilsalicilico e acetilsalicilati, puri o in combinazione con eccipienti, sinergici e/o moderatori degli effetti collaterali si trovano sotto diversi nomi commerciali come analgesici antipiretici ed antiaggreganti.

aspirina

Secondo la storia maggiormente nota, nel 1897 Felix Hoffmann, dopo l’idea del suo superiore Arthur Eichengrün, chimici impiegati presso la Friedrich Bayer & Co. esterificò il gruppo fenolico(-OH) dell’acido salicilico con un gruppo acetile utilizzando anidride acetica, e formando l’acido acetil-salicilico, nonché acido acetico come sottoprodotto. Tale composto presentava gli stessi effetti terapeutici dell’acido salicilico, ma con minori effetti collaterali. Soltanto alla fine del XX secolo si conobbero le controversie sulla paternità della molecola (il primato in ambito tedesco di Eichengrün e la precedente sintesi di Gerhardt in Francia). Nacquero così, in ogni caso, il primo farmaco sintetico – una molecola nuova, non una copia di una molecola già esistente in natura – e la moderna industria farmaceutica.

Il meccanismo di azione dell’aspirina fu conosciuto in dettaglio solamente nel 1970.

Il nome Aspirin

aspirina

Il nome “aspirin”, ad indicare la propria produzione industriale di acido acetilsalicilico, fu brevettato dalla Bayer il 6 marzo 1899, componendo il prefisso “a-” (per il gruppo acetile) con “-spir-” (dal fiore Spirea ulmaria, da cui si ricava l’acido spireico, ovvero l’acido salicilico) e col suffisso “-in” (generalmente usato per i farmaci all’epoca).

aspirina

La Bayer perse tuttavia il diritto ad usare il proprio marchio in molte nazioni dopo che gli Alleati occuparono e rivendettero le sue proprietà dopo la prima guerra mondiale. Il diritto ad usare il marchio “Aspirin” negli Stati Uniti fu acquistato nel 1918 dalla Sterling Drug Inc. Già nel 1917, prima ancora che il brevetto scadesse, la Bayer non riuscì ad impedire che il nome e la formula del farmaco fossero impiegati da altri.

aspirina

Sul mercato apparvero quindi “Aspirine” prodotte da numerose diverse case farmaceutiche finché nel 1921 una sentenza della corte federale degli Stati Uniti fece di “aspirin” un nome generico non più soggetto a brevetto. L’aspirina, così come l’eroina, non fu quindi un marchio registrato. A0686

In altre nazioni, tra cui l’Italia ed il Canada, il nome “Aspirina” è invece ancora un marchio registrato.

Alcuni gadget della Bayer a tema aspirina

aspirina
Figurina Bayerino
aspirina
Caleidoscopio Bayerino
aspirina
Gioco l’anello di Bayerino

Spunti tratti da: https://it.wikipedia.org/wiki/Acido_acetilsalicilico

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.